Skip to main content

Halo Infinite, secondo Microsoft il rinvio non stravolgerà il lancio di Xbox Series X

Halo Infinite Xbox Series X
(Image credit: yyfcukyy)

Xbox Series X non potrà contare su Halo Infinite al lancio previsto per il mese di novembre, ma, secondo Phil Spencer, sarà Xbox Game Pass il pilastro centrale dell'esperienza Xbox.

Intervenendo durante lo show Gary Whitta’s Animal Talking, Spencer ha riconosciuto che il rinvio di Halo Infinite “ha deluso molte persone e anche noi in prima persona". L'assenza dell'esclusiva, per quanto di peso, non dovrebbe però "stravolgere più di tanto" la strategia per il lancio di Xbox Series X.

Sul lancio di Xbox Series X, Phil Spencer ha detto: “Sentirete ancora parlare molto non solo della console ma anche di Game Pass e del modo in cui pensiamo come questi due elementi combinati insieme rappresentino una proposta di indubbio valore per i giocatori nella prossima generazione".

Guardando alla risposta degli utenti, Microsoft si sarebbe resa conto che il servizio "è decisivo per molte persone che hanno una console Xbox e che sulla base di questo stanno valutando l'acquisto di Xbox Series X al lancio”.

Puntare tutto su Game Pass

Negli ultimi mesi è diventato sempre più chiaro come Microsoft abbia intenzione di aumentare l'attrattiva e il valore dell'abbonamento a Game Pass con scelte come quella di includere lo streaming di Project xCloud nella versione Ultimate senza costi aggiuntivi

Soprattutto in assenza di Halo Infinite, Microsoft si concentrerà soprattutto su Game Pass e la retrocompatibilità, con Spencer che durante l'intervista ha voluto sottolineare come “il coinvolgimento in Game Pass e nel suo catalogo continui ad essere decisivo. Abbiamo ancora alcuni buoni annunci da fare, molto importanti e decisivi, su quello che Game Pass offrirà in futuro".

Quali aspetti potranno riguardare questi annunci e quando arriveranno non è ancora chiaro. Ad ogni modo, ultimamente sono circolate alcune indiscrezioni sul fatto che l'evento di agosto di Xbox, per quanto non ancora confermato, possa essere un momento ideale per alcuni annunci su Xbox che possano in qualche modo far dimenticare il rinvio di Halo Infinite e ribadire perché i giocatori dovrebbero scegliere la nuova console Microsoft al posto di PS5.