Skip to main content

Google Pixel 6 e Pixel 6 Pro sono ufficiali

Google Pixel 6
(Image credit: Google)

Google Pixel 6 e Google Pixel 6 sono stati annunciati ufficialmente, confermando gran parte delle indiscrezioni circolate in precedenza. Il nuovo smartphone è un top di gamma senza compromessi, con un blocco fotografico dal design più unico che raro. Il nuovo smartphone ha anche un processore nuovo progettato internamente da Google, il Google Tensor. L'arrivo sul mercato è previsto per il terzo trimestre 2021. 

Il Google Pixel 6 è esteticamente molto diverso dal Google Pixel 5, e dagli altri Pixel che sono venuti prima. Lo si nota dal recente tweet della stessa Google: risalta in particolare la fascia orizzontale che ospita il modulo fotografico, una specie di "vistore" hi-tech sul retro del telefono. 

See more

Ma quello che vedete qui sopra è solo il primo di tredici tweet, con cui Google ha diffuso davvero parecchi dettagli. Ecco le cose più importanti: 

  • Pixel 6 e Pixel 6 Pro saranno disponibili in tre varianti cromatiche. 

Google Pixel 6

(Image credit: Google)
  • Il Pixel 6 Pro ha un teleobiettivo 4x, assente sul Pixel 6.
  • Le dimensioni sembrano uguali ma il design no, Pixel 6 Pro ha uno po' più di spazio sopra la fotocamera
  • Entrambi hanno il processore Google Tensor
See more
  • Gli algoritmi di AI Google Tensor serviranno per migliorare fotografia, riconoscimento vocale e altre funzioni, come i sottotitoli automatici. 
  • Google sottolinea il design Material UI, che riguarda l'interfaccia e che sarà introdotto con Android 12.

Sappiamo anche anche la fotocamera avrà un obiettivo principale e un ultrawide (oltre al teleobiettivo del Pixel 6 Pro). La fotocamera frontale sarà posizionata centralmente, come abbiamo scoperto di recente grazie a un video di Marques Brownlee. 

Brownlee ha fatto sapere anche che lo schermo è da 6,7 pollici. La cornice esterna sarà argento nella versione Pro e nero opaca in quella standard. Lo youtuber aggiunge anche che, grazie al nuovo processore, Google sta anche sostituendo il processore fotografico (ancora lo stesso del Pixel 2), in favore di uno progettato ad hoc. 

Il processore inoltre è in grado di elaborare localmente i comandi vocali, invece di inviarli ai server di Google come ... qualunque altro smartphone al mondo. Google Assistant dovrebbe dunque rispondere più velocemente. 

Pixel 6? E dov'è finito il Pixel 5a?

Il Google Pixel 6 non si era fatto vedere alla Google IO 2021, lo scorso maggio. Il che non è una sorpresa, perché Google spesso tende ad aspettare, prima del lancio di ottobre. La cosa relativamente sorprendente, invece, è che almeno per ora non si è parlato del medio-gamma Google Pixel 5a - il cui modello precedente è uscito l'estate scorsa.

Si era parlato, tra l'altro, di un'uscita ad agosto 2021 per il Google Pixel 5a. E sicuramente c'è ancora molto tempo prima che il mese finisca, ma d'altra parte Google ha anche accennato al fatto che il Pixel 5a 5G potrebbe arrivare (ufficialmente, almeno) solo in USA e Giappone. Forse per il resto del mondo ci sarà solo la versione LTE, o forse il modello di fascia media non arriverà altrove. 

Vale la pena ricordare che ad oggi, lo store di Google in Italia vende solo il Pixel 4a.

Naturalmente siamo curiosi di sapere se il Google Pixel 5a avrà anche lui il processore Google Tensor, o se invece Google sceglierà un SoC più tradizionale, probabilmente prodotto da Qualcomm.

Valerio Porcu

Valerio Porcu è Redattore Capo e Project Manager di TechRadar Italia.