Skip to main content

Death Stranding si prepara all'arrivo di Nvidia RTX 3090: esteso il supporto agli 8K

Death Stranding
(Image credit: 505 Games)

Con l'annuncio delle nuove schede RTX 3080 e RTX 3090, nei prossimi mesi il gaming in 8K sembra destinato a diventare sempre più diffuso. Anche Death Stranding per PC si adegua con nuove impostazioni per gli 8K in vista dell'arrivo delle nuove GPU.

Death Stranding ha già stupito con le sue prestazioni in 8K e il nuovo aggiornamento offre un supporto ancora più ampio con la tecnologia DLSS 2.1 che permette l'upscaling alla stessa risoluzione. Nelle opzioni per la grafica del gioco è adesso presente una modalità prestazioni per la funzionalità DLSS 8K.

Come spiegano le note della patch, l'aggiornamento permette al gioco «il riconoscimento automatico della risoluzione 8K, precedentemente limitata ai 4K». Inoltre è stata introdotta l'impostazione Ultra Performance DLSS realizzata appositamente per la risoluzione più alta. Gli sviluppatori spiegano che se questa non dovesse essere presente nel gioco, serve un aggiornamento dei driver Nvidia.

Non solo Ampere

Anche se il nuovo aggiornamento permette ai possessori delle GPU Ampere RTX 3090 e RTX 3080 GPU di giocare a 8K, anche le schede attuali con architettura Turing come la RTX 2080 Ti possono sfruttare questa impostazione.

La GPU che la nostra redazione inglese aveva usato per provare Death Stranding a 8K era una RTX Titan, dunque basata su architettura Turing: un mostro di potenza e di prezzo dato il costo di €3.000. Se questa patch dovesse migliorare le prestazioni anche su questa GPU, saremo molto soddisfatti.

Se nuova patch, insieme alla tecnologia DLSS 2.1, permetterà alle schede RTX 3090 di raggiungere, o magari superare, le prestazioni in 8K di una RTX Titan, si potrà comunque considerare un risultato soddisfacente. 

Con un prezzo di €1.549, RTX 3090 sarà una scheda grafica molto potente, ma comunque meno costosa della RTX Titan. Questo significherebbe dunque che il gaming in 8K diventerebbe un po' più alla portata degli utenti. 

Fonte: Tweak Town