Skip to main content

Apple M1 batte Intel i7 in un benchmark in rete

Apple M1
(Image credit: Apple)

Un nuovo benchmark trapelato in rete mostra come il nuovo chip Apple M1 riuscirebbe apparentemente a battere una CPU Intel Core i7-1165G7 nelle prestazioni single core in quella che sarebbe una grande performance per il neo concorrente.

Maxon mette a disposizione il popolarissimo benchmark Cinebench anche per macOS 11 Big Sur. Secondo TechPowerUp, il test eseguito sul nuovo M1 dimostra che le sue prestazioni sono davvero notevoli, specialmente per un processore basato su ARM.

Nell’ultima versione del test Cinebench R23, un MacBook Pro che utilizza il nuovo M1 ha ottenuto 1.498 punti in single-core, superando i 1.382 punti fatti segnare dalla CPU Intel Core i7-1165G7 che Maxon ha messo a disposizione come punteggio di riferimento.

L'impressionante risultato è stato pubblicato su Twitter dall'utente @mnloona48_, e dagli screenshot pubblicati, i risultati sembrano essere legittimi.

Apple M1 è un mostro di potenza ARM?

Riguardo PC e notebook Windows e macOS basati su ARM c’è stato un certo fermento in rete, ma anche una buona dose di scetticismo. Le CPU ARM sono state quasi sempre relegate all’implementazione su dispositivi mobile, poiché dotate di una grande efficienza energetica che però tende ad andare a scapito di compatibilità e prestazioni pure.

Per fare un esempio, abbiamo recentemente esaminato il 2-in-1 Flex 5G di Lenovo. Si tratta di sistema che utilizza Windows 10 su ARM, e abbiamo riscontrato alcuni importanti problemi di compatibilità con le app x64, incluse alcune delle nostre app di test standard.

Apple promette di aggirare questo problema utilizzando Rosetta, che è essenzialmente uno strato di interpretazione di basso livello che traduce le app macOS nel linguaggio macchina ARM in modo che vengano eseguite sul processore anche se non sono state scritte nativamente per tale architettura.

Questa operazione aggiunge normalmente un certo sovraccarico al sistema, quindi anche se eravamo quasi certi che Apple fosse riuscita ottimizzare molto la sua implementazione, non ci saremmo aspettati la nuova CPU potesse essere più veloce di un processore come il Core i7-1165G7.

Dobbiamo ancora testare la CPU M1 per poter confermare le sue prestazioni, pertanto questi test dovrebbero comunque essere presi con le pinze. Ma i numeri dovessero risultare veritieri, questo potrebbe essere uno degli sviluppi più significativi degli ultimi anni nel campo delle CPU.