Skip to main content

I migliori software per editing video del 2021

software per editing video
(Image credit: Shutterstock)

I migliori software per editing video non solo vengono forniti con gli strumenti più basilari, ma vantano anche potenti funzionalità, utili per velocizzare il flusso di lavoro.

Con il giusto software gratuito di editing video, potete creare clip perfette per immagini pronte per essere condivise su YouTube, Facebook, Instagram o altrove, senza antiestetiche filigrane o limiti di tempo frustranti.

Trovare le migliori opzioni gratuite può sembrare un compito arduo, ma siamo qui per aiutarvi. Abbiamo raccolto il meglio del meglio in circolazione, così non dovrete testare ogni singola applicazione da soli.

Ciascuno dei seguenti software per editing video vi consentirà di eseguire importanti attività di post-produzione come tagliare clip, applicare filtri con schermo verde e regolare la velocità di riproduzione. E, se non avete mai modificato un video prima d’ora, nessun problema, questi programmi hanno un’interfaccia intuitiva e sono di facile uso.

È ovvio che, sebbene i software gratis siano abbastanza utili, non supportano le funzioni dei migliori app a pagamento. Quindi, se avete bisogno di strumenti professionali e volete evitare le frustrazioni delle versioni gratuite, vi consigliamo vivamente di optare per un pacchetto premium. A lungo termine, potrebbero rivelarsi più conveniente.

Quindi, se siete davvero interessati all'editing video, vi consigliamo vivamente di dare un’occhiata a uno di questi software.

Software per software per editing video: le tre migliori soluzioni a pagamento oggi

1. Adobe Premiere Pro è il miglior video editor del 2021

Premiere Pro offre un eccezionale rapporto qualità-prezzo; è considerato il gold standard del settore dai professionisti, eppure è facile da usare. Quindi, se lavorate come tecnici video o content creator, dovreste prendere seriamente in considerazione Premiere Pro.Vedi offerta

2. CyberLink PowerDirector: un ottimo editor dal grande valore

CyberLink è un’ottima scelta se volete un software premium e pagare il meno possibile (4,58 euro al mese). È uno strumento ricco di funzionalità ideale per principianti e professionisti. Ci piace particolarmente la sua modalità intelligente Magic Movie Wizard.


Vedi offerta

3. Apple Final Cut Pro X: l software per gli utenti Mac

Si tratta di un software per professionisti, ma non è troppo complicato e la sua timeline "senza tracce" è intuitiva. L’acquisto è una tantum, quindi è probabile che a lungo termine risulti molto conveniente.Vedi offerta


I migliori software per editing video

software per editing video

(Image credit: EditShare)

1. Lightworks

Il miglior software gratuito del 2020

Specifiche
Sistema operativo: Windows, macOS, Linux
Pro
+Funzionalità ed effetti potenti+Interfaccia altamente personalizzabile+Editing multitraccia
Contro
-Occorre un po’ di tempo per padroneggiarlo-Esporta solo in formato MPEG

Lightworks è il migliore software per editing video gratis per chiunque desideri creare film e video di qualità. Sebbene non sia ancora al livello di un programma professionale come Adobe Premiere Elements, supporta video multitraccia ed è un editor non lineare, quindi la qualità del video non verrà ridotta durante l'elaborazione.

Su Lightworks, troverete tutti i tipi di funzionalità di fascia alta che normalmente sono disponibili solo su software a pagamento come Final Cut Pro. Questi includono la possibilità di importare ed effettuare il rendering del filmato in background e visualizzare in anteprima gli effetti video in tempo reale.

L'unico svantaggio è che imparare a usare Lightworks può richiedere del tempo poiché l'interfaccia è abbastanza complessa. Potete trascinare varie finestre di modifica per creare un numero quasi infinito di variazioni di layout e impostare scorciatoie da tastiera personalizzate.

Potete scaricare e installare Lightworks gratuitamente su dispositivi Windows, Mac e Linux. Se in un secondo momento, deciderete di investire in un'esperienza migliore, potete eseguire l'aggiornamento a Lightworks Pro. Con questa versione, potrete esportare i vostri progetti in diversi formati, creare capolavori 3D e caricarli direttamente su YouTube.

Leggete la recensione completa su Lightworks


software per editing video

(Image credit: FXhome)

2. Hitfilm Express

Software gratuito per dilettanti ed esperti

Specifiche
Sistema operativo: Windows, macOS
Pro
+Strumenti di livello professionale+C’è una versione Pro+Eccellenti tutorial online
Contro
-Elevati requisiti di sistema

Come Lightworks, Hitfilm Express è un software per editing video gratis che offre un'esperienza di editing professionale. Il software, consente di regolare facilmente il bilanciamento del colore, tagliare le clip ed esportare i progetti in diversi formati video.

E non finisce qui; l’app permette di impostare le chroma key, sfruttare i green screen, creare maschere video personalizzate e portare il filmato al livello successivo con una gamma di strumenti di composizione 3D. L'interfaccia utente di HitFilm Express risulterà familiare a chiunque abbia già lavorato con un editor video avanzato, sebbene gli utenti alle prime armi potrebbero trovarla un po' caotica.

Ci sono solo due piccoli aspetti negativi: il primo sono i requisiti di sistema, quindi avrete bisogno di un PC o Mac con un processore potente, in secondo luogo, il processo di installazione è inutilmente complesso. Per accedere al software Hitfilm Express, occorre condividere il link dello sviluppatore, FXhome, sui social media.

Leggete la recensione completa su Hitfilm Express


software per editing video

(Image credit: Meltytech LLC)

3. Shotcut

Software di editing gratuito dall'interfaccia intuitiva

Specifiche
Sistema operativo: Windows, macOS, Linux
Pro
+Ottima selezione di filtri ed effetti+Supporta lo streaming diretto+Rende facile importare i media
Contro
-Impossibile visualizzare l'anteprima dei filtri

Shotcut è nato come software per editing video gratuito su Linux ed è stato poi portato anche su Windows e Mac. Questo viaggio di sviluppo comporta un'interfaccia utente dall'aspetto leggermente strano, ma Shotcut è ancora uno dei migliori editor video in circolazione.

Alcuni aspetti dell’app sono facili e intuitivi, come il processo di trascinamento dei file multimediali da importare nel progetto. Tuttavia, non c'è dubbio che padroneggiare Shotcut richieda parecchio tempo. Ad esempio, occorre configurare il display aggiungendo i moduli di cui si ha bisogno. Una volta imparato, scoprirete i suoi punti di forza come l'ampia selezione di filtri per contenuti audio e video. Una volta aggiunti, potrete sovrapporre e personalizzare i filtri per ottenere l'effetto preciso che desiderate.

Leggete la recensione completa su Shotcut 


software per editing video

(Image credit: Movie Maker Online)

4. Movie Maker Online

Uno strumento di editing video online che potete usare ovunque

Specifiche
Sistema operativo: Windows, macOS, Linux (in browser)
Pro
+Funziona su qualsiasi computer+Include contenuti royalty-free
Contro
-Pubblicità -Layout confuso

Movie Maker Online è un editor video in-browser. Per modificare un video, dovete semplicemente caricarlo su un'insolita timeline verticale per poi ritagliare clip, aggiungere filtri ed effetti di transizione.

Gli altri software per editing video della nostra guida devono essere installati ed eseguiti localmente, tuttavia non sono gli unici tipi disponibili. Esistono diversi interessanti strumenti basati su browser e Movie Maker Online è uno di questi.

Il grande vantaggio di un editor online è che potete usarlo da qualsiasi dispositivo desktop e non è necessario preoccuparsi dell'archiviazione dei contenuti. Un altro grande vantaggio è che le specifiche del vostro computer non sono importanti, poiché tutte le operazioni sono eseguite sui server.

Se desiderate migliorare i vostri video o film con musica o immagini fisse, Movie Maker Online dà accesso a un ampio archivio di immagini royalty-free che possono essere inserite nella timeline del progetto con un solo clic.

Leggete la nostra recensione completa su Movie Maker Online


software per editing video

(Image credit: www.videosoftdev.com, Multilab LLC)

5. VSDC Video Editor

Software gratuito con supporto multi-monitor

Specifiche
Sistema operativo: Windows
Pro
+Tecnologia anti-shake+Supporto multi-monitor
Contro
-Nessuna accelerazione hardware-Limiti di risoluzione

VSDC Video Editor era conosciuto come uno dei software per editing video più complicati da usare. Per fortuna, l'ultima edizione ha un'interfaccia notevolmente migliorata con un tema scuro dall'aspetto fresco e la possibilità di staccare le singole finestre, ideale per l'editing su più monitor.

Come Lightworks, VSDC è un editor video non lineare in grado di competere con software professionali. È disponibile sia in edizione gratuita che premium e non ci sono molti passaggi da effettuare per usare la prima variante. L'unico vero difetto è che la versione gratuita non dispone dei color chroma key tools e non esporta a risoluzioni superiori a 1080p.

VSDC supporta molte utili funzioni di editing video tra cui animazioni, sprite, transizioni, filigrana, fusione, sovrapposizione e maschere. Un'altra caratteristica eccezionale è lo strumento di stabilizzazione video gratuito, ideale per migliorare la qualità delle clip registrate su smartphone.

Leggete la recensione completa su VSDC Video Editor 


Altre opzioni gratuite da provare: 

Adobe Spark

Se avete bisogno di tagliare un video e non vi importa della filigrana, Adobe Spark può portare a termine il lavoro in modo rapido, semplice e online. La versione di base è gratuita, mentre occorre un account premium per rimuovere la filigrana ed eseguire attività di modifica più avanzate.

EZGif

Se dovete ritagliare un video con proporzioni specifiche, questo semplice strumento online potrebbe essere proprio ciò di cui avete bisogno (non è adatto per file molto grandi). Il software consente di selezionare le dimensioni e l'area di ritaglio del video.

Domande frequenti sui software per editing video:

Mi conviene pagare per un video editor premium?

I video editor premium offrono molti vantaggi rispetto a quelli gratuiti: sono ottimizzati per sfruttare al meglio le prestazioni dell’hardware di fascia alta, supportano effetti migliori, sono aggiornati più frequentemente, hanno un'interfaccia più curata e, in genere, integrano tutorial. Ciò ha un prezzo: Final Cut Pro X costa 329 euro, ad esempio.

Se siete tecnici video, il tempo è denaro, quindi vale la pena investire denaro e risparmiare tempo (per il rendering del filmato o del montaggio, nonché degli eventuali bug delle versioni gratuite).

Le app gratuite sono per utenti meno esigenti, ma ciò non vuol dire che non possano fare grandi cose. Detto questo, tali app si concentrano più sulle basi e non consentono di personalizzare il progetto nei minimi particolari.

I software per editing video sono consigliabili?

Dipende. I film realizzati con iMovie di Apple hanno entusiasmato le folle ai festival cinematografici nel corso degli anni e alcune persone hanno realizzato film accattivanti usando solo questa app e un iPhone.

Ci sono molte app video gratuite decenti sul mercato, ma ci sono alcuni aspetti da considerare. Le prestazioni, in particolare la codifica e l'esportazione, non sono sempre all'altezza delle versioni Pro e spesso scoprirete che le funzionalità premium sono disponibili solo con acquisti in-app o semplicemente non ci sono affatto. Alcuni software inseriscono una sgradevole filigrana al filmato e pochi offrono supporto tecnico. Le funzionalità premium raramente sono supportate, poiché tali app non sono progettate per i professionisti.

Occorre anche distinguere tra software commerciale gratuito e software open source gratuito. Il primo è spesso una versione lite di un prodotto completo offerto gratuitamente nella speranza che acquistiate la versione Pro. Il secondo è solitamente un prodotto completo messo a disposizione da individui o team che hanno programmato e supportano tale app senza chiedere nulla in cambio. Questi ultimi potrebbero mancare del “design” e/o della facilità d'uso del software commerciale, ma potrebbero fornirvi tutte le funzionalità di cui avete bisogno gratuitamente.

Perché sono così importanti i video editor?

I video sono il nuovo rock'n'roll: in passato, i bambini sognavano di essere rock star, ora sognano di essere vlogger su YouTube. I video sono diventati la lingua franca di Internet, da clip virali e video di risposta a film indipendenti e presentazioni aziendali.

L'unica cosa che hanno quasi tutti in comune è il montaggio. Potrebbe trattarsi di un semplice taglio di una clip nel punto appropriato, oppure potrebbe comportare il mescolamento di più clip insieme, la modifica della colonna sonora e l'aggiunta di un sacco di effetti speciali. Per fare queste cose avrete bisogno di un'app di editing video.

software per editing video

(Image credit: Shutterstock)

Come scelgo il software di editing video gratuito?

Ci sono diversi fattori chiave e il prezzo non è necessariamente il più importante: se lo fosse, ogni film di Hollywood sarebbe realizzato con iMovie di Apple (che è gratuito). 

La prima domanda che occorre porsi è: “Che tipo di video voglio realizzare e dove sarà pubblicato?” Dopotutto, c'è un'enorme differenza tra il montaggio di un video “casalingo” e quello di uno per Netflix o per la distribuzione cinematografica.

Dovrete considerare in quali formati occorre importare ed esportare il video, la risoluzione (HD? 4K? 8K?) e gli effetti visivi che desiderate aggiungere. Se fate parte di un team, la vostra app dovrà essere compatibile anche con quella degli altri utenti o supportare profili differenti.

Infine, occorre valutare le proprie capacità: siete esperti o preferite un'app più semplice che vi accompagni passo dopo passo attraverso l'intero processo? Volete avere il controllo completo su ogni pixel o preferite lasciare che il computer faccia la maggior parte del lavoro? Per quanto tempo intendete usare l’app?

E infine c'è il prezzo. La maggior parte delle app economiche o gratuite è molto limitata, mentre gli editor di fascia alta sono relativamente costosi. Talvolta si rischia di pagare troppo e dover usare un'app per esperti o pagare troppo poco e scoprire che il software non supporta le funzionalità che desiderate.

Ricordate che man mano che la vostra esperienza aumenterà, desidererete un software più completo.

Quali funzionalità deve supportare il software di editing video che desidero?

Dipende dal tipo di modifica che volete eseguire. Ad esempio, potreste non aver bisogno di molti effetti speciali se state montando le clip della festa per il 90° compleanno della nonna, ma ci sono alcune cose fondamentali da considerare.

Innanzitutto, quali formati e risoluzioni supporta l'app? È possibile importare il filmato dalla fotocamera senza convertirlo? Può esportare il video finito direttamente sulle piattaforme?

Avete bisogno di funzionalità come lo schermo verde o l'immagine nell'immagine? Se siete YouTuber, la risposta è sì. Su quante tracce posso lavorare? È possibile estrarre filmati e audio da più file, scambiandoli tra loro (se necessario), o occorre un minimo di pre-produzione affinché l'app possa gestire più tracce contemporaneamente?

L'app dispone di funzioni intelligenti per semplificare l'editing quotidiano, come il taglio intelligente di clip o semplici modalità di modifica? È facile aggiungere titoli, transizioni tra le scene o regolare i colori?

Se si tratta di un'app per dispositivi mobile, è possibile trasferire il progetto per continuare a modificarlo sull'app del PC?

Quali programmi usano i professionisti?

Dipende; in quale settore lavorano i "professionisti" cui state pensando? A Hollywood, o in un importante studio televisivo, il montaggio viene quasi certamente eseguito con Avid Media Composer Ultimate.

Nelle agenzie pubblicitarie, negli studi cinematografici indipendenti e nelle aziende che realizzano film su YouTube è più probabile venga usato Adobe Premiere Pro CC o Apple Final Cut Pro X e app associate come After Effects di Adobe, un'app specifica per gli effetti visivi. Questi sono strumenti molto, molto buoni, progettati per funzionare su computer potenti e altresì, costosi. I migliori software per editing video gratis d'altro canto vi permettono risparmiare, perciò se il vostro lavoro con il montaggio video non vi permette di sbarcare il lunario, scegliere un applicazione gratuita è certamente desiderabile.

Quali programmi usa la maggior parte degli YouTuber?

In generale, gli YouTuber tendono a scegliere app semplici, efficaci e convenienti. Una delle migliori app gratuite è Lightworks, compatibile con Windows, Mac e Linux. Supporta il caricamento diretto su YouTube e un sacco di effetti speciali. L’interfaccia è meno intuitiva rispetto a quella di Microsoft Foto, ma non ci vuole molto per imparare ed è un'ottima app di editing.

A dirla tutta, ci sono tante opzioni che vale la pena considerare: HitFilm ha una versione gratuita ma è possibile acquistare anche una potente versione professionale. L'app gratuita DaVinci Resolve è molto buona, soprattutto per la correzione del colore, e sebbene VSDC Free Video Editor non abbia l'accelerazione hardware delle app di editing a pagamento, non è un problema se non lavorate in un ambiente di lavoro frenetico: rimane uno dei migliori software per editing video ed è in grado di fare il suo lavoro senza richiedere alcuno sborso economico.