Skip to main content

AMD Ryzen 7 5800X supera Intel Core i9-10900K in single core nel test CPU-Z

AMD Ryzen 7 3800XT
(Image credit: Future)

Le indiscrezioni sulla nuova serie di processori AMD Ryzen 5000 continuano a susseguirsi e, stando a un benchmark test trapelato di recente, il nuovo Ryzen 7 5800X sarebbe in grado di battere il top di gamma della serie Comet Lake, Intel Core i9-10900K, in single thread.

Le indiscrezioni svelano i risultati ottenuti da Ryzen 7 5800X nel test CPU-Z con un punteggio in single core che potrebbe far tremare Intel, come riportato dal noto leaker Tum_Apisak sul suo account Twitter.

Come potete vedere, la CPU AMD ha ottenuto un punteggio di 650 in single thread, mentre nel multi thread ha totalizzato ben 6,593 punti.

Quello che fa più specie sono i 650 punti in single thread che superano di netto i 584 ottenuti da Intel Core i9-10900K.

Si tratta di una differenza dell’ 11% a favore di Ryzen 7 5800X, anche se bisogna tenere a mente che il processore AMD ha un boost massimo di 4.7GHz contro i 5.3GHz di Intel COre i9-10900K. Se si considera la differenza di 600MHz in boost clock, è ancora più evidente come AMD sia riuscita a migliorare le sue CPU con il passaggio all’architettura Zen 3.

Il precedente 3950X, con un punteggio di 524, è piuttosto indietro rispetto a 5800X nelle operazioni single thread, ma del resto c'era da aspettarselo. Le reazioni su Twitter sono state piuttosto positive e il risultato ottenuto da AMD ha creato un certo entusiasmo tra i fan, anche se bisogna considerare che si tratta di indiscrezioni e non ci sono conferme a riguardo. Certo, il punteggio in single core non è tutto, ma se il suddetto dato venisse confermato sarebbe piuttosto scomodo per Intel.

Potenza in multi thread 

Anche in multi thread Ryzen 7 5800X ha ottenuto un punteggio impressionante, dimostrandosi nettamente più veloce del suo predecessore 3800X con un aumento di prestazioni del 18%. Del resto, in questo ambito, Intel Core i9-10900K rimane un passo avanti. Bisogna comunque sottolineare che si sta paragonando una CPU con 10 core e 20 thread a un processore con 8 core e 16 thread. 

Detto questo, anche tenendo presente la velocità di clock superiore del top di gamma Intel, quest'ultimo è solo il 10% più veloce rispetto a Ryzen 7 5800X (che non è nemmeno la CPU di punta della serie Ryzen 5000).

Tra l'altro, il Ryzen 7 5800X che ha ottenuto i suddetti punteggi è stato testato con una scheda madre Gigabyte B550M Aorus Pro e 32GB di RAM da 2400MHz.

I nuovi processori Ryzen 5000 usciranno il 5 novembre, e i primi modelli disponibili saranno Ryzen 9 5950X, Ryzen 9 5900X, Ryzen 7 5800X e Ryzen 5 5600X.

Dire che c'è grande attesa per le CPU Zen 3 sarebbe oltremodo riduttivo, e Intel deve darsi da fare se non vuole perdere ulteriormente terreno. Di certo il team blue dovrà stupire con i nuovi Rocket Lake, che dovrebbero arrivare tra qualche mese, all’inizio del 2021, ed essere fortemente orientati al gaming.