Skip to main content

AMD Ryzen 4000, nuove conferme da un benchmark: sarà all'altezza dei processori desktop

Ryzen 4000 series chip design
(Image credit: tom's)

AMD ha annunciato i processori Ryzen 4000 mobile al CES 2020, e da allora seguiamo con attenzione tutte le notizie, ufficiali e ufficiose, sulle CPU di prossima generazione.

L'ultima notizia in ordine di tempo è arrivata via Twitter, per gentile cortesia di @_rogame, e ci informa su prestazioni superiori a quelle dei processori Intel.

See more

Il test in questione è 3DMark 11, che esamina sia l'implementazione della fisica sia la grafica. Avevamo già visto test che mettevano Ryzen 4000 ai livelli dei processori desktop, e questi nuovi valori lo confermano.

In passato infatti avevamo visto il Ryzen 7 4800U raggiungere i 12.000 punti in 3DMark 11, e questo nuovo test indica un risultato di 12.490 punti. Questi valori indicano un leggero vantaggio rispetto all'Intel Core i7-10710U, che ha fatto segnare 11.194 punti; l'Intel Core i7-1065G7 invece resta molto più indietro, con 9.640 punti. A rendere il tutto ancora più impressionante c'è il fatto il processore AMD ha un TDP di soli 15W, mentre i modelli Intel arrivano a 25W.

E poi c'è la grafica integrata. I benchmark mostrano che persino la GPU dell'AMD Ryzen 3 4300U può battere la Intel UHD Graphics del Core i7-10710U. Le GPU di entrambi i Ryzen 7 presi in esame hanno un vantaggio ancora maggiore sulla grafica Iris Plus dell'Intel Core i7-1065G7.

AMD non è più indietro nelle CPU mobile

Se i dati del benchmark si riveleranno anche vagamente indicativi delle prestazioni reali, i processori AMD di prossima generazione hanno tutto ciò che serve per dare un nuovo scossone all'intero settore delle CPU. 

L'azienda ha già scombussolato il settore delle CPU desktop, riuscendo persino a superare Intel nel 2019 per quantità di processori venduti alla fine dell'anno. Pare proprio che la spinta positiva non si sia ancora esaurita e che AMD sia sul punto di conquistare anche il mondo dei notebook, che finora è rimasto una roccaforte di Intel. 

I processori AMD Ryzen 4000 sembrano infatti pronti a dare battaglia, tanto che alcuni modelli sembrano in grado di sfidare persino i migliori processori desktop. Ci aspettiamo quindi che i consumatori possano apprezzarli, una volta che saranno disponibili, soprattutto per quanto riguarda i notebook sottili e leggeri.

Naturalmente bisognerà attendere ancora per avere informazioni più concrete sui Ryzen 4000, e per scoprire quali produttori di notebook decideranno di usarli per i loro prodotti. E, chiaramente, siamo in attesa anche di vedere le GPU Big Navi, un altro prodotto che, in teoria, darà un bel colpo al mondo delle migliori schede video.

Valerio Porcu è Redattore Capo e Project Manager di TechRadar Italia.