Skip to main content

Amazon Luna in prova

Amazon Luna devices
(Image credit: Amazon)

Amazon Luna è il servizio di cloud gaming proposto da Amazon in risposta a Google Stadia, Nvidia GeForce Now e Microsoft Project xCloud. La piattaforma è stata annunciata lo scorso anno ed è in costante sviluppo.

Dopo la fase Alpha dedicata ai tester, la società ha reso disponibile la beta ai proprietari di Amazon Fire TV Cube e Amazon Fire TV Stick. Quindi, ora che la prova limitata è terminata e il servizio è aperto a tutti, abbiamo deciso di acquistare l'abbonamento da 5,99 $ (i prezzi in euro non sono ancora stati ufficializzati) per testare Amazon Luna. 

Amazon Luna: quanto costa e tipi di abbonamento

Amazon Luna ha un funzionamento simile a Prime Video. All'interno della libreria giochi sono disponibili diversi canali, tra cui il principale chiamato Luna Plus (o Luna+) e altri che verranno aggiunti in futuro, come quello dedicato ai titoli Ubisoft. 

Per 5,99 $ al mese (circa 5 euro) è possibile abbonarsi a Luna Plus ottenendo l'accesso a una libreria con poco più di 20 titoli, riproduzione in streaming a 1080p e 60 fps (presto anche in 4K) e l’accesso da due dispositivi. L'abbonamento permette di giocare da PC, Mac e Fire TV stick, oltre che da iPhone e iPad (grazie alle sue caratteristiche da non-app), ma non è ancora disponibile sui dispositivi Android.

Come per Netflix o Prime Video, non ci sono limiti di tempo per giocare, né tanto meno tempi di download; si può passare da un titolo all'altro in una singola sessione e, come per Xbox Game Pass, la libreria sarà costantemente ampliata.

Luna+ è il pacchetto di base e i giochi sono, beh, per lo più vecchi: il servizio offre una collezione di classici rimasterizzati e titoli indie; tuttavia, ci sono anche titoli AAA come Control, Metro Exodus, Resident Evil 7 Biohazard, Two Point Hospital e Sonic Mania.

Per fortuna, è disponibile anche l’abbonamento Ubisoft+, che include i titoli AAA della software house francese come Assassin’s Creed Valhalla, Immortals Fenyx Rising e Far Cry 6 ad un costo di 15 $ al mese.

Amazon ha anche introdotto un controller Amazon Luna dedicato (non incluso in alcun abbonamento) che costa 49,99 $; sebbene sia un po' costoso per essere essenzialmente un gamepad Xbox One, il Luna Controller può connettersi direttamente alla rete wireless, il che riduce notevolmente l’input lag, un fattore fondamentale per un’esperienza di gioco appagante.

Amazon Luna prices

(Image credit: Amazon)

Configurazione di Amazon Luna: è difficile?

La configurazione di Amazon Luna è molto semplice: basta scaricare l'app su Amazon Fire TV o Fire Cube (cercate Amazon Luna o, se avete un invito, recatevi alla pagina Amazon Luna del vostro browser).

Per connettere un controller di terze parti, dovrete aprire le impostazioni e accedere alla sezione Bluetooth; se invece opterete per un Amazon Luna Controller, scaricate l'app e seguite le indicazioni. Dopo aver configurato il controller e aver effettuato l'accesso all’account, sarete pronti per giocare.

Amazon Luna: prestazioni 

Questa è la domanda da un milione di dollari e, finora, la risposta è... discrete; sebbene non sia più in accesso anticipato, Amazon Luna è ancora un work-in-progress.

Durante i test, abbiamo provato almeno un quarto dei giochi e, nel complesso, siamo lieti di affermare che, fatta esclusione per i titoli FPS particolarmente frenetici, l’esperienza è generalmente soddisfacente. I platform 2D, i titoli di strategia in tempo reale e persino i giochi di combattimento vengono riprodotti al meglio. Solo due IP erano quasi ingiocabili: Yooka-Laylee e Star Wars Pinball. Il primo è un platform 3D degli ex sviluppatori di Rare che, in un certo senso, è il successore spirituale di Banjo-Kazooie. 

Il problema di quest’ultimo era l’inquadratura, un difetto presente anche nelle versioni console, che diventava ancor più fastidioso a causa della latenza; ha reso il titolo un po' instabile, non al punto da essere ingiocabile, ma abbastanza da rendere l'esperienza piuttosto sgradevole.

La prestazione peggiore si è verificata su Star Wars Pinball: c’era un ritardo di una frazione di secondo tra la pressione del grilletto destro e l’attivazione del flipper destro, sufficiente per farci perdere colpi cruciali e di conseguenza le palline. Non tutti i giochi richiedono un tale tempismo, ma per quelli che richiedono una bassa latenza, Amazon Luna fa ancora fatica.

La buona notizia è che abbiamo riscontrato tali inconvenienti solo con due dei tanti giochi che abbiamo testato, mentre Castlevania Collection, Lumines Remastered, Redout, Two Point Hospital, BlazBlue Cross Tag Battle e altri hanno funzionato perfettamente.

Certo, il corretto funzionamento di giochi di 10, 20 o anche 30 anni fa non è un gran risultato, ma Amazon Luna è ancora un work-in-progress.

amazon luna

(Image credit: Amazon)

Amazon Luna: compatibilità

Alla fine di gennaio 2021 Amazon ha aggiornato la lista di dispostivi compatibili con Amazon Luna aggiungendo diversi smartphone Android. L'annuncio ufficiale è stato pubblicato sull'account Twitter di Luna.

Tra questi troviamo diversi smartphone meno recenti tra cui Google Pixel 3 e 3a, 3XL e 3a XL, oltre agli ex top di gamma Samsung Galaxy S9 e S9+.

Luna è accessibile tramite gli smartphone iOS sotto forma di web App basata su iOS 14. Anche se Apple ha bloccato l'accesso ai servizi Microsoft xCloud, Nvidia GeForce Now e Google Stadia su iOS, Amazon Luna è immune alle linee guida dell'App Store non essendo un'app tradizionale. Si tratterà infatti di una web app (PWA), che in pratica altro non è che un sito dal quale si possono avviare e riprodurre i giochi indipendentemente dal vostro web server. 

Potete giocare con Amazon Luna con tutti i dispositivi Amazon come Fire TV o dal vostro smartphone, Mac o PC. C'è anche la possibilità (ancora non confermata) che i dispositivi Amazon come i tablet Fire Tab HD siano compatibili con il servizio, dato che Amazon sembra intenzionata a creare un ecosistema solido.

Amazon Luna vs Google Stadia: qual è il migliore?

Dopo aver testato Amazon Luna e Google Stadia, possiamo affermare che, per ora, non c'è una grande differenza: l’esperienza offerta dalle due è paragonabile a quella di una console, seppur con qualche eccezione. Sia Amazon che Google hanno introdotto controller proprietari che riducono al minimo la latenza ed entrambi sono supportati nei propri browser e rispettivi dispositivi di streaming.

La grande differenza tra Google Stadia e Amazon Luna risiede nel catalogo dei giochi e nel costo dell’abbonamento.

Al momento, Amazon Luna offre per lo più giochi indie o grandi successi di alcuni anni fa. Detto questo, il pacchetto base (Luna+) costa pochi dollari al mese e c’è anche la possibilità di iscriversi al canale Ubisoft+ (con i titoli AAA dell’azienda francese). Google Stadia, d'altra parte, può richiedere il pagamento di giochi a titolo definitivo che spesso costano tanto quanto le controparti per PC o console; detto questo, la libreria di questo servizio è molto più ampia, al momento. Con un abbonamento a Stadia Pro (10 euro al mese) si può giocare in 4K/HDR a 60 fps e audio surround 5.1, e si ha diritto a sconti su molti titoli dello Stadia Store.

Google Stadia è il servizio migliore, per ora. La situazione potrebbe cambiare se Amazon ampliasse il catalogo di Luna+ e se collaborasse con altre software house, per offrire ulteriori abbonamenti a tema come Ubisoft+. A oggi, Google Stadia è il punto di riferimento del settore (nonostante la class action da poco avviata).

Amazon Luna

(Image credit: Amazon)

Amazon Luna, ne vale la pena?

Dopo aver testato il servizio (e averlo confrontato con la concorrenza), non consigliamo Amazon Luna; dopotutto è pur sempre una beta, occorreranno mesi prima che sia davvero competitivo.

Detto questo, l’abbonamento Luna+ non costa molto e può essere disdetto in qualsiasi momento, per cui potrebbe valere la pena dargli un’occhiata.

I servizi di cloud gaming sono ideali per i consumatori che non vogliono aggiornare i propri PC o acquistare le nuove console, PS5 e Xbox Series X, e hanno una connessione in fibra ottica.

Pubblicheremo la recensione di Amazon Luna a seguito del lancio completo; per ora, rimane un'altra arma nell'arsenale del colosso dell’e-commerce nella sua “guerra” a Apple e Google.