Skip to main content

Champions League, Liverpool-Atletico Madrid: come vedere la partita in streaming dall'Italia e dal mondo

Fischio d’inizio fissato per le ore 21 nel magico scenario di Anfield Road

Liverpool v Atletico
(Image: © matchdaay.com)

È tutto pronto per il match di ritorno della sfida tra Liverpool e Atletico Madrid, che decreterà chi potrà strappare il pass valido per l’accesso ai Quarti di Finale di UEFA Champions League. Si parte dal risultato di 1-0 in favore dei Colchoneros, rimediato nella gara d’andata giocata in quel di Madrid, nel nuovo impianto Wanda Metropolitano. Il calcio d’inizio è fissato per le ore 21 di mercoledì 11 marzo 2020, con lo storico stadio di Anfield che farà da cornice al match.

Dando un’occhiata alle statistiche, notiamo che i Reds non hanno mai perso contro l’Atletico Madrid nei due precedenti incontri europei disputati ad Anfield: si tratta del pareggio per 1-1 della fase a gironi della Champions League 2008-2009 e della vittoria per 2-1 nella semifinale dell’edizione 2009-2010 di Europa League.

D’altro canto, gli spagnoli sono riusciti a passare il turno a eliminazione diretta, dopo aver conquistato una vittoria nella gara d’andata, in quattro delle ultime cinque occasioni: l’unica delusione per i Colchoneros (che è anche la più recente) risale allo scorso anno, quando l’Atletico Madrid è stato eliminato agli Ottavi di Finale dalla Juventus (2-0 all’andata in casa e 0-3 al ritorno a Torino).

Come arriva il Liverpool

Dopo una serie lunghissima di risultati positivi e un periodo di imbattibilità in campionato di 422 giorni, il giocattolo Liverpool è sembrato incepparsi in due occasioni nel corso delle ultime apparizioni: infatti, sono arrivate le sconfitte contro il Watford in Premier League e contro il Chelsea in FA Cup, con la conseguente eliminazione dei Reds dalla coppa nazionale inglese. Gli uomini di Klopp si sono ritrovati soltanto nell’ultima uscita di sabato scorso in casa contro il Bournemouth (vittoria per 2-1) e cercheranno di dare continuità a questo risultato.

Per quanto riguarda le scelte tecniche di formazione, Jürgen Klopp dovrebbe ritrovare il terzino sinistro Andy Robertson, che non è stato schierato nel match di campionato contro il Bournemouth. Non dovrebbe farcela il portiere brasiliano Alisson, al suo posto è pronto lo spagnolo Adrián. Il capitano Jordan Henderson stringe i denti ma resta in dubbio, dopo l’infortunio rimediato nella gara d’andata al Wanda Metropolitano.

Come arriva l'Atletico Madrid

Gli uomini al comando del coriaceo Cholo Simeone sono reduci da due pareggi di fila in Liga, che hanno relegato la squadra al quinto posto in classifica. Tuttavia, non bisogna mai sottovalutare un undici come quello spagnolo, che è abituato a calcare i grandi palcoscenici europei. Basti pensare che, nella gara d’andata, una squadra come il Liverpool, dotata di un attacco capace di sfornare 66 gol in 29 giornate di Premier, non è riuscita a compiere un solo tiro nello specchio della porta difesa dal portiere sloveno Jan Oblak. 

Il tecnico Diego Simeone si affiderà con ogni probabilità al collaudato sistema di gioco 4-4-2 e potrà fare affidamento sulla verve in mezzo al campo di Saúl Ñíguez, l’uomo che ha deciso la gara d’andata del Wanda Metropolitano, divenendo il secondo calciatore ad aver segnato almeno dieci gol in Champions League con la maglia dell’Atletico Madrid (dopo Antoine Griezmann ndr). In attacco, João Félix dovrebbe finire ancora una volta in panchina, per far spazio all’esperto Diego Costa, che farà coppia con Álvaro Morata. Sull’out di sinistra difensivo, Hermoso dovrebbe spuntarla su Renan Lodi. 

Probabili formazioni

Liverpool (4-3-3): Adrián; Alexander-Arnold, Van Dijk, J. Gomez, Robertson; Henderson, Fabinho, Wijnaldum; Salah, Firmino, Mané All.: Klopp.

Atletico Madrid (4-4-2): Oblak; Trippier, J. Gimenez, Savic, Hermoso; A. Correa, Thomas, Saúl Ñíguez, Koke; Diego Costa, Morata. All.: Simeone. 

Come vedere la partita dall'Italia

Il match è previsto per le ore 21 di mercoledì 11 marzo 2020 e sarà trasmesso in diretta dall’emittente Sky: soltanto gli abbonati al servizio di pay tv potranno sintonizzarsi sul canale satellitare 201 o sui canali 472 e 482 del digitale terrestre, per la visione dell’incontro.

Se avete sottoscritto un abbonamento a Sky, ma non potrete seguire l’evento dal vostro televisore, vi informiamo che il match sarà disponibile anche in diretta streaming sulla piattaforma Sky Go, fruibile su PC tramite sito web o su smartphone e tablet tramite applicazione dedicata.

Come vedere la partita dal resto del mondo tramite VPN

Se invece siete soliti viaggiare spesso o, semplicemente, vi trovare al di fuori dei confini italiani, scommettiamo che siete stufi dei blocchi territoriali che, in questo caso specifico, vi impediranno di accedere ai contenuti di Sky Go, impedendo la visione del match di Champions League tra Liverpool e Atletico Madrid. 

Ma non abbiate paura: noi di TechRadar abbiamo la soluzione al vostro problema. Infatti, basterà utilizzare una VPN (Virtual Private Network) per riuscire a usufruire dello streaming in diretta, in modo legale e del tutto affidabile, anche dall’estero. 

La VPN rappresenta il tipo di soluzione che fa al caso vostro, in quanto vi consente di modificare il vostro indirizzo IP in modo da far credere a qualsiasi sito di essere connessi dall’Italia. 

VPN Network

Una rete VPN creerà un collegamento anonimo e sicuro tra il vostro dispositivo e la rete Internet.  (Image credit: millionaireweb.it)

Dopo aver testato per voi una marea di VPN, siamo in grado in grado di eleggere il miglior servizio di rete virtuale privata: ci riferiamo a ExpressVPN. Sicurezza, velocità e semplicità di utilizzo sono i punti di forza di questa piattaforma, che è compatibile con PC portatili, smartphone, tablet, console, Apple TV, Smart TV e...chi più ne ha più ne metta

Recandovi sulla pagina web di ExpressVPN, potrete ottenere un periodo di fruizione gratuita del servizio pari a tre mesi (che scatterà una volta terminato l’abbonamento annuale) e uno sconto del 49% rispetto alla normale tariffa a prezzo pieno. Inoltre, potrete utilizzare questo servizio anche per altri scopi, come aggirare il blocco imposto da alcuni siti web in ufficio, a scuola, o all’estero. ExpressVPN salvaguarderà la vostra sicurezza e la vostra privacy online, grazie a un livello di crittografia dei dati all’avanguardia.