Skip to main content

Recensione Oppo A9 2020

Potrebbe quasi essere considerato un best buy

Oppo A9 2020
(Image: © TechRadar)

Il nostro verdetto

Un display grande, una batteria che sembra infinita e delle specifiche tecniche di non poco conto rendono Oppo A9 2020 uno dei migliori smartphone economici. Ottimo per chi vuole dedicarsi alla condivisione di dirette in streaming nonostante abbia un budget limitato.

Pro

  • Durata della batteria top
  • Modalità notturna superiore agli standard dei competitor
  • Altoparlanti stereo di buona qualità

Contro

  • Scocca in plastica
  • Due delle quattro fotocamere posteriori non sembrano molto utili
  • Color OS non è per tutti

Oppo A9 2020 è uno smartphone economico che offre tante utili funzionalità. Ha un display molto grande, una batteria molto potente, quattro fotocamere posteriori, tanto spazio per l’archiviazione e uno dei migliori processori disponibili per la sua fascia di prezzo.

Sulla carta Oppo A9 2020 sembra avere delle specifiche sorprendenti, anche se saltano subito all’occhio tre piccole note dolenti. La tecnologia del display non è avanzata come quella utilizzata utilizzata sui dispositivi della serie Moto G e la scocca esterna è in plastica. Le uniche parti in vetro sono il display e le fotocamere, con una cornice in metallo che ne protegge l’alloggiamento.

Oppo A9 2020 in Italia è disponibile su Amazon al prezzo di 190 euro, è anche più economico del Moto G8 Plus.

Questo è attualmente uno dei migliori smartphone economici per coloro che hanno intenzione di utilizzare il dispositivo prettamente per streaming video e giochi. Oltre ad un processore di tutto rispetto per la categoria, ha un display abbastanza grande e un’ottima autonomia, potendo così adempiere a queste funzioni nel migliore dei modi.

Se da questa breve descrizione pensate possa soddisfare le vostre richieste, acquistatelo senza problemi, mentre se siete ancora indecisi su cosa state realmente cercando, continuate a leggere questa recensione per scoprire se magari Oppo A9 2020 potrebbe fare al caso vostro.

Design

  • Scocca in plastica
  • Grande e grosso
  • Non è resistente all'acqua

Oppo A9 2020 potrebbe anche passare per uno smartphone di fascia alta viste le sue dimensioni. La parte posteriore sembrerebbe essere in vetro con delle finiture e una "S" che vengono evidenziate in base a come viene riflessa la luce, molto simile ad alcuni vecchi dispositivi della serie Moto G.

Nel complesso è molto grande con un piccolo notch sul display. Se proverete a dire ai vostri amici che lo avete pagato il doppio del suo valore reale probabilmente vi crederebbero.

Questa sensazione viene suscitata alla maggior parte delle persone che vedono Oppo A9 2020 per la prima volta. I lati del dispositivo proprio come la parte posteriore sono in plastica, ma ve ne potete accorgere solo osservandolo attentamente da vicino. Il materiale utilizzato tende a riflettere diversamente la luce rispetto al vetro, e la differenza si può notare ad esempio in aree specifiche come intorno lo scanner di impronte digitali e l'alloggiamento della fotocamera.

(Image credit: TechRadar)

I lati di Oppo A9 2020 sono curvi per offrire un maggior comfort, simili a quelli dei dispositivi di fascia alta come Oppo Reno 2, smartphone che tra parentesi costa il doppio. Anche Motorola quest’anno ha scelto di utilizzare la plastica al posto del vetro per la scocca di Moto G8 Plus.

Le dimensioni dello smartphone sono un’altra caratteristica da tenere in considerazione. La società ha creato un dispositivo potente ed economico con un display e una batteria di non poco conto, quindi probabilmente a qualcuno Oppo A9 2020 potrebbe sembrare troppo grande. Ha uno spessore di 9,1 mm e una leggera curvatura sul centro della parte posteriore.

In realtà utilizzando la cover in silicone inclusa nella confezione è indifferente che il materiale utilizzato sia plastica o vetro. Anche se, la cover in bundle non è qualitativamente ai livelli di quelle incluse con Reno 2 Z e Reno 2.

(Image credit: TechRadar)

I materiali utilizzati per la fabbricazione di questa cover la rendono molto rigida, eliminando completamente il feedback fornito dal pulsante di accensione. Questo è un particolare molto fastidioso che ci ha costretti a rimuoverla e a cercare qualcosa di meglio online.

Fortunatamente Oppo non ha rovinato anche la protezione fornita per il display. Come per la maggior parte degli altri smartphone della società, in fabbrica viene applicata una protezione in plastica. In questo modo non dovreste preoccuparvi di graffiarlo già nei primi giorni.

Oppo A9 2020 non offre certificazioni per la resistenza ai liquidi, come quasi tutti gli smartphone presenti in quella fascia di prezzo. Accidentalmente ci è finita la parte inferiore del dispositivo dentro del latte di soia e funziona ancora bene, ma ciò non dimostra che se vi dovesse cadere in acqua continui a funzionare.

(Image credit: TechRadar)

Display

  • Diagonale da 6,5 pollici con risoluzione 720 x 1600
  • Le immagini potrebbero essere ancora più nitide ma non è un problema 
  • Come impostazione predefinita i colori sono freddi

Oppo A9 2020 monta un display da 6,5 pollici, ed è quindi più grande rispetto a quello da 6,3 pollici utilizzato su Moto G8 Plus.

Gli utenti che prestano una maggiore attenzione ai dettagli avranno notato che non è uno schermo Full HD. Ha una risoluzione di 720 x 1600 pixel. Anche se a primo impatto è stata un’altra la cosa che abbiamo notato.

La temperatura standard dei colori su Oppo A9 2020 è piuttosto fredda, e ciò incide negativamente anche sulla saturazione. Una delle prime cose che abbiamo immediatamente fatto è stata quella di andare a modificare le impostazioni del display scegliendo l’opzione con colori più caldi.

(Image credit: TechRadar)

Le immagini non diventano perfette come quelle visualizzate su un dispositivo di fascia alta, ma le rende sicuramente migliori.

La risoluzione del display è davvero così importante? Una minor quantità di pixel incide di più su uno schermo grande come questo rispetto a quello di un iPhone 11, che ha solo il 10% in più di pixel. La differenza di solito si manifesta con una leggera morbidezza nella visualizzazione dei contenuti, piuttosto che in una pixelation dall'aspetto decisamente più rozzo.

Tutto grazie all'eccellente adattamento della risoluzione effettuato dal sistema operativo Android che lavora in sincronia con l’ottima tecnologia del display, evitando così che venga resa visibile la struttura dei pixel. Siamo rimasti davvero molto sorpresi di come possano diventare leggibili tramite lo zoom anche i caratteri più piccoli contenuti all’interno dei vari siti web.

Nelle precedenti versioni di Android, spesso e volentieri i testi dopo essere stati ingranditi diventavano orrendi mostrando i pixel che li componevano, cosa che adesso non accade.

The Oppo A9 2020's screen compared to the Reno Z's

The Oppo A9 2020's screen compared to the Reno Z's (Image credit: TechRadar)

Certo, sicuramente avremmo preferito un display Full HD, che la società ha utilizzato su Oppo Reno Z. Ma sempre meglio un 720p abbinato ad una tecnologia LCD (come quello montato su questo dispositivo) che un 720p abbinato ad un OLED.

Nei display OLED per smartphone i pixel sono disposti secondo uno schema PenTile, in cui i pixel superiori condividono dei subpixel. Ciò significa che la qualità delle immagini mostrate su questo display saranno diverse da quelle mostrate su un OLED con la stessa risoluzione (Anche se un OLED offrirebbe contrasto e colori migliori).

È doveroso evidenziare però anche le altre qualità di Oppo A9 2020. Un display con una risoluzione a 720p + come questo è perfetto per guardare YouTube. Con questa risoluzione la riproduzione dei video è eccellente e lo schermo molto grande ne rende la visualizzazione ancora più piacevole. Inizialmente pensavamo che questo display non ci avrebbe convinto, ma dobbiamo ricrederci.

C'è anche un'altra cosa da tenere in considerazione: lo sapevate che Netflix non offre un servizio di streaming per risoluzioni superiori ai 720p sulla maggior parte dei dispositivi Android? Tuttavia, se cercate una maggior nitidezza del testo, tenete invece in considerazione Moto G8 Plus.