Skip to main content

Abbiamo fatto fatica a  giudicare iPad Pro 11 per molti motivi, il principale dei quali è che non riusciamo a vederlo come prodotto consumer.

Per questo motivo abbiamo pensato di dargli 5/5 se usato da un utente professionale ma 4/5 se usato da un utente comune

Basta pensare ai prezzi: 1069 euro per la versione da 256GB, 135 euro per la Pencil e 199 euro per la tastiera. Oltre naturalmente al costo di una coppia di auricolari Bluetooth. 

Il tutto vi costerà quasi 1500 euro e oltretutto non è nemmeno così comodo usare il tablet al posto del portatile.

C’è tanta potenza integrata in questo iPad e, se riuscirete a gestirla nel modo migliore, allora probabilmente non rimpiangerete il prezzo pagato.

Ma se il vostro lavoro non richiede queste prestazioni (e non pensate nemmeno di intraprendere la professione di artista multimediale) allora sprecherete i vostri soldi.

Se poi state cercando un sostituto per il portatile iPad Pro 11 non è la scelta giusta; si tratta di un dispositivo secondario da aggiungere al vostro portatile. Ci sarebbe anche piaciuto che alcune app fossero state ottimizzate prima del lancio perchè è un peccato non poterne sfruttare tutto il potenziale. 

Certo, basta cercare sull’App Store per trovare una soluzione a tutto, e iPad Pro è in grado di svolgere senza problemi il 90% dei compiti, ma è quel 10% che resta che vi spingerà a cercare un computer e, se siete un professionista, non potrete permettervelo.

A chi è destinato?

La risposta dovrebbe essere semplice. Basta leggere il nome: il Pro è studiato per i professionisti.

In ogni caso non vogliamo affermare che il nuovo Pro sia riservato ai professionisti multimediali, ma più in generale a chi ha bisogno di molta potenza. La stessa Apple lo ha lanciato con grande fanfara con Tim Cook che lo magnificava e affiancava al nuovo Macbook come prestazioni.

iPad Pro 11 ha una fantastica combinazione di schermo e altoparlanti e per questo potrebbe attirare l’utente classico che non vede l’ora di mollare il portatile visto che lo usa solo per navigare e modificare testi. 

Probabilmente riuscirete a eseguire la maggior parte delle funzioni che svolgete su Pc senza problemi ma dovrete rassegnarvi a un costo elevato visto che servirà sia la Smart Keyboard che la nuova Pencil per sfruttarlo al massimo.

Per il professionista creativo che vuole un dispositivo secondario potente iPad Pro 11 è un’ottima scelta e non dovrebbero esserci problemi ad avere l'acquisto approvato dall’azienda. 

Se poi siete un utente classico che vuole l’ultima novità di cui vantarsi con gli amici avrete fatto la scelta giusta, siate solo pronti a spendere in proporzione.

Lo devo acquistare?

Potrà sembrarvi una sorpresa, ma non siamo per nulla convinti che lo dobbiate acquistare, almeno non per il momento. Ci sono alcuni limiti che non riusciamo a digerire: non poter usare la precedente  Apple Pencil e la mancanza della presa per gli auricolari ( a meno naturalmente che non possediate già un paio di Airpods o un’altra cuffia Bluetooth).

Ci sono poi da segnalare alcuni bug che non sono tipici di Apple, come la Pencil che a volte non si sincronizza immediatamente, alcune app che si bloccano e Netflix che non è ottimizzato per il grande schermo (almeno non fino ad oggi). 

Poi c’è la questione del prezzo, e qui ci ripetiamo, ma se non vi serve proprio tutta questa potenza e potete fare a meno della qualità dei nuovi altoparlanti, il nuovo iPad 9.7, 2018 andrà benissimo.

Anche perchè è compatibile con la Pencil originale (e più economica) di Apple, se volete divertirvi a disegnare. Ricordatevi anche che le funzioni e la capacità delle due pencil sono identiche. Qualcuno poi preferisce  la Pencil rotonda al posto di quella piatta compatibile con iPad Pro 11.

In ogni caso se cercate il dispositivo più potente in commercio allora non dovete cercare oltre e il nuovo iPad Pro 11 non vi deluderà. 

Recensito a Novembre 2018

  • Incerto? Controllate i migliori prezzi per gli iPad Pro e i classici iPad 

Non siete sicuri che sia il tablet giusto per voi? Guardate questi:

Nuovo iPad 9.7

Se dovete acquistare un nuovo iPad e non vi serve tutta la potenza del Pro, date un’occhiata a iPad 9.7. Lanciato contemporaneamente, usa lo stesso sistema iOS ed è compatibile con la Pencil. Non avrà lo schermo super e gli altoparlanti del pro ma riesce a fare tutto quello che si chiede a un tablet. 

  • Leggete la recensione completa di  iPad 9.7

iPad Pro 12.9 (2018)

Se invece non avete problemi di spesa e cercate il meglio che iPad possa offrire, allora iPad Pro 12.9, presentato insieme alla versione da 11 pollici, è la scelta migliore. Lo schermo più grande, anche se meno portatile, offre una sensazione maggiore di “immersione”. Vale sicuramente la pena di dargli un’occhiata. 

Samsung Galaxy Tab S4

Potrebbe sembrare a molti un sacrilegio inserire in questa recensione un tablet Android, ma il Galaxy Tab S4 è in assoluto uno dei migliori, in parte grazie al fantastico schermo AMOLED di Samsung e al fatto che ha in dotazione la pennina S Pen. Inoltre può fornire un’esperienza da Pc desktop con una connessione HDMI.

Costa anche meno di iPad Pro, ma non può certo offrire la stessa potenza.

Microsoft Surface Pro 6

Se poi volete passare al lato oscuro della forza, provate Surface Pro 6 di Microsoft, si tratta di un tablet potente che offre una vera esperienza da PC con tastiera staccabile e stilo.

Costa più di iPad Pro, anche se poi può venire personalizzato. Se vi serve comunque l’esperienza del PC, questo è il dispositivo per voi.