Skip to main content

Recensione Microsoft Surface Go 2

Microsoft Surface Go 2, un altro Surface accessibile e di successo?

Microsoft Surface Go 2
Great Value
(Image: © Future)

Il nostro verdetto

Microsoft Surface Go 2 è un eccellente tablet economico con supporto a Windows 10. Sfoggia un design paragonabile a quello dei dispositivi di fascia alta dell'azienda e vanta prestazioni leggermente superiori rispetto al precedente Surface Go, ma rimane pur sempre un prodotto di fascia bassa, (in particolare il modello base). Certo, si può migliorare scegliendo un processore più potente e aggiungendo la Type Cover, ma il prezzo sale...

Pro

  • Design premium
  • Prezzo
  • Supporta Windows 10
  • Ottima autonomia

Contro

  • Stilo e Type Cover non incluse
  • Il modello base è troppo lento
  • Windows Store non è ancora all’altezza di Play Store e App Store

Introduzione

Surface Go 2 è il nuovo tablet economico di Microsoft con supporto a Windows 10. La gamma Surface è composta per lo più da dispositivi di fascia alta (e costosi), ma il Surface Go ha dimostrato che Microsoft può commercializzare anche prodotti dal prezzo accessibile, e intende proseguire su questa strada con Surface Go 2.

La variante entry-level del Surface Go 2 è disponibile su Amazon a 429 euro e dovrebbe soddisfare gli utenti che desiderano il Surface Pro 7, ma che non possono acquistarlo o reputano il suo prezzo troppo salato.

Il dispositivo se la vedrà con i notebook e i Chromebook di fascia bassa. Con un prezzo di 429 euro e Windows 10 preinstallato, potrebbe sembrare un affare, ma non è esente da difetti. Innanzitutto, il modello base include solo 4GB di RAM e 64GB di memoria interna, inoltre il processore è un vetusto Intel Pentium Gold 4425Y (2 core/4 thread),

una CPU ormai anacronistica, inoltre i 64GB di storage sono veramente pochi per questo sistema operativo. Potete anche optare per configurazioni con migliori specifiche (come quella da 8GB di RAM e 128GB di spazio di archiviazione), che sicuramente aiuta, ma nessun Surface Go 2 si distinguerà per le proprie performance. Inoltre, i modelli più prestanti sono abbastanza cari e la concorrenza è a dir poco agguerrita.

L'altro problema risiede nella mancanza della Type Cover (da acquistare a parte), che non solo protegge lo schermo, ma include una tastiera e un touchpad per trasformare Surface Go 2 in un portatile 2in1. 

Quando si tratta di design, tuttavia, non possiamo criticare Surface Go 2. Considerato il prezzo, ha un design moderno e accattivante, inoltre è compatto e leggero: potrete usarlo con una sola mano e portarlo con voi senza problemi.

La connettività è soddisfacente, infatti Go 2 offre: una porta USB-C (che può anche ricaricare il dispositivo), una porta di ricarica proprietaria, un jack per cuffie e una porta per schede microSD.

Per quanto riguarda le prestazioni, il tablet ci ha delusi, ma la versione che abbiamo testato si è rivelata adeguata per la normale routine d’ufficio. Con la modalità S di Windows 10, che limita l’utente al solo uso delle app del Microsoft Store, non si avranno problemi.

Tuttavia, passando a Windows 10 Home (il passaggio è gratuito), che consente di eseguire anche le app di terze parti, i limiti dell'hardware di Surface Go 2 diventano evidenti. Gaming e attività intense come l'editing video non sono certamente alla portata di questo tablet.

La durata della batteria al contrario è eccezionale: nei nostri test abbiamo rilevato un’autonomia di ben 8 ore e 25 minuti. Considerati i consumi contenuti, il design moderno, il peso modesto e il prezzo, Surface Go 2 è un dispositivo ideale per gli studenti universitari o per chiunque desideri un tablet da poter trasportare con sé tutto il giorno.

Microsoft Surface Go 2

(Image credit: Future)
Scheda tecnica

Queste sono le specifiche del Microsoft Surface Go 2 che abbiamo provato:

CPU: Intel Pentium Gold 4425Y da 1,7GHz (dual-core, 2MB di cache)

Grafica: Intel UHD Graphics 615 (integrata)

RAM: 8GB 

Schermo: PixelSense da 10,5 pollici (1.920 x 1.280 pixel)

Memoria: SSD da 128GB

Porte: 1x USB-C, jack audio combinato, porta Surface Connect, porta per Type Cover, lettore di schede microSD

Connettività: Intel Wi-Fi 5, Bluetooth

Fotocamera: obiettivo frontale da 5 MP, fotocamera posteriore da 8MP 

Peso: 550 grammi

Dimensioni: 245 x 175 x 8,3 mm (L x P x A)

Prezzo e disponibilità

Surface Go 2 è un dispositivo di fascia bassa progettato per “affrontare” i Chromebook. In realtà, è un dispositivo molto interessante rispetto agli altri Surface, che di solito puntano al mercato di fascia alta o premium. Offrendo un tablet di design con discrete prestazioni e a un prezzo competitivo, Microsoft può conquistare un segmento di mercato che i suoi principali rivali, Apple e Google, spesso trascurano.

Surface Go 2 è disponibile su Amazon a partire da 429 euro, una cifra alla portata della maggior parte dei consumatori. Il modello base offre 4GB di RAM, 64GB di memoria interna e un processore dual-core Intel Pentium Gold 4425Y. Sono specifiche simili a quelle dei notebook ultra-economici o dei Chromebook, ma per un tablet con supporto a Windows 10, è una scheda tecnica inadeguata. 4GB di RAM non sono pochi, ma non aspettatevi di avviare contemporaneamente molte applicazioni. Inoltre, i 64GB di storage, potrebbero obbligarvi ad acquistare una scheda microSD.

Chi intende svolgere attività leggere, come navigare sul web e scrivere documenti, mantenendo la modalità S di Windows 10 (che consente di usare le sole app del Microsoft Store), si troverà bene con questo prodotto.

La buona notizia è che sono disponibili modelli più potenti per coloro che intendono passare a Windows 10, la cattiva notizia è che a quel punto il rapporto qualità-prezzo peggiora molto. Per capirci, il modello da 8GB di RAM e 128GB di memoria interna costa 592 euro. Quest’ultimo assicurerà un'esperienza d’uso più fluida e un maggior spazio di archiviazione ed è anche il modello che ci è stato inviato per questa recensione.

Se volete un processore più potente, dovrete acquistare la variante con l’Intel Core m3-8100Y che viene ben 839 euro.

Microsoft Surface Go 2

(Image credit: Future)

Quest’ultimo supporta anche la connettività LTE, potrete dunque inserire una SIM e collegarvi a Internet con la vostra offerta mobile, una chicca davvero utile se volete usufruire di una connessione più sicura e veloce. 

Per un'esperienza completa, vi consigliamo di acquistare anche la Type Cover che si aggancia magneticamente a Surface Go 2 e oltre a proteggere lo schermo, è dotata di tastiera e touchpad integrati. Questa trasforma il nuovo Go in un dispositivo simile a un notebook e lo rende un prodotto completo. Si tratta di una componente essenziale, che purtroppo dev’essere acquistata a parte e viene circa 130 euro. Discorso simile anche per la stilo, che costa 115 euro, sul sito dell’azienda. Il prezzo iniziale di Surface Go 2 è contenuto, ma sale notevolmente con l’aggiunta delle periferiche o selezionando le configurazioni migliori.

La buona notizia è che coloro che hanno già acquistato queste periferiche per altri prodotti Surface, potranno utilizzarle anche su Surface Go 2, risparmiando almeno 200 euro.

Detto questo, l’eccellente prima impressione suscitata dal design premium, viene parzialmente rovinata da prestazioni deludenti.

Microsoft Surface Go 2

(Image credit: Future)

Design

Il design di Surface Go 2 è simile a quello di Surface Go, che a sua volta è ispirato da quello di Surface Pro. In altre parole, il “look” di questo prodotto è fantastico, consideranto il segmento di mercato cui è rivolto.

Le dimensioni del tablet sono di 245 x 175 x 8,3 mm, inoltre pesa solo 550 grammi. All’atto pratico, è leggermente più piccolo dell'iPad 11 Pro, il suo principale “rivale” che ha dimensioni di 247,6 x 178,5 x 5,9 mm e quindi è più sottile e pesa anche meno: 471 grammi.

Tuttavia, iPad Pro 11 è un prodotto rivolto a un’altra fascia di mercato tant’è vero che il suo prezzo di partenza è più del doppio rispetto a quello del modello base di Surface Go 2.

Quest’ultimo, rispetto al predecessore, monta un display più ampio da 10,5 pollici (l'originale ne include uno da 10 pollici). La risoluzione passa così dai 1.800 x 1.200 pixel di Surface Go ai 1920 x 1280 pixel di Go 2. Anche la densità di pixel è leggermente superiore: 220ppi (pixel per pollice).

Il formato è 3:2, quindi è leggermente più alto rispetto ai dispositivi con schermo da 16:9. Lo spazio aggiuntivo può tornare utile per la creazione di documenti e, come tablet, difficilmente noterete la differenza. Quando si riproducono video a schermo intero, spesso compariranno le odiate barre nere sopra e sotto il filmato.

Per quanto riguarda la connettività sono presenti: un jack audio per cuffie, una porta USB-C e una porta di ricarica proprietaria sul lato destro. Quest’ultima è magnetizzata, per cui il caricabatterie si inserisce facilmente e rimane ben agganciato. La buona notizia è che la porta USB-C può essere utilizzata anche per caricare il tablet, quindi Surface Go 2 può essere ricaricato se collegato a un altro dispositivo, per esempio un PC, una funzionalità molto utile.

Lungo il bordo inferiore, è collocata un'altra porta magnetizzata per la Type Cover. Come sui precedenti modelli, funziona bene, e Go 2 rileva immediatamente la tastiera e il touchpad. La porta offre una buona presa sulla periferica, sebbene sia facile da rimuovere. I bilancieri di luminosità e volume si trovano sul bordo superiore dello schermo, mentre sul pannello posteriore sono inseriti la fotocamera posteriore e un cavalletto pieghevole. Quest’ultimo sorregge il tablet quando lo si poggia su una superficie, tuttavia non è facile usare Surface Go 2 come notebook, poiché non c’è alcun supporto tra tastiera e schermo.

La Type Cover è un’ottima periferica, vanta un’ottima qualità costruttiva e un bel design, i tasti restituiscono un bel feedback e sono adeguatamente distanziati. Peccato per il touchpad che è un po' piccolo.

Potete anche collegare mouse e tastiera tramite ingresso USB-C o via Bluetooth.

Microsoft Surface Go 2

(Image credit: Future)

Benchmark

Di seguito, trovate i benchmark di Microsoft Surface Go 2:

3DMark Sky Diver: 3,050 Fire Strike: 814; Time Spy: 324

Cinebench CPU: 335 punti

GeekBench 5: 399 (single-core); 963 (multi-core)

PCMark 10: 1,790 punti

PCMark 10 Battery Life: 7 ore 40 minuti 

Battery Life (TechRadar movie test): 8 ore e 25 minuti

Prestazioni

Il processore di Surface Go 2 non è un granché, scordatevi gaming e rendering. Usando Windows 10 in modalità S e, di conseguenza solo le app del Microsoft Store, anche il modello di base dovrebbe rivelarsi adeguato, tuttavia lo scarso spazio di archiviazione del modello base (64GB) potrebbe obbligarvi a inserire una scheda microSD.

Il modello da 8GB di RAM e 128GB di memoria interna è più fluido e bilanciato, ed è anche la variante che vi consigliamo. Detto questo, se vorrete godere di tutti i vantaggi della versione completa di Windows 10, dovrete venire a patti con le (scarse) prestazioni del dispositivo.

Decomprimere file di grandi dimensioni richiede parecchio tempo, mentre eseguire app di editing video è pressoché impossibile.

Come potete vedere dai risultati dei nostri benchmark, Surface Go 2 non consente di giocare con titoli 3D. È improbabile che acquisterete questo tablet al fine di giocare a titoli come Call of Duty: Mobile, PUBG o Fortnite, se non altro riesce a riprodurre semplici giochi arcade (Pinball, puzzle, e così via).

Quindi, per le attività di base, Surface Go 2 se la cava piuttosto bene. Le sue prestazioni sono paragonabili a quelle dei Chromebook di pari prezzo, tuttavia il suo asso nella manica è il supporto a Windows 10 Home, che consente di usare molte più app rispetto a quelle supportate da Chrome OS.

Se comprenderete i limiti di questo tablet, dovreste rimanere ragionevolmente soddisfatti dalle sue performance: la navigazione sul web, i compiti scolastici e la visualizzazione di video sono alla sua portata. Tra l’altro, la modalità S di Windows 10 offre una migliore esperienza oggigiorno, poiché il Microsoft Store si è arricchito di molte applicazioni, sebbene non sia ancora ai livelli di Play Store e App Store, per cui molti utenti potrebbero passare al sistema operativo completo. Disattivare la modalità S è gratuito, ma una volta fatto, non è più possibile riattivarla. Inoltre, non è nemmeno possibile passare a Windows 10 con un account e mantenerne un altro in modalità S. Il passaggio è irreversibile, non ci sono trucchi o scappatoie e le impostazioni verranno ripristinate di default.

Microsoft Surface Go 2

(Image credit: Future)

Autonomia

Se le prestazioni di Surface Go 2 sono deludenti, lo stesso non si può dire della sua autonomia.

Durante il Battery Life test di PC Mark 10, che replica il tipico uso di un dispositivo, tra cui videochiamate, creazione di documenti e navigazione sul web, Go 2 è durato ben 7 ore e 40 minuti. È un risultato notevole: di fatto non sarete costretti a portare il caricabatteria con voi.

Nel nostro test, che consiste nella riproduzione continua di un video a 1080p e con luminosità massima, Surface Go 2 è durato ben 8 ore e 25 minuti. Pertanto, se viaggiate molto e desiderate rilassarvi con alcuni video, questo è il tablet che fa per voi.

Microsoft Surface Go 2

(Image credit: Future)

Compratelo se... 

Desiderate un tablet di fascia bassa dotato di Windows 10

Surface Go 2 è uno dei migliori tablet Windows 10 economici in circolazione, grazie al suo basso prezzo iniziale e all'eccellente qualità costruttiva.

Siete studenti

Grazie al prezzo, alla portabilità e all’elevata autonomia, Surface Go 2 è una scelta fantastica per gli studenti.

State cercando un dispositivo Windows 10 adatto anche ai bambini

Surface Go 2 è una buona scelta anche per i bambini. La modalità S di Windows 10 offre numerosi controlli parentali e non è possibile scaricare app da Internet. 

Non compratelo se... 

Volete un notebook economico

Surface Go 2 è un interessante tablet Windows 10, tuttavia se intendete usarlo come 2in1, dovrete pagare un extra per la Type Cover che costa 129 euro: un sovrapprezzo non da poco.

Cercate un dispositivo potente

Surface Go 2, specialmente nella sua configurazione di base, non è un dispositivo potente: gaming e operazioni di rendering sono fuori dalla sua portata. 

Desiderate un tablet economico

Se cercate un tablet economico, sono disponibili modelli Android molto più convenienti e con prestazioni superiori. Dovrete rinunciare a Windows 10, ma il Play Store è ben fornito.