Skip to main content

Xiaomi Mi 11: primi leak su design e data di lancio

Xiaomi Mi 10
Xiaomi Mi 10 (Image credit: TechRadar)

Pensavamo che Xiaomi Mi 11 sarebbe stato uno degli smartphone più interessanti del 2021, ma forse ci sbagliavamo, dato che potrebbe uscire già nel 2020.

La notizia arriva da Digital Chat Station, un leaker piuttosto affidabile che ha pubblicato diverse informazioni riguardanti il nuovo Xiaomi sul social cinese Weibo. Nel post spunta un’immagine che viene associata ai possibili Xiaomi Mi 11 e Mi 11 Pro, con una didascalia che recita: “ci vediamo a fine anno”.

Dalle informazioni raccolte finora, sembra che Xiaomi Mi 11 sarà equipaggiato con il il chipset Snapdragon 875 (che dovrebbe uscire proprio a dicembre). La data coinciderebbe con quella indicata da Digital Chat Station per il lancio di Xiaomi Mi 11, inizialmente previsto per febbraio.  

I due smartphone che compaiono nel post sono visibilmente diversi dagli attuali Mi 10 e Mi 10 Pro. I presunti Mi 11 hanno uno schermo piatto ai bordi, differente da dal display curvo di Mi 10, e un tasto di accensione di colore rosso. Inoltre, lo spazio dedicato alla selfie camera non si trova più nella parte alta destra dello schermo ma centralmente.

Il presunto Mi 11 Pro invece sembra riproporre lo schermo curvato ai lati già visto su Mi 10 e Mi 10 Pro, ma anche in questo caso la fotocamera frontale è posta centralmente. Nell’immagine relativa a Mi 11 Pro non si notano i controlli per il volume, che su M 10 Pro si trovano vicino al tasto d’accensione. Non sappiamo se Xiaomi abbia semplicemente deciso di cambiare la posizione dei tasti fisici o di proporli in versione digitale come quelli di Huawei Mate 30 Pro.

In generale, Xiaomi Mi 11 Pro non ha un design molto diverso da Mi 10 Pro, e il presunto Mi 11 ha un aspetto piuttosto “standard” rispetto a Mi 10. Del resto l’azienda cinese potrebbe puntare su nuove funzioni e prezzi più competitivi. Staremo a vedere.  

Come di consueto, queste indiscrezioni pre lancio vanno lette con un minimo di scetticismo. Tuttavia, vista la tendenza mostrata da Xiaomi con i nuovi Mi 10T, l’ipotesi che Mi 11 abbia dei bordi “piatti” sembra piuttosto verosimile.

Xiaomi sfida Samsung

Samsung Galaxy S20

Samsung Galaxy S20 (Image credit: Future)

Leggendo e analizzando questo leak non riusciamo a non pensare a Samsung.

La notizia più interessante della scorsa settimana indica che Samsung Galaxy S21 potrebbe arrivare a metà gennaio. Originariamente si pensava che il lancio sarebbe avvenuto per metà febbraio, e i rumor suggerivano che la scelta fosse orientata a competere con il recentissimo iPhone 12 e con Huawei P50, in arrivo nel mese di aprile.

Detto questo, sembra che con Mi 11 Xiaomi voglia rubare la scena a Samsung in termini di lancio anticipato. Se uscisse davvero nel 2020, M11 potrebbe attirare tutti coloro che vogliono passare a uno smartphone Android di fascia alta ma non vogliono attendere il 2021.

A questo si aggiunge la scelta di posizionare la fotocamera frontale al centro, già adoperata da Samsung e il design con bordi piatti, caratteristica che differenzia il recente Samsung Galaxy S20 Fan Edition da Galaxy S20.

I primi rumor riguardanti Galaxy S21 lo descrivono come poco innovativo, con minime novità rispetto al predecessore Galaxy S20. Queste fanno sicuramente comodo a Xiaomi in un ipotetico scontro con la casa coreana.

Del resto siamo nel campo delle ipotesi e non sappiamo ancora niente su Xiaomi Mi 11, quindi non abbiamo elementi sufficienti per confrontarlo con Samsung Galaxy S21. Visto il gran numero di indiscrezioni che stanno ruotando intorno ai prossimi smartphone Android vi consigliamo di seguirci per rimanere aggiornati.

Fonte: Gizchina