Skip to main content

Windows 11 SE spuntano alcune informazioni, ma senza certezze

Windows 10 user
(Image credit: Shutterstock)

Dopo la build trapelata all'inizio di questa settimana di Windows 11, il successore di Windows 10, è spuntata in rete anche una build di Windows 11 SE.

La scoperta è stata fatta dall'utente Sigma che ha condiviso uno screenshot su Twitter, diffondendo la teoria che potrebbe trattarsi del successore di Windows 10 Cloud Edition.

L'idea che Microsoft potrebbe avere in lavorazione una sorta di versione Cloud PC del suo sistema operativo desktop gira già da un po' di tempo e, come sottolinea MS Poweruser che ha intercettato il tweet, Windows 11 Cloud PC potrebbe essere una sorta di architettura mirata a distribuire e gestire le installazioni di Windows tramite il cloud.

See more

Prima di farci convincere da questa teoria, comunque, una prospettiva più probabile è stata sollevata dalla famosa tipster Microsoft Mary Jo Foley, che ha twittato in risposta al sito tecnico affermando che "Windows 10 Cloud era il nome in codice per Windows 10 in modalità S.”.

Se ciò dovesse essere vero, Windows 11 SE sarebbe riferito semplicemente alla modalità S del nuovo sistema operativo, lasciando il tempo che trova nel coro delle voci che girano prima dell'uscita di ogni nuovo sistema operativo.

Foley chiarisce di non avere informazioni sulla possibilità che Microsoft decida di sbarazzarsi della modalità S di Windows 11. SE potrebbe significare peraltro "S Mode Edition".

Lo stato dell'applicazione

Attualmente, sembra che la versione di Windows 11 SE sia un po' strana in quanto blocca le installazioni da Microsoft Store e ha dei bit che sembrano essere corrotti, peraltro è possibile anche installare app standard (Win32). Inoltre, disabilita anche una serie di impostazioni e vi richiede di rimanere online con il vostro account Microsoft per la configurazione.

Il comportamento dell'app è l'esatto contrario del comportamento di Windows in modalità S, ma forse è solo perchè la build di Windows 11 SE è ancora nelle fasi preliminari di sviluppo.

Durante il grande evento stampa di Microsoft, che si terrà il prossimo 24 giugno, forse ne sapremo di più su come funziona esattamente Windows 11, e forse anche su Windows 11 SE.