TV TCL, ne vale la pena? Pregi e difetti

Should I buy a TCL TV? TCL C815
(Immagine:: TCL)

Vale la pena di acquistare TV TCL? Se siete alla ricerca di un nuovo TV, probabilmente vi è già capitato di imbattervi in questo marchio.

TCL dispone di un'ampia gamma di TV che, dopo un periodo di anonimato iniziale, stanno diventando piuttosto popolari e si trovano facilmente in rete e nei negozi  a prezzi fortemente competitivi. 

Del resto TCL non è (almeno non ancora) un marchio conosciuto da tutti, e chi non lo  ha mai sentito nominare potrebbe essere indeciso se fidarsi o meno. Molti utenti, vedendo il brand (magari su Amazon) si saranno chiesti: com'è TCL come marchio? I TV TCL sono buoni è affidabili? Vale la pena di prendere un TCL? 

Guardando alle specifiche, i televisori TCL sembrano eccellenti, ma del resto i dati scritti sulla carta non sono tutto. 

In questo articolo ci siamo posti l'obiettivo di dissipare qualche dubbio su un brand che ha fatto da poco il suo ingresso sul mercato ma è già in grado di proporre dei modelli validi a prezzi super concorrenziali.

Abbiamo deciso di condividere con voi la nostra esperienza con i TV TCL, parlandovi dei modelli che abbiamo avuto modo di testare e di quelli che arriveranno in Italia nei prossimi mesi.

Iniziamo dicendo che, anche se TCL vende gran parte dei suoi TV in Cina, sta acquisendo una certa popolarità anche negli Stati Uniti, in Europa e in Australia. 

Questo non solo grazie a un'ampia selezione di smart TV economiche dalle specifiche interessanti, ma anche alla presenza di TV evoluti come TCL C82 e TCL X10 che, nonostante il prezzo molto concorrenziale, dispongono di specifiche davvero eccellenti.

Pensando al mercato europeo, nel 2022 TCL ha commercializzato i suoi TV Mini LED 8K X925 Pro nel formato da 85" e X925, disponibili anche nei tagli da 65" e 75".

Ma cosa distingue TCL dagli altri brand, e vale davvero la pena acquistarli?

Scopriamolo insieme!

Vale la pena di comprare un TV TCL?

Il vantaggio principale di TCL nel mercato dei TV è costituito da un listino prezzi a dir poco aggressivo. La produzione su larga scala consente a TCL di risparmiare parecchio in fase di produzione andando a ridurre i prezzi a vantaggio dei consumatori. 

Se state cercando un TV che offre un ottimo rapporto qualità prezzo, TCL è uno dei migliori brand sui quali potete orientarvi.

Non tutti sono disposti a sborsare cifre astronomiche per uno dei migliori TV 55 pollici, ma molti cercano un buon compromesso che non li costringa a rinunciare alla qualità, ed è qui che entra in gioco TCL.

Detto questo, il rapporto costo prestazioni va sempre tenuto in considerazione e, come logica vuole, i modelli più economici devono necessariamente rinunciare a qualcosa rispetto alle controparti più costose. 

In altre parole, se si paga di meno si avrà di meno. Ma il punto è che non si rinuncia per forza a qualcosa di importante. Anzi, tante volte si rinuncia a qualcosa che, magari, non avremmo nemmeno usato o apprezzato. 

Spesso la prima a soffrirne è l'elaborazione delle immagini a causa di processori incapaci di gestire al meglio i segnali ad alta risoluzione. I televisori TCL puntano molto sulle immagini dinamiche, ma a volte i colori sono meno vividi che su altri TV e il contrasto non si può certo definire eccellente sui modelli di fascia medio bassa.

Questo è vero in particolare per i modelli LCD standard, mentre quelli con tecnologia mini LED sono un'altra cosa, nettamente migliore. 

Come potete immaginare, se ci si sposta su modelli di fascia medio alta le cose cambiano radicalmente, e TV come il TCL C82 dispongono di un contrasto eccellente e un nero molto profondo, con prestazioni HDR di tutto rispetto. Come specificato nella nostra recensione, TCL 82 vanta anche un buon livello di luminosità massima che lo rende un'alternativa validissima ai prodotti dei brand più blasonati.

(Image credit: TCL)

TCL funzioni e formati

La risoluzione 4K è diventata lo standard per gran parte delle smart TV moderne e viene apprezzata da tutti coloro che amano guardare serie TV e film in Ultra HD. Spesso i TV 4K di recente produzione dispongono della tecnologia HDR, anche se di norma queste specifiche si trovano su modelli di fascia medio alta.

Anche se TCL propone diversi modelli 4K HDR a prezzi decisamente più bassi della concorrenza, non potete aspettarvi la stessa qualità dell'immagine dei TV di altri brand che costano il doppio. 

Può sembrare una cosa ovvia da dire, ma tra un TV da 2.000 euro e uno da 900 ci sarà una differenza di qualità. A ognuno di noi, poi, sta la scelta: vale la pena pagare di più?  

Uno degli aspetti positivi dei televisori TCL è il sistema operativo smart TV. TCL infatti ha scelto di usare Android TV (e dovrebbe arrivare presto Google TV), che garantisce stabilità, semplicità di utilizzo, ergonomia, e un grandissimo numero di app disponibili.

Rispetto ai TV Hisense, per esempio, è una differenza bella grossa, a favore di TCL.  

Nel complesso vale la pena acquistare un TV TCL? Dipende da cosa cercate, ma in linea di massima la risposta è: sicuramente sì.

TCL offre tecnologie avanzate a prezzi  ridotti rispetto alla concorrenza, permettendo anche a chi dispone di budget ridotti di portarsi a casa un TV di buon livello con al costo di un modello di fascia media dei brand più blasonati.

Con l'arrivo dei Mini Led 8K, TCL ha dimostrato di possedere tutti i mezzi per produrre TV premium di elevata qualità con specifiche che possono eguagliare e in alcuni casi superare la concorrenza.

(Image credit: TCL)

Recensioni TV TCL

TCL C82 55" a €957 su Amazon (Si apre in una nuova scheda)

TCL C82 55" a €957 su Amazon (Si apre in una nuova scheda)

TCL C82 (Si apre in una nuova scheda) in rapporto al suo prezzo è senza dubbio uno tra i migliori acquisti possibili oggi. Il nuovo pannello Mini LED rappresenta un balzo in avanti in termini di qualità dell’immagine. L’audio della soundbar integrata è strepitoso ma il software, soprattutto la calibratura di fabbrica, richiede un po’ di messa a punto manuale.

Marco Silvestri
Senior Editor

Marco Silvestri è un Senior Editor di Techradar Italia dal 2020. Appassionato di fotografia e gaming, ha assemblato il suo primo PC all'età di 12 anni e, da allora, ha sempre seguito con passione l'evoluzione del settore tecnologico. Quando non è impegnato a scrivere guide all'acquisto e notizie per Techradar passa il suo tempo sulla tavola da skate, dietro la lente della sua fotocamera o a scarpinare tra le vette del Gran Sasso.