Skip to main content

The Witcher: Netflix annuncia un altro spin-off

(Image credit: Netflix)

Le riprese di The Witcher 2 ricominceranno ad agosto, ma nel frattempo Netflix ha annunciato una nuova serie TV intitolata The Witcher: Blood Origin. Si tratta di uno spin-off di sei puntate, ambientato 1200 anni prima rispetto alle vicende dell'epoca di Geralt Di Rivia, quindi possiamo aspettarci una trama e un cast del tutto diversi.

La serie arriva da Lauren Schmidt Hissrich, la responsabile dell'adattamento Netflix di The Witcher, e Declan de Barra, che ha scritto uno degli episodi della serie TV.

La trama di The Witcher: Blood Origin è incentrata sul primo Witcher mai esistito e sull'evoluzione della storia di questi personaggi, in un mondo popolato di mostri, uomini ed elfi, tutti mescolati insieme.

Non si tratta dell'unico spin-off di The Witcher in arrivo su Netflix. The Witcher: Nightmare of the Wolf è una serie TV animata che arriverà in futuro sulla piattaforma, dopo essere stata annunciata a inizio 2020. Netflix aveva confermato che la trama di questo spin-off si sarebbe incentrata su Vesemir, uno dei personaggi chiave di The Witcher 2, impersonato da Kim Bodnia di Killing Eve

Ecco qua l'annuncio fatto da Netflix:

Netflix raddoppia la posta

Nonostante fosse stato rilasciato verso la fine dell'anno, The Witcher si è guadagnato un posto tra le 10 serie TV Netflix più guardate del 2019. Senz'altro è anche per la sua popolarità che Netflix ha deciso di scommettere su questa serie con la creazione di prequel e spin-off.

A causa degli effetti speciali complicati, The Witcher ha tempi di produzione piuttosto lunghi. Se consideriamo anche il rallentamento causato dalla pandemia di Covid-19, va da sè che dovremo aspettare ancora un bel po' prima di vedere The Witcher 2