Skip to main content

Su PS5 gioco in streaming senza lag e grafica migliorata

Image credit: Sony

La PS5 di Sony di prossima generazione offrirà prestazioni migliorate nel cloud gaming e un rendering grafico decisamente superiore.

Non si tratta di leak ma di dichiarazioni dell'azienda che ha fornito qualche notizia su PlayStation 5 durante una presentazione corporate strategica. In una dichiarazione  rilasciata al termine, Sony ha dichiarato che le due parole chiave che definiranno la prossima PlayStation sono "immersiva" e "senza limiti". L'esperienza "immersiva" sarà "resa possibile dalla grafica migliorata attraverso maggiori velocità di rendering, dalla maggiore potenza del processore e da un disco SSD su misura ultra veloce".

Remote Play di prossima generazione

L'azienda ha già sottolineato l'importanza del cloud-gaming con il servizio Playstation Now, e ora lo sottolinea ulteriormente con la funzione Remote Play, affermando che la sua evoluzione permetterà un'esperienza di gioco senza limiti ovunque e in qualsiasi momento.

La funzione Remote Play è già disponibile nel pacchetto PS4 e consente di effettuare lo streaming di un gioco direttamente dalla console a un computer, smartphone, tablet o sulla console portatile PS Vita. Secondo Sony l'evoluzione di questo trend sfrutterà le tecnologie più recenti, compresa quella 5G, per migliorare le prestazioni del servizio PlayStation Now.

Sony ha anche mostrato una demo del disco SSD su misura che equipaggerà la sua prossima console, ribadendo come grazie alla sua velocità migliorerà l'esperienza di gioco:

Si tratta della stessa demo che il capo dell'hardware della PlayStation Mark Cerny ha presentato in Aprile, indicando tra le altre cose che il disco SSD che sarà integrato è 19 volte più veloce di quello attuale.

Questo meeting va a sistemare due tessere chiave del puzzle sulla futura PS5: il processore sarà un modello di terza generazione a 8 core AMD Ryzen con microarchitettura Zen 2 da 7 nanometri, abbinato a una scheda video su misura Radeon Navi compatibile con il ray tracing. Ci sarà inoltre una sorprendente alleanza con Microsoft per l'infrastruttura di cloud per PlayStation Now.

Le informazioni date da Sony permettono di capire sempre meglio come sarà la nuova PlayStation 5, anche se mancano tre informazioni fondamentali: il nome esatto, la data di presentazione e il prezzo. Il rapporto prezzo-prestazioni è sempre fondamentale nel successo di una console e ad oggi non è chiaro come Sony riuscirà a mantenere il prezzo accessibile, considerate le caratteristiche.

Queste ultime informazioni lasciano pensare che, un po' come risposta al successo della Nintendo Switch, un po' per l'arrivo della nuova tecnologia 5G , la prossima PlayStation sarà sempre più mobile. Remote Play libera dalla schiavitù del soggiorno o della cameretta per giocare, e come confermato da Sony, sarà sempre più importante in futuro.