Skip to main content

Satispay sigla sei nuovi accordi commerciali: alla conquista della GDO

Satispay GDO
(Image credit: Satispay)

Satispay è l’azienda tutta italiana che vi permette di effettuare un gran numero di operazioni in modo intelligente: tra queste figurano l’invio di denaro ad amici e parenti, gli acquisti online e i pagamenti di bollettini o ricariche telefoniche. 

La giovane azienda FinTech è costantemente in via di sviluppo e ha intenzione di estendere i propri limiti puntando alla conquista della GDO (grande distribuzione organizzata), ovvero il moderno sistema di vendita al dettaglio che passa attraverso una rete di supermercati e di altre catene. 

Dopotutto Satispay si è sempre dimostrata essere un’azienda al passo con i tempi e, anche nel difficile periodo dovuto all’emergenza sanitaria, non ha fatto mancare il proprio apporto al mercato sia nazionale che estero: basti pensare al servizio “Consegna e Ritiro” allestito in tempo record, che consente agli esercenti di ricevere gli ordini telefonicamente, accettare i pagamenti tramite l’app Satispay in modo comodo e sicuro e scegliere tra la consegna a domicilio o il ritiro in negozio. 

Nuovi orizzonti commerciali

È notizia di poche ore fa l’accordo che Satispay ha siglato con sei delle più grandi aziende operanti nel settore della GDO: si tratta di Carrefour, Iper La grande i, Unes Supermercati, Sigma, Bennet e Conad centro-nord. 

I clienti di queste catene potranno usufruire della tecnologia di QR Code Dinamico che Satispay ha integrato presso i punti vendita e potranno pagare alla cassa selezionando il supermercato o ipermercato in cui si trovano direttamente dalla lista negozi presente nell’app Satispay: dopodiché, per completare il pagamento, basterà inquadrare con la fotocamera del proprio smartphone il codice QR relativo alla propria spesa, che è visualizzato sul dispositivo di inserimento PIN (il classico terminale POS) alla cassa.

Il Chief Business Development Officer di Satispay, Andrea Allara, ha espresso il proprio entusiasmo in merito e ha dichiarato: “L’adesione a Satispay di queste nuove sei insegne è una decisa conferma di quanto sia ormai percepito il valore aggiunto che il nostro innovativo servizio può portare sia alla clientela finale che agli esercenti”. 

“La GDO si è dimostrata attenta fin dall’inizio alla rivoluzione in atto nei metodi di pagamento. Oggi più che mai, all’interno di un contesto emergenziale che ha visto questo segmento particolarmente coinvolto negli effetti del lockdown, il settore si è ulteriormente convinto dell’utilità di Satispay come mezzo per eliminare il contante, potenziale veicolo per il virus e come strumento per adottare le nuove misure nel rispetto della distanza di sicurezza, a cui ci siamo dovuti abituare”, ha proseguito Allara.

Infine, vi ricordiamo che Satispay ha guadagnato la fiducia di oltre un milione di utenti e più di 100 mila esercenti, tra cui piccoli negozi ma anche grandi brand come Esselunga, Benetton, Boggi, Trenord, Eataly, Tigotà e molti altri ancora.