Skip to main content

Samsung, in arrivo un Galaxy Book S con processore Intel Lakefield

Samsung Galaxy Book S
(Image credit: Future)

Sembra che a breve potremo vedere una nuova versione di Samsung Galaxy Book S con CPU Intel Lakefield. La notizia arriva dal produttore coreano stesso.

Stando a quanto riportato da NotebookCheck, un Galaxy Book S con processore Intel Lakefield Core i5-L16G7 sarebbe apparso sul sito canadese di Samsung.

Questa notizia avvalora il report di Hexus risalente ad ottobre, il primo ad affermare che Samsung stesse lavorando su una versione pro del suo tablet equipaggiata con processori Intel Lakefield.

Questo vuol dire che, probabilmente, la suddetta nuova versione di Samsung Galaxy Book S potrebbe arrivare a breve, diventando il primo device con architettura x86 e processore Intel Lakefield. Microsoft Surface Neo sarebbe dovuto essere il primo a vantare questo primato ma al momento sembra che la data d'uscita sia slittata al 2021.

Disponibile in colorazione Mercury Gray e Earthy Gold, Samsung Galaxy Book S manterrà il formato da 13 pollici e le stesse specifiche del precedente modello con processore Snapdragon 8cx. Quest’ultimo è equipaggiato con 8GB di memoria RAM, 256 o 512GB di spazio di archiviazione e un display touch da 13.3 pollici supportato da una batteria da 42Wh.

Il nuovo Book S con CPU Lakefield disporrà della connettività LTE mentre l’autonomia scenderà a 17 ore per carica (contro le 25 ore del modello con architettura ARM). In compenso, la versione Lakefield supporterà la tecnologia Wi-Fi 6, più veloce del Wi-Fi 5 presente sul modello con CPU Snapdragon.

Le altre novità comprendono un lettore di impronte digitali posto sul pulsante di accensione, due porte USB-C, un lettore di schede SD, un jack audio combo, una fotocamera da 1MP e il supporto per la tecnologia Bluetooth 5.0. Samsung Galaxy Book S farà inoltre affidamento sul sistema operativo Windows 10 Home.

Quali sono i vantaggi rispetto a Snapdragon 8cx?

In termini di prestazioni, dovremo attendere per vedere come si comporterà il nuovo Book S con Lakefield rispetto alla sua controparte con CPU Snapdragon. Stando al benchmark trapelato nei mesi scorsi, Il nuovo Intel Core i5-L16G7 potrebbe eguagliare le prestazioni di Snapdragon 835. Se paragonato a Snapdragon 8cx invece, il vantaggio si riduce ad un leggero aumento delle prestazioni in single core, mentre in multi core il chip Snapdragon risulta in netto vantaggio.

Con prestazioni inferiori e un’autonomia ridotta, l’unico punto a favore del modello con processore Intel Lakefield sta nel prezzo. Sfortunatamente il leak non fa riferimento al costo del dispositivo.

Potrebbe inoltre trattarsi di un’opzione pratica per gli utenti che sfruttano principalmente app x86-64. Anche se il modello con architettura ARM è in grado di usare queste app tramite appositi emulatori, la versione Lakefield dovrebbe avere una migliore compatibilità e un valido supporto per le app Windows, andando incontro alle necessità degli utenti che finora sono stati costretti ad utilizzare espedienti per sfruttare le app x86-64.

Per ora non abbiamo idea di quando potremo mettere le mani sul nuovo Galaxy BooK S con processore Lakefield ma siamo certi che a breve potremo darvi informazioni più dettagliate a riguardo.