Skip to main content

Samsung Galaxy S22: si teme una selfie camera deludente

Samsung Galaxy S21
A Samsung Galaxy S21 (Image credit: TechRadar)

Il comparto fotografico di Samsung Galaxy S22 è ormai noto grazie a un gran numero di leak emersi di recente, ma non sappiamo ancora niente sulla selfie camera che sarà equipaggiata dai nuovi Galaxy.

Di recente GalaxyClub ha ipotizzato che le fotocamere frontali dei nuovi Galaxy S22 siano le stesse equipaggiate dai precedenti Samsung Galaxy S21. Se cosi fosse la selfie camera di Galaxy S22 e S22 Plus avrebbe un sensore da 10MP, mentre quella di S22 Ultra dovrebbe poter contare su un sensore da 40MP.

Niente di male se non fosse che si tratta di specifiche identiche a quelle della gamma Galaxy S20, e che persino i Galaxy S10 avevano dei sensori da 10MP (eccetto Galaxy S10 Plus che disponeva di due sensori da 10MP e 8MP).

Samsung Galaxy S21

(Image credit: TechRadar)

In altri termini, le selfie camera dei top di gamma Samsung sono più o meno identiche da anni, fatta eccezione per le varianti Ultra che, nonostante abbiano sensori più potenti, hanno fatto un passo indietro passando da due a una sola lente.

Per ora non ci sono certezze, ma se l'azienda coreana decidesse di riproporre gli stessi sensori da 10MP sui modelli della gamma Galaxy S22 molti utenti potrebbero rimanere delusi.

Detto questo, come siamo soliti fare, ricordiamo ai nostri lettori che si tratta di indiscrezioni. In aggiunta, anche se i dati sopra riportati fossero attendibili, Samsung potrebbe aver optato per dei sensori qualitativamente superiori (in termini di apertura, ad esempio) ma con la stessa risoluzione.

Speriamo di potervi dare informazioni più dettagliate per fare chiarezza sulla questione, ma ci saranno certezze fino a febbraio, mese in cui Samsung dovrebbe presentare la gamma Galaxy S22.

Fonte: GSMArena

James Rogerson
James is a freelance phones, tablets and wearables writer and sub-editor at TechRadar. He has a love for everything ‘smart’, from watches to lights, and can often be found arguing with AI assistants or drowning in the latest apps.