Skip to main content

Samsung Galaxy S11 potrebbe avere una fotocamera da 108MP e uno zoom super

Samsung Galaxy S10
(Image credit: Future)

Il prossimo smartphone di punta di Samsung sarà il Galaxy S11, che verrà probabilmente presentato all'inizio del 2020 e un nuovo leak afferma che avrà delle fotocamere in grado di annichilire qualsiasi concorrente.

Il leak arriva dal sito di news coreano The Elec, che afferma che Galaxy S11 monterà un sensore da108MP e una lente a periscopio in grado di raggiungere un ingrandimento ottico di 5x.

In realtà abbiamo già letto di un sensore Samsung da 108 MP, ma si pensava fosse destinato a un dispositivo Xiaomi. Ad oggi non abbiamo ancora visto smartphone con questo sensore, anche se il concept di Mi Mix Alpha ce l'ha e probabilmente da qui alla fine dell'anno lo vedremo su altri modelli.

Un sensore da 108MP avrebbe decisamente più megapixel delle classiche fotocamere punta e scatta che arrivano al massimo a 48MP. Questo sensore permetterebbe di catturare colori, luci e contrasto a un massimo grado senza perdere in qualità nemmeno con lo zoom. 

Inoltre sempre secondo The Elec il Galaxy S11 avrà una lente a periscopio in grado di scattare fino a cinque ingrandimenti senza perdere in qualità. 

Una volta combinato con il sensore da 108MP, lo zoom digitale potrebbe senza arrivare senza grossi problemi anche a un ingrandimento di dieci volte. 

Sarà veramente così?

Bisogna comunque sottolineare che The Elec non è una fonte così affidabile, per cui la notizia va presa con le molle. Però siccome gli smartphone Samsung sono prodotti in Corea, è anche vero che la stampa locale ha più contatti con i produttori. 

Ci sono invece ben altre ragioni per dubitare della veridicità del leak. Il Samsung Galaxy S10 montava un sensore da 16MP e due da 12MP che sono decisamente più limitati.

Se Samsung dovesse veramente decidere di fare uscire il suo modello di punta con una fotocamera da 108MP, sarebbe una modifica rivoluzionaria per il produttore che sta cercando di non perdere altro terreno nei confronti dei concorrenti cinesi.

In realtà la scelta ci sembrerebbe proprio un azzardo, visto che Samsung, come Apple, sembra contento del suo posizionamento nella fascia sotto i 20 MP. 

In realtà Samsung ha già inserito sensori da 48MP in modelli di fascia media come il  Galaxy A80, ma sarebbe diverso vederlo nei modelli di fascia alta come i Galaxy S o anche i Note.

Scopriremo comunque tutto entro marzo del 2020 quando dovrebbe essere presentato Galaxy S11. Per cui restate in contatto con noi per eventuali aggiornamenti.