Skip to main content

Samsung Galaxy S11 non sarà così facile da riparare

Samsung Galaxy S10
(Image credit: iFixit)

Il nuovo Samsung Galaxy S11 è in arrivo il prossimo febbraio e di sicuro molti utenti ne stanno già valutando l’acquisto. Agli aspetti da prendere in considerazione si aggiunge un dato importante: il dispositivo potrebbe essere più difficile da smontare e riparare rispetto ai modelli precedenti della serie Galaxy S.

Secondo una segnalazione di The Elec (tramite SamMobile), sembra che Samsung abbia deciso di abbandonare il biadesivo sui componenti interni in favore della colla, affidando il compito di assemblare i telefoni a Weldbond  in Cina e a HB Fuller negli Stati Uniti.

Di conseguenza, i dispositivi S11 potrebbero essere più difficili da aprire rispetto ai cellulari Galaxy S10 e questo avrà senz’altro un impatto sulle possibilità di riparazione 

Anche se si tende più spesso a dar peso a fattori come la durata della batteria o la qualità della fotocamera, anche la riparabilità è un aspetto che andrebbe preso in considerazione quando si acquista uno smartphone. 

Facile da smontare o no?

In molti conosceranno iFixit, i cui membri smontano computer, telefoni e molti altri dispositivi per valutarne la facilità di montaggio e smontaggio: il Galaxy S10 ha ricevuto un punteggio di 3 su 10 per la riparabilità, un risultato alquanto scadente.

Il suddetto punteggio potrebbe scendere ancora una volta uscito il Galaxy S11. La nuova linea di cellulari di fascia alta dovrebbe essere svelata in occasione del MWC 2020, alla fine di febbraio o leggermente prima.

Secondo Samsung, l'utilizzo della colla dovrebbe ridurre i costi e consentire all’azienda di realizzare cornici più sottili per i propri telefoni, dunque una scelta sensata dal punto di vista della fabbricazione.

Tuttavia, il nastro garantisce una maggiore impermeabilità ed è più facile da sostituire, se per qualche motivo occorre smontare il telefono. In ogni caso dovremo attendere il prossimo anno per vedere quali modifiche verranno apportate da Samsung sui futuri prodotti.