Skip to main content

Panasonic Lumix GH6 è un mostro per i video e costa la metà di Sony A7S III

Panasonic GH6
(Image credit: Panasonic)

Panasonic Lumix GH6 è la mirrorless ibridaq più potente dell'azienda giapponese e si rivolge principalmente al pubblico dei videomaker.

La GH6 è l'erede delle precedenti Panasonic Lumix GH5 e GH5S, uscite rispettivamente nel 2017 e 2018. Nome a parte, la nuova GH6 vanta un buon numero di aggiornamenti importanti, tra cui il nuovo sensore quattro terzi da 25.2MP, un design rinnovato e un nuovo e più potente processore.

Anche se Panasonic GH6 è una fotocamera ibrida, osservando le specifiche si nota da subito il suo orientamento alle riprese, più che agli scatti. Tra queste troviamo le riprese 5.7K/60p in formato 4:2:0 10-bit e funzioni come lo slow motion 4K/120p (sempre con gamma di colore 4:2:0 10-bit).

Se volete effettuare riprese 4K di qualità professionale, Panasonic GH6 dispone della modalità 4K/60p 4:2:2 10-bit ed è in grado di inviare simultaneamente i dati a una memoria esterna tramite l'uscita HDMI. Queste modalità video richiedono un grande sforzo del processore, ma Panasonic GH6 non presenta problemi di surriscaldamento e promette tempi di ripresa "illimitati" in tutte le modalità grazie a un nuovo sistema di raffreddamento avanzato.

D'altro canto, questa scelta si riflette in modo diretto sullo spessore del corpo macchina che risulta più grande rispetto a quello dei precedenti modelli. Non a caso Panasonic GH6 è più spessa e pesante della rivale Sony A7S III. 

Per quanto riguarda il peso, GH6 raggiunge i 739g, un etto abbondante in più rispetto ai 614g di A7S III, ed è spessa quasi 10 cm, dimensioni che le fanno perdere il look compatto tanto apprezzato sulla precedente GH5.

Del resto, se siete disposti ad accettare il compromesso, potete portarvi a casa una mirrorless con specifiche video di livello professionale in grado di reggere il passo di modelli avanzati prodotti da Sony, Blackmagic e Canon a un prezzo davvero contenuto.

Dato che Panasonic GH6 supporta le memorie esterne CFexpress Type B (oltre ad avere uno slot UHS II), permette anche di girare video 5.7K/30p in formato Apple ProRes 422 HQ e ProRes 422.

Panasonic GH6

(Image credit: Panasonic)

Tra gli altri aggiornamenti importanti troviamo il mirino elettronico EVF da 3.68-milioni di punti e un eccellente touchscreen 'free-angle' visto anche sulla sorella Panasonic Lumix S1H, che si può orientare in qualsiasi direzione consentendo i collegamenti alle porte USB-C e HDMI.

Forse l'unica nota negativa è che alcune funzioni saranno disponibili solo dopo il primo aggiornamento del firmware del quale, al momento, non si conosce la data di lancio. Tra queste troviamo la capacità di girare in Cinema 4K ProRes 422 HQ e ProRes 422 internamente, la registrazione da USB a SD e la possibilità di effettuare riprese raw 4K/120p esternamente su un Atomos Ninja V+.

Panasonic GH6 sarà disponibile dalla metà di marzo a un prezzo di €2.199 per il solo corpo macchina, mentre per il kit composto da GH6 + obiettivo 12-60mm il prezzo sale a 2.799 euro. Tra le opzioni disponibili ci sarà anche il kit GH6 + 12-60mm Lumix a 2.399 euro.

Marco Silvestri
Senior Editor