Skip to main content

Nvidia resuscita la 1050 Ti dalla tomba, ecco come è messo il mercato GPU

GTX 1050 Ti
(Image credit: Future)

Al momento trovare una scheda video può rivelarsi davvero difficile. Anzi, sono così scarse che Nvidia ha deciso di riavviare la produzione della GeForce GTX 1050 Ti, una scheda di fascia bassa con architettura Pascal, che era fuori produzione da due anni. 

Una scelta che definisce perfettamente il momento che stiamo vivendo. In teoria ci sono schede fantastiche come la RTX 3060 Ti, RTX 3070, RX 6800 o RX 6800 XT. In pratica bisogna essere piuttosto fortunati per trovarne una, tra scarsità di processori e miner di criptovalute che ne comprano letteralmente decine di migliaia alla volta. 

Ed ecco che Nvidia si inventa l'idea di rimettere in produzione la RTX 1050 Ti, come sostiene lo YouTuber TechYesCity.

1050 Ti il ritorno? 

La nuova GTX 1050 Ti, pare, sarà basata sulla GPU GP107 e avrà 4GB di memoria. Resta quindi una sceda di fascia bassa, del tutto inadatta a chi spera di giocare in 4K/60FPS, ma c'è una grande parte del pubblico a cui basterebbe una scheda video basilare come questa. 

Questa 1050 Ti tra l'altro non sarebbe di alcun interesse per i miner, pere via della poca RAM, e questo fatto potrebbe senz'altro aiutare a mantenerla disponibile - nell'ipotesi che Nvidia decida di produrne a sufficienza. 

Pare che la notizia sia confermata, in ogni caso, e che la 1050 Ti abbia già fatto capolino nei cataloghi di alcuni negozi. E pare che Nvidia stia resuscitando anche la RTX 2060. Senza dimenticare il fatto che tra poco dovrebbe uscire anche la RTX 3060.