Skip to main content

Nvidia mostra come la GPU RTX 3090 esegue i giochi 8K

(Image credit: Nvidia)

Al lancio di Nvidia GeForce RTX 3090 l’azienda ha dichiarato che la sua GPU di fascia alta è in grado di gestire senza problemi i giochi 8K, ossia offrendo 60 fps, e ha aggiunto che DLSS (Deep Learning Super Sampling) si adatterà alle esigenze del titolo quando verrà utilizzato per il ray-tracing.

Tutti i benchmark diffusi ad oggi si basano su test effettuati da Nvidia stessa e solitamente non venivano rilasciate le specifiche del computer utilizzato (fatta eccezione per la GPU, ovviamente).

Recentemente invece è stato rilasciato un benchmark che descrive il dispositivo su cui è stato effettuato il test. La RTX 3090 è abbinata a un processore Intel Cor i9-9900K, 32 GB di ram e i benchmark sono effettuati con impostazioni grafiche elevate (non ultra), con ray tracing abilitato ovunque sia supportato.

Nvidia 8K benchmark

(Image credit: Nvidia)

La GTX 3090 offre una risoluzione 8K (7,680 x 4,320) nei giochi senza ray tracing. Ciò le permette di gestire con estrema facilità titoli come Rocket League (108 fps). Stessa cosa può dirsi per World of Warcraft che raggiunge i 73 fps, ma anche guardando agli sparatutto più esigenti questi rimangono sopra la magica soglia dei 60 fps, con ad esempio Apex Legends che raggiunge i 65 fps e Destiny 2 esattamente a 60 fps.

Impressionante. Ma i titoli che utilizzano il ray tracing? Death Stranding gestisce 78 fps, Wolfenstein: Youngblood raggiunge 74 fps e Control 57 fps. Bisogna notare che RTX 3090 sta utilizzando DLSS 2.1 per accelerare quei frame-rate.

Senza DLSS, Death Stranding e Wolfenstein arrivano a circa 30 fps e probabilmente sono ancora (quasi) giocabili, ma Control affonda come un macigno a 8 fps. L’8K nativo con ray tracing è davvero impegnativo, anche con una GPU all’avanguardia.

Scaling superpotente?

DLSS 2.1 offre la nuova ultra performance mode per la risoluzione 8K: essenzialmente permette di ingrandire un’immagine fino a 9x, ovvero la GPU prende un immagine 2.560 x 1.440 e la porta a risoluzione 8K 7,680 x 4,320.

Questo è molto più complesso dell’attuale tecnologia che prende immagini 1080p e le porta in 4K (che semplificando è circa un 4x); potremmo quindi vedere prestazioni non altrettanto soddisfacenti quando vogliamo giocare in 8K.

Non vi sono ancora certezze sulla qualità dell’8K nel gaming, e saremo ben contenti di eseguire i nostri test il prima possibile. Ma se voi volete giocare in 8K è necessario un display adeguato, e sicuramente uno dei migliori televisori 8K fa al caso vostro. 

Se avete abbastanza soldi per la RTX 3090 e il display giusto nel vostro salotto, avrete fantastiche ore di gioco in 8K che vi attendono. (ovviamente con l’aiuto della tecnologia DLSS per il ray tracing).

Via Tom’s Hardware