Skip to main content

Nvidia GeForce RTX 3080 e 3070: specifiche troppo belle per essere vere

Nvidia GeForce RTX 2080 Ti
(Image credit: TechRadar)

Sono trapelate online nuove informazioni riguardo le specifiche delle RTX 3080 e RTX 3070, due delle prossime schede grafiche basate sull’architettura Ampere di nuova generazione, e ciò che ci ha colpiti maggiormente è la quantità di VRAM, che potrebbe arrivare a 20 GB, sempre a voler credere a questo leak.

La notizia è stata messa in risalto dal sito VideoCardz, fonte affidabile per i rumor sulle GPU, che comunque ammette di non essere pienamente convinto di questa voce di corridoio.

Detto questo, i dettagli provengono da diverse fonti, in particolare MyDrivers e KittyCorgi (quest’ultimo è un’account Twitter appena creato, il che fa sorgere ancora più dubbi, mentre il primo non è una fonte particolarmente affidabile).

Come potete notare, il tweet non fornisce solo alcune specifiche ma riporta dei diagrammi dei circuiti delle GPU in arrivo anche se, ovviamente, questi potrebbero essere falsi (anche se, in questo caso, il leaker avrebbe compiuto uno sforzo degno di nota per realizzarli).

Comunque sia, queste specifiche si riferiscono alle GPU Ampere GA103 e GA104.

La teoria è che GA104 alimenterà la RTX 3070 (o come sarà chiamata l’equivalente di prossima generazione della 2070), mentre GA103 sarà integrato nella RTX 3080. Infine ci sarà il GA102, utilizzato esclusivamente dalle RTX 2080 Ti e Titan.

Se queste informazioni sono corrette, la RTX 3080 disporrà di ben 3840 CUDA core (che sono 2944 nella 2080), oltre a un bus di memoria di 320 bit e 10 GB di VRAM.

Come notate, è menzionata la possibilità che verranno integrati 20 GB di memoria video, ma ciò sembra essere troppo bello per essere vero. E' veramente difficile da credere che possa essere inserita così tanta VRAM in schede video dedicate alla fascia consumer (e neanche nelle versioni Ti), in particolare per la carenza di memorie GDDR6.

Per quanto riguarda la RTX 3070, il leak afferma che avrà 3072 CUDA core e un bus della memoria a 256 bit oltre a 8 GB di VRAM (anche per questo modello si immagina che la memoria video possa essere raddoppiata).

Ora, considerando la qualità delle fonti che hanno diffuso questi dettagli e le specifiche stesse, è facile notare quanto siano fragili le fondamenta su cui si basa questa notizia.

Presentazione prevista alla GTC?

In questi ultime settimane i rumor sulla prossima serie di GPU Nvidia si stanno moltiplicando, e ciò potrebbe indicare una presentazione delle nuove schede Ampere non molto lontana.

Videocardz afferma che Nvidia potrebbe condividere ulteriori dettagli e una roadmap nuova di zecca alla GTC che si tiene a marzo, e questa non è la prima volta che abbiamo sentito una simile speculazione.

In effetti Videocardz ha ipotizzato un possibile lancio nel secondo trimestre del 2020 per queste nuove GPU, mentre altri rumor indicano un’uscita nella prima metà del 2020, probabilmente al Computex che si tiene a giugno. Forse entrambe le supposizioni sono fin troppo ottimistiche, ma almeno speriamo che giungano altre notizie riguardanti le specifiche di Ampere nel frattempo.

Per quanto riguarda le prestazioni, le nuove schede realizzate con il processo produttivo a 7nm potrebbero essere il 50% più veloci delle attuali GPU Turing; riteniamo ciò possibile però solo se si parla di ray tracing, ambito dove Ampere si concentrerà maggiormente.

In un altro tweet, KittyCorgi afferma che l’architettura di Ampere sarà perfezionata per i giochi che sfruttano il ray tracing grazie al nuovo design “RT Core Advanced” (ma in realtà qui non dice nulla di nuovo).