Skip to main content

Nvidia GeForce RTX 3080 distrugge la RTX 2080 Ti nei benchmark

Nvidia
(Image credit: JDSP_)

Secondo nuove indiscrezioni, Nvidia GeForce RTX 3080 potrebbe essere molto più potente rispetto a GeForce RTX 2080 Ti, che è al momento la scheda video di punta dell’azienda.

I risultati del benchmark provengono da HardwareLeaks, che mostra una GPU Nvidia non identificata con prestazioni impressionanti.   

Il benchmark fa riferimento a una GPU Nvidia Ampere sconosciuta e non siamo ancora sicuri di come si chiameranno le prossime schede grafiche di Nvidia, anche se numerose persone del settore credono che l’azienda utilizzerà la denominazione RTX 3000 (la serie attuale si chiama RTX 2000).

I risultati (che potete vedere qui sotto) suggeriscono una GPU di fascia alta, quindi è probabile si riferiscano alla RTX 3080, RTX 3080 Ti o RTX 3000 Titan. Alcune voci hanno persino suggerito l'esistenza di una RTX 3090, ma non crediamo all’esistenza di tale GPU.

(Image credit: HardwareLeaks)

Il punteggio 

Secondo i benchmark trapelati (provenienti da test svolti con 3D Mark Time Spy), la nuova GPU ha totalizzato ben 18.257 punti. Si tratta di prestazioni del 30,98% superiori rispetto a RTX 2080 Ti, che è al momento la scheda video più potente di Nvidia per il mercato gaming.

I risultati sono inoltre migliori del 22,14% rispetto a Nvidia RTX Titan, che è attualmente la GPU consumer più potente dell’azienda (dedicata soprattutto ai content creator, oltre a essere quella che usiamo per testare giochi in 8K).

L'unica scheda grafica che non riesce a battere è la EVGA RTX 2080 Ti XC, che è una versione overcloccata in maniera pesante.

Se questi risultati dovessero essere corretti (HardwareLeaks afferma che ha potuto verificare con certezza che il test sia stato eseguito da un dipendente Nvidia), i giocatori di PC dovrebbero iniziare a essere entusiasti della prossima serie RTX 3000.

Di che modello si tratta? 

Siamo quasi certi che Nvidia presenterà almeno tre GPU di fascia alta della serie RTX 3000 entro la fine dell'anno con il chip GA102; una con 10 GB di VRAM (si presume sia RTX 3080), una con 12 GB di VRAM (RTX 3080 Ti o RTX 3080 Super) e una con ben 24 GB di VRAM (RTX 3090 o RTX Titan).

Wccftech ha fatto diversi calcoli matematici per cercare di capire di quale modello si tratta e pensa che molto probabilmente sarà la RTX 3080.

Ci sentiamo di condividere questo pensiero. Un miglioramento del 30% è senza dubbio notevole, ma ci aspettiamo un divario ancora maggiore con le GPU GA102 di fascia più alta (che molto probabilmente saranno devvero costose).

Speriamo di non attendere ancora molto per scoprire quali sono i piani di Nvidia in merito alle schede video di prossima generazione. Rimanete sintonizzati sulle pagine di TechRadar per non perdere nessuna notizia.