Skip to main content

Nikon Z8: la mirrorless full-frame da 61MP potrebbe arrivare nel 2020

(Image credit: Nikon)

Lo scorso anno sono circolate voci su una fotocamera mirrorless full-frame Nikon di fascia alta, prevista probabilmente per fiancheggiare la Z7 e la Z6 . All'epoca, i dirigenti Nikon confermarono ai notiziari giapponesi che era in fase di sviluppo una versione mirrorless della DSLR sportiva di livello professionale, la Nikon D5 . È probabile che questa fotocamera mirrorless full frame di alto livello, chiamata Nikon Z8 (anche se non sarebbe il suo nome ufficiale), possa essere annunciata quest'anno.

Nell'aprile 2019, si vociferava che Nikon avesse firmato un accordo con Sony per l'acquisto di un sensore IMX455, ossia un sensore CMOS full size da 61,4 MP da 35 mm in grado di gestire video 8K a 12 bit. Se fosse vero, non sarebbe la prima volta che Nikon utilizza i sensori Sony e probabilmente non sarà nemmeno l'ultima.

Effettivamente, nell'agosto dello scorso anno, è stato rivelato un nuovo brevetto di design per fotocamere serie Z, e in molti si aspettavano proprio la mirrorless Nikon Z8 ad alta risoluzione. Secondo uno screenshot di quello che è presumibilmente il manuale dell'utente in giapponese della Z8, la telecamera avrebbe anche opzioni raw a 12, 14 e 16 bit.

Si prevede inoltre una stabilizzazione dell'immagine interna (IBIS), uno slot a doppia scheda per le memorie SD e un altro per le CFexpress.

Ci sono ancora molte incognite sulla Nikon Z8, e il produttore giapponese di fotocamere sarà sicuramente sotto pressione per contrastare la Canon EOS R5, che potrebbe essere, secondo alcuni, la fotocamera mirrorless più potente di sempre. 

Risoluzione sulla velocità

Se le voci sulla risoluzione del sensore sono vere, è improbabile che la Nikon Z8 sia la cugina mirrorless della D5 (o persino della Nikon D6 appena annunciata ). Le reflex digitali sportive hanno sensori da 20 megapixel che gli consentono di avere la potenza di elaborazione e la larghezza di banda necessaria per scattare a velocità elevate, un must per la fotografia sportiva. I sensori da 60 MP consumerebbero un'enorme quantità di energia e probabilmente non saranno in grado di far fronte a velocità di scatto continue di 12 fps o superiori.

Il sensore stesso è in grado di utilizzare una risoluzione di 8K, ma non siamo sicuri che la Z8 avrà le stesse specifiche video di EOS R5 se Nikon continuerà a utilizzare il suo attuale sistema di elaborazione dell’immagine, imaging Expeed 6. A meno che non sia in fase di sviluppo un nuovo processore più potente, la Z8 potrebbe non essere all'altezza per quanto riguarda le specifiche video.

Detto questo, l'arrivo della Z8 è necessario se Nikon vuole rimanere competitiva: al di là della sfida con Canon EOS R5, Nikon ha bisogno di qualcosa per competere con fotocamere del calibro della Alpha A7R IV della Sony. Inoltre, è ora che Nikon rilasci una nuova fotocamera serie Z full frame. Se la Z8 arrivasse quest'anno, sarebbe la prima dopo la Z7 e la Z6, anche se lo scorso anno la casa ha aggiunto alla gamma il sensore APS-C della Nikon Z50.

Ci sono anche vari rumors su una possibile sostituzione anche per la reflex digitale ad alta risoluzione Nikon D850. Tuttavia, per ora, oltre al fatto che dovrebbe utilizzare lo stesso sensore da 60 MP, non ci sono altri dettagli a riguardo.