Skip to main content

Nikon Z5 è ufficiale: la nuova full-frame con l'obiettivo zoom più compatto che ci sia

Nikon Z5
(Image credit: Nikon)

La tanto chiacchierata Nikon Z5 finalmente è stata svelata, presentata come la sorella minore full-frame della Nikon Z6, che attualmente si trova in cima alla nostra classifica delle migliori fotocamere.

La Nikon Z5 è una mirrorless con sensore full-frame da 24.3 MP, compatibile con gli obiettivi della serie Nikon Z5. Si tratta di una fotocamera completa, con potente stabilizzatore d'immagine integrato nel corpo macchina, 273 punti AF e mirino elettronico da 3.69 milioni di punti.

La Nikon Z5 è stata pensata per i principianti e per chi magari era abituato a usare una reflex Nikon DX (con sensori APS-C più piccoli). La nuova fotocamera viene venduta insieme al nuovo obiettivo Nikkor Z 24-50 f/4-6.3, descritto come "l'obiettivo full-frame più compatto e leggero che ci sia".

Naturalmente molte funzioni sono limitate se facciamo un confronto con la Nikon Z6, ma la Z5 è sicuramente una fotocamera interessante per una vasta fetta di pubblico.

A differenza di Nikon Z6 e Z7, che presentano un solo slot XQD, la Z5 ha due slot per le schede (entrambi supportano il formato UHS-II SD). Nikon Z5 può essere ricaricata tramite USB, una funzionalità che vi tornerà molto utile nel caso vogliate registrare un time-lapse. 

Rispetto alle sorelle maggiori, comunque, la Z5 risulta carente dal punto di vista delle prestazioni video, con filmati 4K 30p ma con crop 1.7x rispetto alla superficie totale del sensore.

Anche per quanto riguarda la velocità di scatto continuo la Nikon Z5 presenta prestazioni inferiori (parliamo di un massimo di 4.5 fps rispetto ai 12 fps della Z6).

Immagine 1 di 5

Nikon Z5

(Image credit: Nikon)
Immagine 2 di 5

Nikon Z5

(Image credit: Nikon)
Immagine 3 di 5

Nikon Z5

(Image credit: Nikon)
Immagine 4 di 5

Nikon Z5

(Image credit: Nikon)
Immagine 5 di 5

Nikon Z5

(Image credit: Nikon)

Specifiche e obiettivi

Nonostante tutto, la Nikon Z5 si presenta come una fotocamera promettente per i principianti che vogliono passare a una full-frame. Il corpo macchina è in lega di magnesio e resistente alle intemperie, e presenta un touchscreen ribaltabile. È dotata di sistema AF Eye-Detection, per il rilevamento dei volti, e Animal-Detection, che riconosce gli occhi e i musi di cani

Non abbiamo ancora avuto occasione di testare il nuovo obiettivo Nikkor Z 24-50mm f/4-6.3, ma a una prima occhiata ci ha colpito per l'aspetto estremamente compatto. Questa particolarità si deve al design retrattile che contraddistingue l'obiettivo: l'anello dello zoom infatti va ruotato manualmente per essere esteso e scattare la foto. Nikon afferma che è possibile fotografare fino a 35 cm di distanza dal piano focale e, grazie al controllo silenzioso della messa a fuoco, è l'ideale anche per registrare video.

Nikon ci ha inoltre confermato che la serie Nikon Z si arricchirà di nuovi obiettivi nel corso del 2020, con l'arrivo di Nikkor Z 14-24 f/2.8S a completare la triade degli obiettivi zoom insieme a 70-200mm f/2.8 e 24-70mm f/2.8.

La Nikon Z5 ci ha delusi in particolare per il prezzo, che non è economico come ci saremmo aspettati. Il corpo macchina da solo costerà infatti circa 1500 euro, e sarà disponibile da agosto.

Acquistandola in bundle con il nuovo Nikkon Z 24-50mm f/4-6.3, il prezzo lieviterà fino a superare quello della Nikon Z6 (solo corpo) e della Canon EOS RP con adattatore EF-EOS R. Chi si deciderà ad acquistare la Z5, insomma, dovrà prepararsi a fare un investimento di denaro non trascurabile.