Skip to main content

Microsoft Surface, forse avremo una versione con CPU AMD

Image credit: TechRadar
(Image credit: Future)

Un nuovo rapporto indica che Microsoft starebbe pensando di abbandonare Intel per AMD con il prossimo portatile Surface a causa del deteriorarsi dei rapporti tra i due giganti dell'informatica.

Se fosse vera questa notizia sarebbe una brutta botta per Intel, e una vittoria per il suo avversario AMD. Negli ultimi cinque anni tutti i dispositivi Surface hanno montato processori Intel ma, come ha notato Brad Sams, esperto delle faccende Microsoft in Petri.com, le relazioni con Intel sono ai minimi storici al punto che l'azienda di Redmond vorrebbe diversificare l'offerta nella prossima serie di portatili Surface.

Secondo Sams, Microsoft sta  eseguendo test su chip AMD e ARM e i primi prototipi sarebbero già pronti.

Tra gli altri sarebbe già pronto un Surface con processore da 12nm AMD Picasso SoC. Ci dovrebbe anche essere un Surface Pro con chip Qualcomm Snapdragon .

Sembra che Microsoft stia anche collaborando con Qualcomm per mettere a punto un chip ARM, nome in codice Excalibur, adatto a Windows 10.

Si tratta in pratica della stessa situazione di Apple, che secondo alcuni rumor starebbe per abbandonare Intel per passare ai processori ARM. 

Si tratta probabilmente di rumor fondati, visto che Microsoft ha strette relazioni sia con AMD che con Qualcomm. AMD sta preparando i chip per la futura console Xbox Scarlett, Qualcomm sta collaborando su di un chip per Windows. Quindi non sarebbe strana anche una collaborazione per i dispositivi Surface.

La rottura con Intel

La rottura tra Microsoft e Intel dipende secondo Sams dalla qualità degli ultimi processori messi a disposizione dal gigante dei semiconduttori.

Lo stesso Sams afferma, “Con Skylake, Microsoft è rimasta scottata a causa  di problemi hardware che hanno avuto ripercussioni sulla sua reputazione.” Skylake è il nome della sesta generazione di processori Core, che hanno avuto problemi di sicurezza importanti come Meltdown e Spectre.

Comunque Sams pensa che Microsoft non abbandonerà completamente la collaborazione con Intel e sembra infatti che il futuro Surface Pro 7 avrà processori Intel, come pure il Surface Book.