Skip to main content

AMD "ha vinto" il Computex 2019

Computex 2019

Il Computex è l'evento più importante dell'anno per gli amanti dell'hardware per PC e per tutti il relativo settore industriale. Se siete appassionati, dovreste andarci almeno una volta. La quantità di componenti bizzarre, build assurde e idee incredibili è semplicemente assurda. Inoltre, visitare Taipei è una bella esperienza. 

Computex 2019

Un incontro dopo l'altro

Il primo appuntamento era con MSI, che aveva alcuni notebook gaming fantastici come il GT76 Titan e il GE65 Raider, ma il dettaglio migliore era la versione Lego della loro mascotte Lucky il drago.  

Una costruzione enorme, che occupa un angolo dello stand. I lavoratori di MSI ci hanno spiegato che non solo è stata costruita a mano direttamente al Computex, ma poi smontata e rimontata di nuovo presso gli uffici dell'azienda. Una cosa impressionante. 

Computex 2019

Poi siamo stati da Asus, dove abbiamo visto il nuovo ZenBook Pro Duo e il curioso ROG Strix XG17.

Computex 2019

La conferenza AMD

Chi segue abitualmente il mondo dell'hardware sa che il momento più atteso e anticipato era la conferenza di AMD, che si è rivelata all'altezza delle aspettative. L'azienda infatti ha presentato i processori AMD Ryzen di terza generazione, che hanno fino a 12 core e 24 thread - la prima volta per CPU consumer. 

Non sono quindi i processori a 16 core di cui avevano parlato alcuni leak, ma sono comunque una cosa impressionante se si considera che Intel, sempre al Computex, ha proposto una versione overcloccata del Core i9-9900K.

La presentazione di AMD Navi invece non è stata particolarmente interessante, per non dire deludente. Dovremo quindi aspettare la conferenza E3 di Los Angeles, dedicata ai videogiochi, per conoscere tutti i dettagli. 

Le presentazioni di Nvidia e Intel sono state interessanti ma non all'altezza, e si può affermare che AMD ha "vinto" il Computex 2019.  

Computex 2019

Computex 2019

Ci sono stati poi alcuni dettagli francamente impressionanti, come le sedie da gaming proposte da Cooler Master e XPG. Quella di Cooler Master si chiama "Gaming Hub Chair" e costa di listino circa 5.000 euro, mentre quella di XPG, per il momento, è solo da esposizione. Non capiamo del tutto a chi si dirigano, ma se non è altro è bello vedere che sta nascendo una nuova categoria di prodotti. 

Computex 2019

E poi c'era la Asus Prime Utopia. Abbiamo visto davvero tante motherboard negli anni, ma nessuna batte questa per stranezza. È una scheda madre con un touchscreen integrato! In tanti anni spesi a modificare PC, non abbiamo mai sentito il bisogno di questo dettagli. Ma è il 30esimo anniversario di Asus, quindi un prototipo futuristico è più che sensato.