Skip to main content

iPhone 14: uscita, prezzo, novità e indiscrezioni

iPhone 14 arriverà nel 2022
(Image credit: Apple)

Si sente già parlare di iPhone 14, nonostante iPhone 13, iPhone 13 mini, iPhone 13 Pro e iPhone 13 Pro Max siano usciti da poco.

Anche se naturalmente è ancora troppo presto per avere qualsiasi certezza, le informazioni attualmente disponibili possono darci un'idea di cosa possiamo aspettarci da iPhone 14.

Di seguito trovate tutte le informazioni relative a specifiche, uscita e prezzo di iPhone 14, in costante aggiornamento in base alle ultime novità.

Ultime notizie su iPhone 14

Secondo le ultime indiscrezioni, iPhone 14 Pro e Pro Max potrebbero essere dotati di porta USB-C. Inoltre, il chipset di iPhone 14 potrebbe impiegare lo stesso processo di produzione di iPhone 13, quindi non c'è da aspettarsi molta potenza in più.

iPhone 14: dritti al punto

  • Cos'è? iPhone 14 è il futuro successore di iPhone 13
  • Quando esce iPhone 14? Probabilmente a settembre 2022
  • Quanto costa iPhone 14? Ci aspettiamo un prezzo di partenza di 939€

iPhone 14: uscita e prezzo

Quando esce iPhone 14? Nonostante l'ovvia mancanza di informazioni ufficiali relative all'uscita di iPhone 14, è possibile ipotizzare una data basandosi sui periodi in cui Apple tende abitualmente ad annunciare i suoi nuovi prodotti.

iPhone 13 è stato presentato il 14 settembre 2021 ed è disponibile per l'acquisto dal 24 settembre. Anche se probabilmente non vedremo iPhone 14 nel 2022 per quelle esatte date, Apple svela di solito i nuovi modelli il primo o il secondo martedì di settembre, il che significherebbe il 6 o il 13 settembre dell'anno prossimo.

Di conseguenza possiamo immaginare che iPhone 14 sarà disponibile al preordine per il 9 o il 16 settembre 2022, escludendo eventualità eccezionali.

E quanto costa iPhone 14? Per quanto riguarda il prezzo, è lecito aspettarsi delle cifre del tutto simili, se non analoghe, a quelle di iPhone 13, che è disponibile a partire da 939€ nella variante standard da 128GB.

iPhone 13

iPhone 14 avrà un prezzo simile ad iPhone 13? (Image credit: Apple)

iPhone 14: design e display

Le informazioni più rilevanti relative al possibile design di iPhone 14 provengono da un render non ufficiale di iPhone 14 Pro Max.

Come mostrano le immagini di seguito, questo include una fotocamera alloggiata in un foro sul display anziché nel notch, con il sistema Face ID presumibilmente posizionato sotto lo schermo. Le tre fotocamere posteriori sembrano poco sporgenti e private di un vero e proprio modulo fotografico, il che renderebbe la scocca quasi piatta. 

La scocca è in vetro semilucido, mentre i bordi piatti che ospitano i pulsanti di accensione e del volume sono in titanio invece che in acciaio inossidabile come su iPhone 13 Pro Max, in linea con quanto anticipato da Apple Insider. Nella parte inferiore è presente una porta Lightning.

Sebbene la fonte parli di un modello color rosa oro, quello del render è un verde scuro non ufficiale. Il render qui sotto si riferisce solo ai modelli Pro. iPhone 14 e iPhone 14 Max (se ci sarà davvero) dovrebbero avere ancora il notch. Non è chiaro se altri dettagli di questo design arriveranno anche sui modelli standard.

Un render non ufficiale sul possibile design di iPhone 14 Pro Max

(Image credit: Jon Prosser / RendersByIan)

Il render è stato realizzato da Jon Prosser, un leaker dal "curriculm misto" che spesso (ma non sempre) è riuscito ad azzeccare le previsioni. In questo caso, sia Mark Gurman che Ming Chi-Kuo (due leaker generalmente molto affidabili) hanno ribadito che su iPhone 14 il notch verrà sostituito da un foro sul display per la fotocamera, quindi è piuttosto probabile che sarà così.

Questa indiscrezione naturalmente è da prendere con la dovuta cautela, soprattutto considerando il fatto che secondo un'altra fonte iPhone 14 Pro potrebbe essere dotato di un notch più piccolo. Questo servirebbe per ospitare il meccanismo Face ID e sarebbe affiancato da un foro nel display per la fotocamera frontale.

Kuo ha aggiunto che ci saranno due modelli di iPhone 14 da 6,1" (uno standard e uno Pro) e due modelli da 6,7" (un Pro Max e un Max).

Anche Ross Young ha suggerito qualcosa di simile: Young parla del posizionamento di Face ID sotto lo schermo da giugno 2021, anche se in seguito ha aggiunto che la presenza di questa caratteristica non è del tutto garantita essendo ancora in fase di sviluppo da parte di Apple.

Young afferma inoltre che iPhone 14 avrà uno schermo OLED da 6,06 pollici con risoluzione di 1170 x 2532 e una frequenza di aggiornamento di 60Hz, che sarà di 120Hz su iPhone 14 Pro.

iPhone 14 Pro Max dovrebbe invece avere uno schermo OLED da 6,68 pollici con risoluzione di 1284 x 2778 e frequenza di aggiornamento di 120Hz. iPhone 14 Max, che invece avrà una frequenza d'aggiornamento di 60Hz, dovrebbe anche sostituire iPhone 14 Mini.

Un'altra fonte ha suggerito che i due modelli più economici avranno uno schermo a 60Hz, come la serie di iPhone attuale. 

Abbiamo poi sentito che per i modelli Pro Apple potrebbe utilizzare una lega in titanio, un materiale molto più resistente rispetto a quello utilizzato attualmente. Anche secondo questa fonte ci sarà un iPhone 14 Max al posto di iPhone 14 mini.

Un altro leak più datato aveva suggerito che tutti e quattro i modelli di iPhone 14 avranno il display con frequenza di aggiornamento di 120Hz, ma noi non ne siamo convinti.

Circola anche un brevetto che illustra una tecnologia che renderebbe lo schermo dei nuovi iPhone più resistente senza aumentarne lo spessore. Questo sarebbe un cambiamento sicuramente ben accetto, ma non siamo sicuri che questa novità verrà implementata.

iPhone 14: fotocamera e batteria

Mentre su iPhone 14 Pro Max, come mostrato dal render e suggerito da altre indiscrezioni, dovrebbero essere presenti tre obiettivi, sulla scia di iPhone 13 la variante standard potrebbe mantenere le due fotocamere, ma con sensori diversi.

Dal punto di vista estetico dunque le cose potrebbero non essere molto diverse, anche se ci aspettiamo un miglioramento delle specifiche di lenti e sensori.

Ming-Chi Kuo ha affermato che iPhone 14 Pro e Pro Max avranno ciascuno un sensore principale da 48 MP, rispetto ai 12 MP dei modelli attuali, con la possibilità di registrare video in 8K. Questa notizia è stata successivamente ribadita.

iPhone 13 fotocamera

iPhone 13 Pro (Image credit: Apple)

Un brevetto suggerisce pure la possibile presenza di un obiettivo periscopico con zoom ottico a lungo raggio, ma la maggior parte delle fonti afferma di dover aspettare almeno iPhone 15 per un'aggiunta del genere.

Venendo alla batteria, informazioni miste riferiscono della possibilità di avere sia più capienza che al tempo stesso telefoni più spessi, da cui si può intuire un'effettiva grandezza fisica maggiore del pacco batteria.

iPhone 14 dovrebbe inoltre supportare la ricarica magnetica MagSafe, in aggiunta a quella via cavo tramite il connettore Lightning.

Saremmo sicuramente sorpresi se Apple decidesse spontaneamente di abbandonare il connettore Lightning, ma una nuova normativa europea potrebbe lasciare a questo standard di ricarica e connessione i giorni contati.

iPhone 14: specifiche e funzioni

Una cosa di cui si può esser quasi certi è la presenza del futuro chip A16 Bionic, che secondo Ross Young verrà realizzato con processo produttivo a 4nm, garantendo un ragionevole aumento di efficienza sui consumi rispetto all'attuale chip.

Si dice che il processo di produzione potrebbe addirittura essere spinto a 3nm, anche se di recente abbiamo sentito che  Apple potrebbe continuare a impiegare i chipset a 5 nm come visto su iPhone 13 e iPhone 12. Questo perchè TMSC, nonostante stia già lavorando al passaggio al processo da 3 nm, potrebbe non riuscire a terminare in tempo per iPhone 14.

Incerta invece è la presenza del Touch ID sotto lo schermo, che sarebbe stato anche testato da Apple, adesso però concentrata completamente a sviluppare Face ID, come riportato da Mark Gurman, un'altra affidabile fonte del settore.

Secondo altre indiscrezioni recenti, iPhone 14 Pro e Pro Max potrebbero passare allo standard USB-C.

Un altro brevetto lascia infine presagire il ritorno del 3D Touch sotto una nuova forma, che utilizzerebbe il feedback tattile per rendere le interazioni più intuitive. Trattandosi tuttavia di brevetti nulla di tutto ciò ha la sicurezza di essere implementato, almeno fin quando ci avvicineremo ai mesi di presentazione di iPhone 14.

I modelli Pro di iPhone 13 hanno portato la memoria massima disponibile a 1TB, ma secondo alcune indiscrezioni iPhone 14 arriverà addirittura a 2TB

Giulia Di Venere

Senior Content Editor and Copywriter adept in managing content creation and publication at TechRadar Italia.