Skip to main content

iPhone 14, i nuovi chipset arriveranno solo sui modelli Pro

Phone 12 mini
(Image credit: TechRadar)

Secondo alcune indiscrezioni, iPhone 14 sarà meno potente dell'iPhone 14 Pro Max, e sembra che quest'anno solo gli iPhone della serie Pro monteranno i chipset più recenti prodotti da Apple. In particolare, secondo un leaker, questa sarà la nuova strategia a tempo indeterminato di Apple.

Ming-Chi Kuo è un nome molto noto nell'ambito dei leak Apple. In un post su Medium (opens in new tab), il leaker ha dichiarato che, così come iPhone 14 Pro sarà l'unico a montare il chip A16 Bionic, pare che in futuro il 15 Pro sarà il solo ad avere l'A17 e così via, mentre i modelli non Pro avranno i chip dell'anno precedente.

Le possibili implicazioni per i modelli standard degli iPhone potrebbero essere importanti, tanto mettere in discussione le possibili rivalità con i modelli di punta come il Samsung Galaxy S22.

Secondo un'indiscrezione precedente, Apple starebbe cambiando la propria strategia nell'ambito ai chipset per smartphone allo scopo di dedicare maggiore attenzione ai componenti per computer e notebook, con la priorità ai Mac M2.

E sebbene Kuo non sia l'ultimo arrivato, non sempre le sue previsioni si sono rivelate azzeccate, dunque occorre prendere tutto questo con il dovuto scetticismo. D'altronde, non abbiamo ancora alcuna conferma circa l'effettiva presenza del chip A15 sull'iPhone 14. In ogni caso, se queste notizie si rivelassero attendibili, significherebbe che Apple ha un piano molto preciso in mente.

  • Prime Day 2022 (opens in new tab): ormai ci siamo quasi! Continuate a seguirci per tutti i migliori sconti, anche per il vostro prossimo iPhone!

Analisi: focus sugli iPhone Pro

Fin da quando Apple ha iniziato a produrre i modelli di iPhone Pro, questi si sono chiaramente distinti dai dispositivi standard, ad esempio montando più fotocamere e schermi migliori.

Sembra che Apple si stia focalizzando ancora di più sui modelli Pro con queste novità in ambito chip. E, sempre secondo Kuo, si tratta di una scelta presa in modo consapevole: Apple sa che molti utenti opteranno per i modelli più performanti. Sempre Kuo sostiene che Apple stia aumentando in modo significativo la produzione dei nuovi modelli iPhone di fascia alta nel secondo semestre del 2022, con un rapporto del 55-60% rispetto al 40-50% registrato in precedenza.

E la tendenza potrebbe continuare, se Apple decide di installare sui Pro i chip migliori. Come sottolineato anche dal leaker, questa potrebbe essere un'ottima notizia anche per altri marchi, come Sony e LG, che producono i componenti per i device delle serie Pro, nell'ambito delle fotocamere.

Naturalmente, questo renderà gli iPhone standard e non Pro meno attraenti, pertanto sarebbe bello vedere un calo di prezzo per questi modelli, sempre che vogliano restare competitivi. In caso contrario, la nostra classifica dei migliori iPhone potrebbe accorciarsi di anno in anno.

Tom Bedford
Tom Bedford

Tom's role in the TechRadar team is to specialize in phones and tablets, but he also takes on other tech like electric scooters, smartwatches, fitness, mobile gaming and more. He is based in London, UK.


He graduated in American Literature and Creative Writing from the University of East Anglia. Prior to working in TechRadar freelanced in tech, gaming and entertainment, and also spent many years working as a mixologist. Outside of TechRadar he works in film as a screenwriter, director and producer.

With contributions from