Skip to main content

iPhone 12 potrebbe essere dotato di un'antenna 5G "made in Apple"

iPhone 11 Pro
The iPhone 11 Pro. (Image credit: Apple)

Come di consueto, Apple dovrebbe presentare i nuovi iPhone a settembre. iPhone 12 potrebbe essere caratterizzato da un nuovo componente che non abbiamo mai visto prima: un'antenna su misura, pronta per le connessioni 5G.

Secondo il sito Fast Company, Apple vuole costruire una propria antenna piuttosto che continuare a fare affidamento a Qualcomm, perché sostiene che in questo modo sarà in grado di rendere lo smartphone più sottile.

Apple afferma che intende ridurre la dipendenza dai produttori di componenti di terze parti. Il gigante di Cupertino sviluppa già i propri processori per iPhone, con il chip A13 Bionic integrato nella serie iPhone 11

A quanto pare, l'iPhone 12 utilizzerà il modem Qualcomm Snapdragon X55 per abilitare il 5G, ma a circa sette mesi prima dalla presentazione dello smartphone, l’azienda deve ancora prendere una decisione in merito a quale antenna utilizzare.  

L'anno del 5G 

Gli analisti affermano da tempo che il 2020 è l'anno in cui Apple equipaggerà i suoi smartphone con la tecnologia 5G. Sarebbe dunque una sorpresa se l’azienda decidesse di rimandare la tecnologia di nuova generazione al prossimo anno.

Quasi tutti gli smartphone di fascia alta (anche di fascia media) di quest’anno saranno dotati di 5G, quindi sarebbe strano se Apple decidesse di fare il contrario. 

È interessante scoprire come si evolverà la situazione.

Sviluppare una propria antenna sarebbe un rischio per Apple. L'antenna sviluppata in casa e montata su iPhone 4 causava problemi di ricezione ad alcuni utenti. Con la nuova tecnologia 5G, sarà obbligatorio non sbagliare.

Non possiamo avere la certezza di quale tipo di antenna verrà montata sul prossimo iPhone. Dobbiamo attendere la presentazione ufficiale per scoprirlo. Nel frattempo, girano voci che questo potrebbe essere l'anno in cui Apple decide di abbandonare il notch.

Fonte: Engadget