Skip to main content

iPhone 11 potrebbe avere una funzione simile ai Live Focus Video di Samsung

(Image credit: Samsung)

Gli iPhone precedenti permettevano già di girare dei buoni video, ma sembra che l'iPhone 11 potrebbe apportare alcuni aggiornamenti e miglioramenti piuttosto considerevoli, secondo quanto scoperto nella beta di iOS 13.

Questa informazione è stata scoperta da PhoneArena, che ha notato un'importante modifica nel metodo di registrazione dei video che potrebbe indicare una nuova funzione nell'iPhone 11. Questa funzione consiste nell'aggiunta di canali alfa codificati nei video HEVC. Non spaventatevi, ora vi spieghiamo di cosa si tratta.

HEVC è l'acronimo di High Efficiency Video Coding (o Encoding dei Video ad Alta Efficienza) ed è il modo in cui vengono registrati i video negli smartphone. Ora verranno codificati anche i canali alfa, insomma un componente in più.  

Ma cosa significa tutto questo? I canali alfa consentono l'editing efficace e in diretta dei, quindi sarà possibile utilizzare il dispositivo per modificare lo sfondo in tempo reale mentre sta avvenendo la registrazione.

Utilizzando la tecnologia di rilevamento della profondità Time-of-Flight (ToF), il telefono è in grado di separare il soggetto dallo sfondo, rendendo possibile il mantenimento del soggetto registrato e la modifica del resto.

Ad esempio è possibile registrare qualcuno sullo sfondo di un campo e scambiarlo con una scena del Trono di Spade, o scambiare una città frenetica per un lago calmo, o semplicemente abbassare la saturazione dello sfondo per far risaltare un soggetto.

Se tutto questo vi suona piuttosto familiare, è perché Samsung ha già da tempo questo tipo di tecnologia sui suoi smartphone, come sul Galaxy Note 10 o Samsung Galaxy A80. In questi telefoni si è rivelata una novità interessante, ma non qualcosa che cambi davvero l'esperienza della fotocamera, ed è probabile che sia esattamente la stessa nell'iPhone 11.

Dal momento che si tratta solamente di una "novità divertente", saremmo sorpresi nel vedere Apple pubblicizzarlo come una caratteristica principale (soprattutto se le voci sull'arrivo dello stilo sull'iPhone 11 si dovessero rivelare attendibili). Inoltre, se fa parte di iOS 13, questo significa che probabilmente anche gli iPhone più vecchi saranno in grado di utilizzare questa funzione prima o poi, anche se probabilmente funzionerà meglio con gli iPhone più recenti.

Lo sapremo per certo all'inizio di settembre, dati che ci aspettiamo che Apple ospiti l'evento di lancio di iPhone 11, quindi rimanete sintonizzati su TechRadar per rimanere aggiornati sulle ultime notizie e riguardanti l'iPhone 11.