Skip to main content

iPad Pro 2020 vs iPad Pro 2018: testa a testa tra tablet di fascia alta

The iPad Pro 11 (2018) (Image credit: TechRadar)

È passato molto tempo, ma Apple ha finalmente aggiornato la sua serie di iPad di fascia alta, presentando un nuovo iPad Pro 11 (2020) e iPad Pro 12.9 (2020) come successori di iPad Pro 11 (2018) e iPad Pro 12.9 (2018).

I nuovi modelli hanno la maggior parte delle funzionalità e aggiornamenti che potreste aspettarvi, come un nuovo chipset, ma anche alcuni inaspettati , come uno scanner LiDAR. Infine alcuni aspetti sono rimasti esattamente gli stessi.

Quindi, per aiutarvi a darvi un quadro completo di come iPad Pro 2020 si compara con iPad Pro 2018, li abbiamo confrontati passo passo, tenendo in considerazione prezzi, design, display, specifiche, fotocamera e batteria.

iPad Pro 2020 vs iPad Pro 2018: prezzo e disponibilità 

I nuovi iPad Pro 11 e iPad Pro 12.9 sono entrambi già disponibili, con consegne a partire dal 25 marzo, ma Apple non venderà più i modelli del 2018, quindi se la vostra scelta cadrà sul modello più vecchio, dovrete cercarlo in un negozio di terze parti.

iPad Pro 11 (2020) parte da 899 euro per la variante solo Wi-Fi con 128 GB di spazio di archiviazione e arriva fino a 1449 euro per quella da 1 TB con connettività LTE. In mezzo ci sono i modelli da 256 GB e 512 GB, con tutte le versioni disponibili con o senza connettività LTE.

iPad Pro 12.9 (2020) è ancora più costoso, con un prezzo che parte da 1119 euro per la variante solo Wi-Fi da 128 GB e arriva fino a 1839 euro per la variante Wi-Fi da 1 TB e connettività LTE.

Apple has stopped selling the iPad Pro 12.9 (2018)

Apple has stopped selling the iPad Pro 12.9 (2018) (Image credit: TechRadar)

Il prezzo di iPad Pro 11 del 2018 partiva anch’esso da 899 euro, ma con solo 64 GB di spazio di archiviazione a disposizione, per arrivare fino a 1899 euro nella variante da 1 TB con connettività LTE, proprio come il nuovo modello.

Anche iPad Pro 12.9 (2018) aveva lo stesso prezzo di partenza, con la variante da 64 GB solo Wi-Fi a 1119 euro, ma in questo caso il modello più costoso arrivava a 2119 euro.

Si tratta di tablet piuttosto costosi, ma i prezzi di partenza sono molto simili (i nuovi modelli offrono il doppio dello spazio di archiviazione), anche se il modello più caro lo è un po’ meno del precedente.

Detto questo, i prezzi dei modelli del 2018 probabilmente inizieranno a diminuire notevolmente nei negozi in cui sono ancora disponibili, dal momento che sono stati sostituiti e non resi più disponibili da Apple.

iPad Pro 2020 vs iPad Pro 2018: design 

Sono cambiate molte cose con i nuovi modelli di iPad Pro, ma il design rimane comunque simile a quello del 2018.

In tutti i casi si tratta di un rettangolo metallico con piccole cornici delle stesse dimensioni complessive. Sia iPad Pro 11 del 2018 sia quello del 2020 misurano 247,6 x 178,5 x 5,9 mm, mentre entrambe le versioni di iPad Pro 12.9 presentano le seguenti dimensioni: 280,6 x 214,9 x 5,9 mm.

The iPad Pro 2020

The iPad Pro 2020 (Image credit: Apple)

Il peso dei tablet invece cambia, ma la differenza è comunque trascurabile. La versione solo Wi-Fi di iPad Pro 11 (2020) pesa 471 grammi, rispetto ai 468 grammi del modello 2018, mentre iPad Pro 12.9 2020 pesa 641 grammi, rispetto ai 631 della versione 2018. Come potete vedere, nella maggior parte dei casi i pesi aumentano leggermente sui modelli con connettività LTE, ma le differenze sono risibili.

I tablet sono tutti disponibili nei colori argento o grigio e nessuno di essi dispone di un ingresso per cuffie da 3,5 mm.

iPad Pro 2020 vs iPad Pro 2018: display 

Come probabilmente avrete notato, le dimensioni dello schermo non sono mutate, con entrambe le generazioni disponibili in dimensioni da 11 pollici e 12,9 pollici. Siccome la risoluzione video è la medesima, la densità di pixel rimane uguale, con entrambi i modelli che hanno rispettivamente una risoluzione di 1668x2388 e 264 pixel per pollice, e 2048x2732 e 264 pixel per pollice. 

(Image credit: Apple)

Anche la tecnologia di base rimane simile: tutti questi modelli hanno una frequenza di aggiornamento fino a 120 Hz e includono tutti la funzione "True Tone", che regola automaticamente il bilanciamento del bianco in base alla luce dell'ambiente circostante.

Inoltre, hanno tutti una luminosità massima tipica di 600 nit e un ampio display a colori (P3).

iPad Pro 2020 vs iPad Pro 2018: batteria e fotocamera 

I cambiamenti più sostanziali sui nuovi iPad Pro 2020 sembra si trovino sulla fotocamera, in quanto Apple ha aggiunto una seconda fotocamera posteriore. Quindi, mentre tutti hanno un sensore principale da 12 MP f/1.8, iPad Pro 11 (2020) e l'iPad Pro 12.9 (2020) sono dotati anche di un sensore grandangolare da 10 MP f/2.4 con un campo visivo di 125 gradi.

Questo obiettivo aggiuntivo consente uno zoom ottico 2x e il flash True Tone è più luminoso rispetto al modello precedente.

The iPad Pro 2020

The iPad Pro 2020 (Image credit: Apple)

Anche la fotocamere anteriore ha subito dei piccoli cambiamenti, poiché mentre i vecchi modelli hanno un sensore da 7 MP, i nuovi iPad Pro 2020 sono dotati di sensore LiDAR (Light Detection and Ranging), che può migliorare il rilevamento della profondità, che che dovrebbe attivarsi in modalità ritratto e in quella realtà aumentata.

E mentre le versioni precedenti supportano la registrazione video 4K e hanno cinque microfoni, i nuovi modelli utilizzano microfoni di "qualità da studio", che dovrebbero migliorare la qualità audio delle registrazioni.

Per quanto riguarda la batteria, Apple non ne rivela mai le dimensioni, ma afferma che tutti e quattro i modelli offrono fino a 10 ore di autonomia durante la navigazione sul web tramite Wi-Fi o la visione di video, quindi sembra che non ci sia stato alcun miglioramento sotto questo punto di vista.

The iPad Pro 12.9 (2018)

The iPad Pro 12.9 (2018) (Image credit: TechRadar)

iPad Pro 2020 vs iPad Pro 2018: specifiche e caratteristiche 

Il grosso aggiornamento che ha ricevuto il nuovo iPad Pro 2020 sta nel chipset, poiché i nuovi modelli utilizzano il processore Bionic A12Z che, secondo Apple, è più veloce della maggior parte dei processori presenti nei notebook Windows.

Il chipset A12X Bionic presente nei modelli iPad Pro 2018 è ancora molto veloce e batte la maggior parte degli smartphone, ma è po' datato ormai. Tuttavia, è associato a un motore neurale e un coprocessore M12.

Altre specifiche includono 128 GB, 256 GB, 512 GB o 1 TB di spazio di archiviazione, ovvero la stessa capacità di memoria dei vecchi modelli, ad eccezione della variante da 64 GB che viene sostituita con quella da 128 GB. Inoltre, tutti hanno quattro altoparlanti.

Tutti i modelli funzionano con iPadOS, ma i nuovi iPad Pro 2020 sono dotati di iPadOS 13.4 già preinstallato, che aggiunge il supporto per il trackpad. I modelli più vecchi dovrebbero ricevere l’aggiornamento a breve, ma i nuovi probabilmente continueranno a ricevere aggiornamenti software e il supporto per un periodo più lungo, ovviamente.

The iPad Pro 2020 with its Magic Keyboard

The iPad Pro 2020 with its Magic Keyboard (Image credit: Apple)

Tutti supportano l’ultima Apple Pencil e Smart Keyboard, ma Apple ha anche presentato una nuova Magic Keyboard, che è compatibile solo con i modelli iPad Pro 2020. Questa include un trackpad, tasti retroilluminati e una cerniera, in modo da poterla usare da molte angolazioni. 

Conviene passare alla nuova versione? 

Sembra sia cambiato molto con i nuovi modelli di iPad Pro, ma tante altre cose sono rimaste le stesse. Il design, gli schermi e l’autonomia sembrano molto simili alla generazione precedente, ma iPad Pro 2020 ha un chipset più nuovo e più potente, un obiettivo aggiuntivo per fotocamera e uno scanner LiDAR, oltre a un maggiore spazio di archiviazione e un prezzo inferiore (se si considera il modello più caro).

Se associate iPad Pro 2020 alla nuova Magic Keyboard, è probabile che otterrete una buona alternativa a un notebook tradizionale, anche se non lo sapremo con certezza fino a quando i nuovi modelli non saranno sottoposti a una recensione completa.

Considerando il tempo trascorso dalla presentazione dei modelli precedenti, le modifiche e gli aggiornamenti apportati probabilmente non sono così significativi come si sarebbe potuto aspettare. Se avete già un iPad Pro 2018, in teoria, non ci sono grandi motivi per fare l'aggiornamento, soprattutto se teniamo in considerazione il prezzo elevato.

iPad Pro 11 (2018) è rimasto in cima alla nostra lista dei migliori tablet per molto tempo ed è probabile che questi nuovi modelli saranno in grado di sostituirlo, quindi se desiderate uno dei migliori tablet in circolazione, potete prendere in considerazione i nuovi modelli di iPad Pro 2020, ma dovrete aspettare le recensioni complete per essere sicuri.