Skip to main content

I Chromebook compiono 10 anni e Google festeggia con nuove funzioni

Aggiornamento Chromebook
(Image credit: Google)

I Chromebook sono arrivati sugli scaffali dei negozi 10 anni fa, affermandosi rapidamente fra i migliori dispositivi professionali e didattici sul mercato. Per festeggiare questo traguardo, Google rilascerà alcune nuove funzioni mirate a migliorare l'esperienza d'uso.

Uno degli aggiornamenti minori consiste nel rinnovo delle icone delle app integrate, come Canvas e Explore. Select-to-speak (il lettore dello schermo integrato di Google) riceve inoltre alcuni nuovi comandi che consentono all'utente di rallentare, velocizzare e mettere in pausa la lettura in tempo reale.

Buon compleanno Chrome OS

Nei Chromebook verrà introdotta anche una nuova funzione chiamata "Phone Hub", un vero e proprio centro di controllo integrato per gli smartphone Android, che consente di accedere da remoto a funzionalità importanti come la risposta ai messaggi e le informazioni sulla durata della batteria quando il dispositivo mobile non è a portata di mano. Inoltre, potrete aprire sul Chromebook le ultime schede che avete aperto sul telefono, nonché localizzare il dispositivo in caso di smarrimento.

Arriva anche un servizio simile a Airdrop, chiamato "Nearby Share" che consente agli utenti di condividere immediatamente i file fra i dispositivi Chrome Os e Android, nonché uno strumento avanzato di sincronizzazione Wi-Fi per connettere automaticamente il Chromebook alle reti attendibili a cui avete già avuto accesso tramite i dispositivi Android, come tablet e smartphone, in modo da non dover reinserire sempre la password.

Funzioni di Chromebook

(Image credit: Google)

Gli Appunti consentiranno di salvare cinque elementi copiati, evitando di passare da una pagina all'altra quando avete molti elementi da copiare e incollare. Potrete accedere alla funzione premendo il tasto Launcher.

Infine, arrivano le risposte rapide (Quick Answers), una funzione che suggerisce automaticamente informazioni utili quando fate clic con il pulsante destro del mouse su una parola, ad esempio una definizione, una traduzione o la conversione di un'unità di misura.

Molte persone hanno scelto un Chromebook, abbandonando i Macbook o i laptop Windows e il motivo è presto detto. Sebbene non siano sempre super-performanti, queste macchine offrono sistemi innovativi che semplificano le attività, spesso con un prezzo molto inferiore alla media dei dispositivi più potenti.

Per saperne di più sulle nuove funzioni in arrivo sul vostro Chromebook, visitate la sezione delle novità sul sito web Google.

  • Il 2021 si prospetta un ottimo anno per i Chromebook, ecco perché