Skip to main content

Huawei Watch GT 2, un leak ne svela il nuovo design sottile

Huawei Watch GT
(Image credit: Future)

Huawei Watch GT è stato lanciato assieme alla gamma Mate 20 in ottobre 2018 ed è stato il primo dispositivo indossabile dell'azienda cinese con un sistema operativo sviluppato in casa (LiteOS).

Se le immagini trapelate dal giornale tedesco WinFuture dovessero rivelarsi vere, sembra che Huawei stia per far uscire un modello aggiornato del proprio smartwatch già questo mese.

Dai rendering sembra chiaro che lo smartwatch assomiglierà al Watch GT originale, ma il display sarà leggermente più grande, mentre la cornice e il corpo saranno più sottili. Per il resto il design mantiene la stessa schermata tonda e i due tasti visti nel modello originale.

Immagini rilasciate alla stampa del prossimo Huawei Watch GT 2

Immagini rilasciate alla stampa del prossimo Huawei Watch GT 2 (Image credit: WinFuture)

Alcuni aggiornamenti

Secondo WinFuture, Watch GT 2 avrà una batteria da 445mAh, un miglioramento rispetto a quella da 420mAh del predecessore che permetteva 14 giorni di utilizzo con una carica.

Le altre novità che dovrebbero essere presenti nel Watch GT 2 sono un microfono e un altoparlante che dovrebbero rendere possibile le chiamate utilizzando lo smartwatch stesso, ma non è ancora chiaro se sarà disponibile un modello LTE.

I rendering trapelati mostrano due modelli, uno sportivo e l'altro dall'aspetto più classico con un cinturino in pelle. Lo smartwatch dovrebbe essere fortemente incentrato sullo sport, con un cardiofrequenzimetro integrato e il supporto per il tracciamento di numerose attività, tra cui hiking, nuoto, ciclismo e corsa.

(Image credit: WinFuture)

Funzionerà?

Il Watch GT originale, grazie a LiteOS, ha fatto un primo passo per allontanarsi da Wear OS di Google. Sembra proprio che il suo successore continuerà per la stessa strada, Watch GT 2 infatti dovrebbe avere una versione aggiornata di LiteOS.

In ogni caso TechRadar ha recentemente scoperto che Huawei ha usato alcuni elementi di LiteOS durante i primi stadi di sviluppo di HarmonyOS, l'alternativa dell'azienda cinese al sistema operativo Android, ed è stato sviluppato per essere usato su di un dispositivo già presente sul mercato, il Watch GT.

Se Huawei utilizzerà HarmonyOS sul suo prossimo dispositivo indossabile ne limiterà l'accesso al numero di app disponibili, come è stato per il predecessore. 

Ci aspettiamo che Watch GT 2 esca assieme alla serie Mate 30 il 19 settembre, ma è anche possibile che Huawei possa decidere di rilasciare il proprio prodotto anche prima, forse durante l'IFA 2019 che si terrà dal 6 all'11 settembre visto che non dipende da nessun software targato Google.