Skip to main content

Huawei P40: arriverà a fine marzo e con un design mai visto

The Huawei P40 could have a very different design to the P30, above (Image credit: TechRadar)

 L’uscita di Huawei P40 a marzo era una possibilità molto concreta, anche in relazione al fatto che Huawei aveva annunciato le due generazioni precedenti proprio nello stesso mese. Il tutto è stato poi confermato da Richard Yu, CEO della divisione consumer di Huawei. 

Il suo commento è stato rilasciato a Frandroid, sito web tecnologico francese, e altri media francesi, nel corso di un’intervista. Da quel che è stato detto sembrerebbe che lo smartphone sarà annunciato a fine marzo in un evento a Parigi.

Yu ha sfruttato l’intervista anche per creare un po’ di “hype” attorno al nuovo dispositivo, annunciando una sua particolarità: avrà un design del tutto nuovo, non solo paragonandolo alla gamma P, ma rispetto a tutto il mercato degli smartphone.

 Ci sarà Android ma mancherà casa Google 

Il P40 e, presumibilmente anche il P40 Pro, offriranno prestazioni e qualità migliori in campo fotografico, anche se ciò era prevedibile.

Se non ci saranno nuovi sviluppi riguardo all’embargo  subito da Huawei, all’interno dei suoi dispositivi non troveremo le classiche applicazioni preinstallate di Google, come ad esempio il Play Store. I nuovi smartphone utilizzeranno una versione modificata della classica EMUI di Huawei, quindi per il momento non si avrà modo di vedere all’opera il nuovo sistema operativo Harmony OS.

Questo sicuramente darà alcuni problemi al P40. Al momento non si sa ancora in quali Stati il nuovo dispositivo sarà messo in vendita. In questo frangente abbiamo certamente una sicurezza: gli Stati Uniti non riceveranno  il prodotto di casa Huawei; mentre per il fatto che gli annunci sono stati fatti a Parigi si pensa che la Francia e altri Stati europei lo avranno, invece.

Alcune voci di corridoio però si contrappongono a quest’ultimo pensiero, indicando un lancio globale; se così fosse la maggior parte del mondo riceverebbe il P40. Si avranno certezze solamente a fine marzo, quando verrà annunciato ufficialmente.

Via Android Authority