Skip to main content

Huawei Mate 30 non sarà disponibile in Italia

Huawei Mate 30
Huawei Mate 30 (Image credit: TechRadar)

Ieri Huawei ha presentato Mate 30 e Mate 30 Pro, i successori di Mate 20, come probabilmente sapete. 

Il modello entry level, che si caratterizza per un ampio display, 8GB di RAM, 128 GB di archiviazione, batteria da 4200 mAh, tre fotocamere posteriori e processore Kirin 990, sulla carta potrebbe essere un ottimo smartphone, tra i migliori in commercio. 

Purtroppo, però, come anche nel caso di Huawei Mate 30 Pro, questo nuovo top di gamma Huawei non avrà i servizi e le app di Google e questo rappresenta un grosso limite, soprattutto per il mercato Europeo. 

Huawei Mate 30

(Image credit: Future)

In sostanza gli smartphone della famiglia Huawei Mate 30 avranno Android 10 con EMUI10, la versione Android di Huawei,  ma non ci sarà nessuna app Google preinstallata su Huawei Mate 30 e Mate 30 Pro e Play Store non sarà accessibile sui dispositivi. In pratica chi li acquisterà sarà obbligato a usare l’app store di Huawei, che, ovviamente, non offre la stessa varietà di app che si trova nel negozio di Google.

Probabilmente questo grosso limite è il motivo per cui Huawei Mate 30 non sarà disponibile in Italia. 

Per chi volesse, invece, nel Bel Paese sarà in vendita il Mate 30 Pro, anche se pure quest'ultimo non potrà contare sulle app Google. 

Insomma, il blocco di Google per Huawei inizia a farsi sentire e per il colosso cinese, al di fuori della Cina, sarà sempre più difficile farsi spazio.

Certo, in futuro potrà giocarsi la carta Harmony, il suo nuovo sistema operativo, ma ci vorrà un po' e non è detto che sarà un successo. Di certo, noi, per il bene della concorrenza e dei consumatori, ce lo auguriamo.