Skip to main content

Google Pixel: disponibile l'aggiornamento per il monitoraggio del battito cardiaco

Google Pixel 5
(Image credit: Future)

Gli smartphone Google Pixel stanno per ricevere un importante aggiornamento che da questa settimana (8 marzo), consentirà ai modelli compatibili di rilevare la frequenza cardiaca e respiratoria tramite l'app Google Fit.

Google ha annunciato l'introduzione di alcune funzioni dedicate alla salute mesi fa, ma la notizia ufficiale del loro arrivo è stata pubblicata solo oggi da Android Police, il sito scelto da Google per ufficializzare l'aggiornamento. Tenete presente che potrebbe volerci un po' prima che tutti gli smartphone compatibili ricevano le funzioni.

In ogni caso, una volta completato l'aggiornamento, i dispositivi Pixel saranno in grado di misurare la frequenza del battito cardiaco quando posizionerete il vostro dito sulla fotocamera posteriore. Il sistema si basa sul sensore della fotocamera, che analizza le variazioni di colore della porzione di pelle visualizzata per effettuare la lettura. Stando a Google, il margine d'errore si attesta sul 2%.

Google Fit

(Image credit: Google)

Per quanto riguarda la misurazione della respirazione, sarà necessario posizionare la fotocamera frontale in modo da includere testa e torso nell'inquadratura. In questo modo, il sensore analizzerà i movimenti del torace per rilevare i respiri presi ogni minuto. Google afferma che il margine d'errore sia di un respiro al minuto.  

Per ora non sappiamo con precisione quali Pixel riceveranno le suddette funzioni. Google ha parlato di smartphone “supportati”, che in teoria dovrebbero essere tutti quelli che a oggi ricevono ancora gli aggiornamenti Google. Se cosi fosse, si tratterebbe di tutti i modelli delle serie Pixel 3, Pixel 4 e Pixel 5.

Sembra inoltre che le funzioni arriveranno su altri smartphone Android dopo un periodo di esclusività iniziale, anche se probabilmente saranno i produttori a decidere se implementarle o meno sui loro dispositivi. 

Certo, se siete realmente interessati al monitoraggio delle vostre funzioni cardiache vi consigliamo di dare un'occhiata ai fitness tracker o agli smartwatch che dispongono di sensori avanzati e possono monitorare costantemente questi valori.