Skip to main content

Eternals su Disney Plus, ecco quando arriverà

Logo ufficiale del film Marvel Eternals
(Image credit: Marvel Studios/Disney)

Disney ha confermato che Eternals, il nuovo film Marvel dedicato agli Eterni, arriverà in esclusiva nei cinema a novembre.

In un annuncio pubblicato sul sito web della Walt Disney Company, lo studio ha confermato che Eternals non arriverà contemporaneamente nei cinema e su Disney Plus.

Visto il recente successo al botteghino di Shang-Chi, ci si aspettava che la Disney decidesse di rilasciare Eternals esclusivamente al cinema. E ora abbiamo la conferma ufficiale: il film avrà una finestra di 45 giorni in cui sarà proiettato solo al cinema, a partire dal 5 novembre. Di conseguenza, possiamo aspettarci di vedere Eternals su Disney Plus non prima del 20 dicembre.

Come per Eternals, Disney fisserà un'esclusiva cinematografica di 45 giorni anche per gli altri film in programma per il 2021. The Last Duel, Ron's Gone Wrong, West Side Story e The King's Man usciranno tutti solo al cinema.

Invece, Encanto, il film di animazione targato Disney, avrà un'esclusiva di soli 30 giorni a partire dal 24 novembre e sarà disponibile su Disney Plus a partire dal 24 dicembre.

"A seguito dell'enorme successo dei nostri film estivi [...], siamo lieti di aggiornare i nostri piani per le uscite al cinema per il resto del 2021", ha dichiarato Kareem Daniel, presidente responsabile della distribuzione nei settori Media e Intrattenimento della Disney.

"Dal momento che le persone iniziano a uscire più spesso, non vediamo l'ora di poter intrattenere il pubblico in sala, mantenendo però la possibilità di offrire agli abbonati Disney Plus il dono di Encanto durante le prossime festività natalizie".


Analisi: Eternals seguirà le orme di Shang-Chi, ma non di Black Widow

Il cast di Marvel Eternals con Richard Madden, Salma Hayek e Gemma Chan

(Image credit: Disney/Marvel Studios)

La notizia circa l'esclusiva cinematografica di Eternals non è una sorpresa. Dopotutto, il più recente film della Marvel, Shang-Chi, ha superato i 250 milioni di dollari di botteghino in tutto il mondo (fonte: Variety).

Come ha indicato Daniel, lo studio ha riscosso molto successo anche al di fuori dell'universo cinematografico Marvel. Jungle Cruise, arrivato a fine luglio, ha incassato poco meno di 200 milioni di dollari a livello globale (fonte: Box Office Mojo), mentre l'ultimo film di Ryan Reynolds, Free Guy, ha incassato oltre 276 milioni di dollari dalla sua uscita, avvenuta il 13 agosto.

Disney, dunque, è certa che le persone stiano iniziando a tornare al cinema per non perdersi le ultime uscite. Lo studio incassa 5 delle 10 posizioni della classifica dei film di maggiore successo dell'anno, fra cui Black Widow che si attesta al primo posto con oltre 372 milioni di dollari in tutto il mondo.

Tuttavia, gli incassi di Black Widow potevano essere anche maggiori. A causa della pandemia di Covid-19, il film Marvel con Scarlett Johansson è uscito contemporaneamente al cinema e su Disney Plus con accesso VIP il 2 luglio.

Sia la Johansson che gli analisti del box office ritengono che il modo in cui è stato gestito il lancio del film ne abbia penalizzato gli incassi, con una perdita del 67% nelle vendite di biglietti (fonte: Deadline) fra il primo e il secondo weekend al botteghino

Il team di Johansson ha confermato di voler citare Disney in tribunale per la violazione del contratto. Come riportato dal Wall Street Journal, lo studio non ha fatto una contro-offerta al pacchetto compensativo di 100 milioni di dollari richiesto dai rappresentanti dell'attrice, e ciò ha dato il via alla causa.

Nonostante l'aumento di casi della variante Delta del Covid-19, sembra che Disney non voglia ripetere questo scenario per il resto del 2021. Il successo al botteghino di Shang-Chi ha ulteriormente convinto lo studio che tornare al cinema sia la strada da seguire.

Di conseguenza, Eternals seguirà le orme di quest'ultimo film e non di Black Widow parlando della sua uscita. Per un film come Eternals, noto come uno dei più "cinematografici" della storia dell'MCU (la regia è affidata a Chloé Zhao che si è distinta con Nomadland), è naturale che occorra un'uscita in sala. E per certi versi, sembra che anche Disney la pensi così.