Skip to main content

Cyberpunk 2077 non funzionerà su Windows 8: obbligatorio l'aggiornamento a Windows 10

(Image credit: CD Projekt Red)

Cyberpunk 2077 funzionerà solo su PC che supportano DirectX 12. Ciò significa che per giocarlo potreste dover installare Windows 10 e, nonostante coloro che utilizzano ancora Windows 7 non verranno esclusi dall’esperienza di gioco, il discorso non vale per gli utenti Windows 8.

Queste informazioni arrivano dal sito tedesco PC Games Hardware che ha intervistato Marcin Gollent, capo programmatore del team di sviluppato grafico per CD Projekt Red, che ha spiegato il perchè di questa scelta.

Gollent ha detto: “Abbiamo scelto DX12 per due principali motivazioni. Innanzitutto, è l'API standard utilizzata dalle piattaforme Xbox, e visto che il gioco arriverà anche su Xbox One, abbiamo ovviamente voluto implementarlo anche per quella console."

"In secondo luogo, pensavamo di investire nella tecnologia DXR [DirectX Raytracing] già da tempo, e ciò ha reso la scelta di utilizzare DX12 piuttosto semplice."

Gollent ci fa anche notare che l'anno scorso il supporto per DX12 è arrivato su Windows 7 SP1, rendendo Cyberpunk 2077 giocabile per tutti coloro che continuano ad utilizzare quel sistema operativo. Tuttavia questa versione non è più supportata da Microsoft e visto che non verranno rilasciati ulteriori aggiornamenti di sicurezza, vi consigliamo comunque di effettuare l’upgrade a Windows 10.

Gollent ha dichiarato quanto segue: "Continueremo a testare Cyberpunk 2077 anche su Windows 7 nel tentativo di eliminare l’insorgenza di eventuali errori. Sfortunatamente, Windows 8 non ha ricevuto l’aggiornamento a DX12 ".

Microsoft dovrebbe garantire a Windows 8 ancora un paio d’anni di supporto, ma non ha ricevuto la stessa attenzione in termini di aggiornamenti rispetto a Windows 7 e non permetterà di giocare a Cyberpunk 2077.

Le preoccupazioni si moltiplicano

Sono state condivise molte preoccupazioni online dagli utenti, molti hanno dichiarato che al lancio i giochi con supporto per Direct X 12 sono pieni di bug, e Cyberpunk 2077 non ha alcuna opzione per utilizzare DX11 piuttosto che DX12 o una qualsivoglia API alternativa per offrire un supporto Vulkan.

Detto questo, nonostante alcuni fastidi causati da DX12 siano ben documentati su alcuni giochi del passato, non c'è motivo per cui l’utilizzo dell’API non possa contribuire positivamente sulla fluidità del gioco, o quantomeno questo sarebbe l’obiettivo degli sviluppatori. Inoltre, se CD Projekt ha iniziato a lavorare da zero su Cyberpunk 2077 pensandolo per essere compatibile con DirectX 12, in teoria, non dovrebbe esserci nulla di cui preoccuparsi.

Purtroppo gli utenti di Windows 8 e che speravano di poter giocare a Cyberpunk 2077 rimarranno delusi da questa notizia.

In realtà, giocatori che utilizzano Linux non sono preoccupati dalla mancanza del supporto per Vulkan perché ciò significherebbe che potranno fare affidamento su Vkd3d (la soluzione trovata da Direct3D 12 in alternativa a Vulkan di Wine, ma che dovrà ancora essere implementata prima dell'arrivo del gioco). Il team di CD Projekt Red ha dovuto implementare anche il supporto a Vulkan su Cyberpunk 2077 per farlo girare su Google Stadia.

Infine, Gollent ci ha fatto notare che, probabilmente, gli utenti che utilizzano hardware più datati potrebbero incorrere in qualche problema di compatibilità con i driver Direct X12, o avere dei problemi prestazionali, anche se in realtà questi dubbi possono impensierire solo chi utilizza una scheda video piuttosto vecchia.

Fonte: Tom’s Hardware