Skip to main content

Cursed è la nuova serie TV Netflix che non vi farà rimpiangere The Witcher

(Immagine:: Netflix)

Netflix ha rilasciato un nuovo trailer di Cursed, la serie TV fantasy con Katherine Langford, l'attrice che tutti conosciamo grazie a Tredici. Questa rivisitazione drammatica della leggenda arturiana viene narrata dalla prospettiva di Nimue, la giovane donna che per prima ha brandito Excalibur e che poi è diventata la Dama del Lago, interpretata appunto dalla Langford.

Se non vedete l'ora che esca The Witcher 2 e siete fan del genere, potrete ingannare l'attesa con Cursed. Nella serie TV vedremo inoltre nel ruolo dell'antagonista Peter Mullan, l'attore che in Westworld veste i panni del miliardario James Delos.

Cursed è stata scritta da Tom Wheeler e dal leggendario Frank Miller, che lo scorso anno si sono occupati dell'omonimo romanzo illustrato da cui è tratta la serie TV.

Qua sotto potete vedere il trailer di Cursed, che uscirà il 17 luglio in esclusiva su Netflix.

Ci piacerà?

A giudicare dal trailer la serie promette bene, ma a questo punto non è facile capire con esattezza cosa aspettarsi da Frank Miller, che negli ultimi anni è passato da lavori trascurabili come la graphic novel Sacro Terrore alla miniserie a fumetti sul personaggio di Batman Cavaliere Oscuro III - Razza Suprema, che merita davvero di essere letta.

Tra vari alti e bassi, comunque, vale sempre la pena leggere un autore del genere. Anche se non sappiamo ancora come sarà Cursed le premesse sono buone, e varrà sicuramente la pena dare una chance a questa nuova serie TV.

  • Questa è la nostra recensione di Disney+

Samuel is a PR Manager at game developer Frontier. Formerly TechRadar's Senior Entertainment Editor, he's an expert in Marvel, Star Wars, Netflix shows and general streaming stuff. Before his stint at TechRadar, he spent six years at PC Gamer. Samuel is also the co-host of the popular Back Page podcast, in which he details the trials and tribulations of being a games magazine editor – and attempts to justify his impulsive eBay games buying binges.