Skip to main content

Canon EOS R6, la una nuova full frame pronta a dar battaglia a Nikon Z6

Canon EOS R6
(Image credit: Future)

EOS R6 si è fatta attendere molto, ma la nuova mirrorless full frame di Canon è finalmente arrivata e potrebbe diventare la nostra tuttofare preferita nella nuova famiglia EOS R.

EOS R6 non è in grado di girare video 8K o scattare immagini a 45 MP come EOS R5, ma è molto simile alla sorella maggiore sotto numerosi aspetti e costa meno (2,829 euro solo corpo macchina). Abbiamo avuto modo di effettuare qualche test con la nuova full frame Canon e condivideremo con voi la recensione completa non appena sarà ultimata.

Forse l'unico punto critico per i potenziali acquirenti di EOS R6 sarà il suo sensore full frame da 20,1 MP, che ha una risoluzione inferiore rispetto a quello delle principali concorrenti, come Nikon Z6 (24,5 MP) e Sony A7 III (24,2 MP). 

Canon EOS R6

(Image credit: Future)

Tra i lati positivi c'è il sensore quasi identico a quello dell'eccellente Canon 1D X Mark III supportato da un set di funzioni che dovrebbe rendere EOS R6 molto popolare per la fotografia sportiva, documentaristica e ritrattistica. 

Canon EOS R6 ha un sistema di stabilizzazione dell'immagine (IBIS) interno che promette fino a otto stop di compensazione a seconda degli obiettivi utilizzati, come Canon EOS R5. Questo dovrebbe essere un grande vantaggio sia per preservare la qualità delle foto in condizioni di scarsa luminosità sia per acquisire video fluidi.

È anche estremamente veloce per una fotocamera full frame, arrivando a 12 fps in modalità burst usando l'otturatore meccanico o 20 fps con quello elettronico. La combinazione di questa velocità con il nuovo sistema Dual Pixel CMOS AF II di Canon, che è in grado di tracciare i volti e gli occhi di persone, gatti, cani e uccelli, rende questa fotocamera particolarmente adatta anche per foto d’azione.

Immagine 1 di 2

Canon EOS R6

(Image credit: Future)
Immagine 2 di 2

Canon EOS R6

(Image credit: Future)

Video

Le specifiche video di Canon EOS R6 le permettono di essere una vera fotocamera ibrida che non si limita a produrre belle foto. EOS R6 può girare video 4K / 60p in 10 bit con campionamento del colore 4:2:2, che offre molta flessibilità agli editor video e alla correzione del colore; si può anche optare per una risoluzione Full HD in modalità slow-motion a 120p con pieno supporto dell'autofocus. Tutte queste funzioni non erano disponibili sulle precedenti fotocamere Canon che non implementavano un processore Digic X.

La risoluzione inferiore di 20,1 MP di EOS R6 indica anche che il suo sensore ha photosites (un pixel di colore in un sensore CCD o CMOS) più grandi rispetto a EOS R5, il che dovrebbe tradursi in prestazioni migliori in condizioni di scarsa illuminazione. Questa è la prima fotocamera EOS che può mettere a fuoco a -6,5 EV, sebbene con l'aiuto di un obiettivo f / 1.2. 

Canon EOS R6

(Image credit: Future)

Canon EOS R6 è inferiore rispetto a EOS R5 in alcune aree: ad esempio R6 implementa un mirino elettronico da 3,76 milioni di punti, mentre quello della sorella maggiore arriva a 5,76 milioni di punti. I due slot per la memoria supportano entrambi schede SD UHS II, senza possibilità di utilizzare le schede CFexpress più veloci (e più costose). 

Inoltre, EOS R6 non supporta il Wi-Fi a 5 Ghz per il trasferimento di foto, ma solo il Wi-Fi a 2,4 Ghz. Entrambe le fotocamere trasferiranno automaticamente le immagini sulla piattaforma cloud image.canon, che può essere collegata a Google Foto e Adobe Creative Cloud.

Con un corpo quasi identico alla più costosa R5, Canon EOS R6 si preannuncia una fotocamera molto interessante sia per i videografi che per i fotografi che desiderano avere l'ultima tecnologia su una mirrorless full-frame. 

La risoluzione più bassa potrebbe scoraggiare i fotografi di paesaggi, mentre i videografi professionisti apprezzeranno maggiormente le abilità video di EOS R5, ma EOS R6 rimane un'ottima alternativa alla Nikon Z6 e alla Sony A7 III. Per avere ulteriori informazioni e per scoprire il pieno potenziale della fotocamera consigliamo di aspettare la nostra recensione completa, quindi rimanete sintonizzati sulle nostre pagine.