Skip to main content

Apple Watch 6 vs Apple Watch 5: qual è lo smartwatch Apple che fa per voi?

Apple Event 2020
Apple Watch 6 (Image credit: Apple)

Apple Watch ha fatto molta strada dalla sua prima edizione. Apple Watch 5 è uno smartwatch davvero incredibile, ma Apple ha appena presentato la sua nuova e aggiornata versione, Watch 6. Almeno sulla carta, ci troviamo di fronte al miglior smartwatch che Apple abbia mai creato.

Questo non vuol dire necessariamente che Apple Watch 6 sia lo smartwatch che fa al caso vostro. Ogni volta che Apple aggiorna la sua linea Watch, propone ai suoi utenti un’alternativa più economica, e in questo caso persino due: Apple Watch 6 e il nuovo Apple Watch SE. Se non siete in cerca delle ultimissime tecnologie e delle funzioni più aggiornate presenti sui nuovi modelli, potete comunque optare per un modello precedente risparmiando una somma considerevole e portandovi a casa un ottimo dispositivo.

Qui sotto trovate tutte le differenze tra Apple Watch 6 e Apple Watch 5, mentre nella parte finale dell’articolo è presente una sezione dedicata alle altre proposte di Apple (Watch SE e Watch 3). 

 Apple Watch 6 vs Apple Watch 5: design e display 

Apple Watch 5

The Apple Watch 5 (Image credit: Future)

La quinta generazione di Apple Watch ha introdotto il tanto acclamato always on display, oltre ad offrire una scelta tra diversi tipi di materiale come alluminio, acciaio inossidabile, ceramica e titanio. Apple Watch 6 presenta due nuove colorazioni per i modelli in alluminio chiamate Deep Blue e Product Red. 

La buona notizia è che il display always on di Apple Watch 6 è 2.5 volte più luminoso del modello precedente, quindi più facile da vedere anche sotto i raggi del sole.

Apple Watch 6 introduce anche un nuovo cinturino chiamato Solo Loop. Non c’è alcuna chiusura, nessuna fibbia, è una banda uniforme disponibile in diversi formati e colori.

Apple Event 2020

Apple Watch 6 con il nuovo cinturino Solo Loop  (Image credit: Apple)

Apple propone anche una versione intrecciata del nuovo cinturino, composta di materiali riciclati e fili in silicone e disponibile in 5 colorazioni. A questi si aggiungono le versioni in pelle e i nuovi cinturini brandizzati Nike e Hermès.

Tolto il cinturino, le dimensioni e il design dei due smartwatch è pressoché identico e consente di scegliere tra un modello da 40mm e una versione da 44mm.

Apple Watch 6 vs Apple Watch 5: fitness e altre funzionalità 

In aggiunta alle funzioni di monitoraggio del battito cardiaco (EKG), rilevamento delle cadute, accelerometro, altimetro e giroscopio, Apple Watch 5 ha introdotto una bussola per migliorare la navigazione oltre ad aggiornare la funzione SOS per consentire di effettuare chiamate d’emergenza automatiche in 150 Paesi.

Apple Watch 6 conserva tutte le suddette funzioni, introducendo un sensore per le rilevazioni altimetriche in tempo reale e la misurazione del vostro stato aerobico (VO2) calcolata sul movimento e sulla frequenza cardiaca. Quest’ultimo si rivela un ottimo strumento per monitorare il vostro stato di salute generale, e con l’ultimo aggiornamento sarà il software stesso ad inviarvi una notifica in caso di problemi fisici.

Watch 6 è in grado di monitorare il livello di ossigeno del vostro sangue

Watch 6 è in grado di monitorare il livello di ossigeno del vostro sangue (Image credit: Apple)

Come anticipato, Apple Watch 6 include anche uno strumento in grado di misurare il vostro livello di ossigeno nel sangue. Per farlo la funzione impiega 15 secondi durante i quali viene proiettata una luce rossa e infrarossa sul polso, che rileva il colore e il livello di ossigeno del vostro sangue.

Apple Watch 6 vs Apple Watch 5: OS, prestazioni e batteria  

Da sempre nuovo Apple Watch significa nuovo watchOS. La serie 5 uscita lo scorso anno è arrivata insieme a watchOS 6, e l’edizione di quest’anno non fa differenza con l'introduzione di watchOS 7. Tuttavia potete aggiornare il vostro Apple Watch 5 e altri modelli precedenti con l’ultima versione del software, che a conti fatti risulta molto simile a watchOS 6. 

watchOS 7 include il rilevamento del sonno, un sistema di analisi del rumore migliorato e un nuovo programma dedicato al Fitness che introduce attività come danza, allenamento funzionale e core training, affiancate dal nuovo servizio Apple Fitness Plus.

watchOS 7 introduce le funzioni di monitoraggio del sonno

watchOS 7 introduce le funzioni di monitoraggio del sonno (Image credit: Future)

La nuova opzione Family Setup consente di configurare gli smartwatch dei vostri familiari (solo quelli con accesso alla rete cellulare prodotti dalla serie 4 in poi) senza che questi abbiano necessariamente uno smartphone collegato. Di certo affidare uno smartwatch del genere a un bambino potrebbe comportare dei rischi, ma ci sono anche degli aspetti interessanti: la school time mode è uno di questi, e consente di attivare la modalità non disturbare e applicare restrizioni all’uso quando i vostri figli si trovano in classe.

Per quanto riguarda l’hardware, Apple Watch 5 è equipaggiato con un processore Apple S5 dual-core a 64 bit capace di raggiungere le 18 ore di autonomia. Per ottenere questo risultato, Apple ha migliorato le funzioni di gestione dei consumi e inserito un display LTPO (Low Temperature Polycrystalline Oxide) in sostituzione del più esigente OLED.

Il nuovo Watch 6 invece monta il più recente processore Apple S6, basato sul chip A13 di iPhone 11. L’autonomia è migliorata rispetto al modello precedente, consentendo a Apple di optare per un display più luminoso che dovrebbe riuscire a mantenere dei consumi ben bilanciati proprio grazie alla nuova CPU. Per saperne di più dovremo attendere i test dei nostri esperti che troverete a breve nella recensione completa.  

Apple Watch SE 

Apple Watch SE

(Image credit: Apple)

Apple Watch SE è una versione economica di Apple Watch 6 con lo stesso display, accelerometro, giroscopio, altimetro e rilevatore di cadute, ma con il processore di Apple Watch 5.  

Non sono presenti le funzioni VO2 e di monitoraggio dell’ossigeno nel sangue di Apple Watch 6 e manca l’ECG visto durante la presentazione Apple.

Prezzo

Al momento ci sono tre modelli di Apple Watch: Apple Watch 3, Apple Watch 6 e Apple Watch SE. Partiamo dal più economico Apple Watch 3, che viene proposto a un prezzo di €229.

Per acquistare Apple Watch SE è necessario sborsare €309, mentre per Apple Watch 6 il listino parte da €439.  

L'azienda offre ai suoi clienti il servizio Apple Card, che consente di dilazionare il pagamento in 24 rate mensili.

Non abbiamo menzionato Apple Watch 5 dato che è fuori produzione, ma è ancora possibile trovarlo presso i rivenditori di terze parti ad un prezzo che si aggira sui 390 Euro.

Apple Watch, quale scegliere? 

Apple Event 2020

The Apple Watch 6 (Image credit: Apple)

Il nuovo Apple Watch non presenta differenze sostanziali con la sua precedente iterazione: il passaggio al display always on effettuato con la serie 5 è stato una delle innovazioni più incisive fin dai primi modelli.

Tuttavia ci sono delle interessanti nuove funzioni, e se siete dei patiti di smartwatch siamo certi che i nuovi sensori e il display più luminoso potrebbero essere sufficienti a passare al nuovo Apple Watch 6.

La scelta è più difficile se si considerano Apple Watch SE e Apple Watch 3. Se si vuole optare per il più economico, Watch 3 è l’opzione migliore. Del resto per pochi Euro in più si può ottenere un display migliore sia in termini di dimensioni che di qualità, oltre che un processore più potente. A conti fatti Apple Watch SE potrebbe rivelarsi migliore nel rapporto qualità prezzo, ma per un giudizio più approfondito dovremo attendere le recensioni dei due smartwatch.

Considerando che in teoria Apple Watch 5 costa quasi quanto Apple Watch 6 ha poco senso optare per il modello precedente al prezzo attuale, ma se nei prossimi mesi doveste trovarlo in sconto potreste portarvi a casa uno smartwatch validissimo ad un costo relativamente minore.

Come sempre, comprare l’ultimo dispositivo Apple device significa sborsare una bella cifra. Se potete permettervi la Serie 6 prendetela a occhi chiusi, ma se non è questo il caso optare per gli Apple Watch più economici non vi lascerà di certo delusi. watchOS 7 è pieno di migliorie e contribuisce senza dubbio a rendere appetibili anche gli Apple Watch delle precedenti generazioni.