Skip to main content

AMD Radeon RX 6700 XT avrà valori di clock pazzeschi

AMD Big Navi
(Image credit: AMD)

Ormai è ben risaputo: AMD e Nvidia sono impegnate in uno scontro senza esclusione di... schede per conquistare nuove fette di pubblico. Entrambe le società hanno rilasciato e rilasceranno nuove schede con caratteristiche davvero notevoli, ma sembra che il bello debba ancora arrivare.

Conosciamo già la prossima mossa di Nvidia, con la RTX 3060 Ti che potrebbe essere davvero un'alternativa interessante alla RTX 3070.

E la risposta di AMD potrebbe non tardare. Infatti il noto sito Igorslab ha mostrato le caratteristiche di due BIOS di alcuni partner di AMD per le prossime RX 6700 XT, ovvero le Navi22 che mostrano valori di clock superiori alle precedenti Navi21.

Le prime analisi di Igorslab sulle Navi22

(Image credit: Igorslab)

I due BIOS sembrano differenziarsi su alcuni aspetti cruciali come il TDP, suggerendo che uno potrebbe appartenere a un modello più economico e meno performante, mentre l'altro a una scheda superiore in termini di velocità di clock.

Tramite il proprio tool, Igorslab ha anche riscontrato valori simili in overdrive per entrambe, Wattman raggiunge il valore teorico di 2.950 MHz, mentre il clock di memoria massimo si attesta su 1.075 MHz (valore semplice). A quanto pare è possibile impostare il limite di potenza massimo a +15% rispetto al valore di TGP memorizzato nel BIOS.

Dunque anche in overclock, i valori sembrano superare le specifiche della generazione Navi21.

Sembra che i due BIOS abbiano rispettivamente un TDP di 185 e 250 W, con una potenza stimata del 67% rispetto alla Radeon RX 6800 alle velocità di clock corrispondenti.

Overclock, baby!

Dunque i partner AMD puntano sull'overclock per offrire schede performanti e in grado di tenere testa alla prossima RTX 3060 o la sua versione Ti. Sembra che comunque non riusciranno a raggiungere le 3070, comunque.

Ci sono altre perplessità di Igorslab circa le dimensioni del chip e delle possibili conseguenze sull'encoder video, quindi non è del tutto chiaro se queste nuove schede potranno davvero tener testa alle rivali, considerato che vanteranno prestazioni complessive ridotte del 25% rispetto alla RX 6800.