Skip to main content

AMD Big Navi presto dovrà vedersela con Nvidia RTX 3080 Ti

Nvidia RTX 3080
(Image credit: Nvidia)

Nvidia RTX 3080 Ti, la versione di base della RTX 3080 "liscia", potrebbe arrivare presto secondo i rumor, ovvero a gennaio 2021.

L'ultimo indizio sul possibile avanzamento dei lavori per la 3080 Ti arriva dal sito di Hong King HKEPC, in cui si afferma che il prezzo della GPU dovrebbe aggirarsi intorno ai €980, entrando in competizione diretta con la AMD Radeon RX 6900 XT.

Naturalmente, la maggiore quantità di RAM video, che pare sia stata portata a 20 GB, rispetto ai 10 della versione di base della 3080, contribuirà a rendere la 3080 Ti ancora più allettante rispetto alla GPU di punta di AMD Big Navi, che ha "solo" 16 GB di VRAM.

Le presunte specifiche corrispondono a quelle di rumor precedenti, secondo i quali Nvidia ha deciso di introdurre questa nuova variante della 3080 per contrastare la RX 6800 XT, anche se HKEPC suggerisce che la scheda andrà a competere addirittura con la 6900 XT.

Naturalmente, è il caso di mantenere ben saldi i piedi per terra: non siamo neanche sicuri dell'esistenza di una presunta RTX 3080 Ti. In ogni caso, se fosse tutto vero, il prezzo fissato da Nvidia sarà fondamentale per capire la strategia dell'azienda rispetto a Big Navi.

Come abbiamo già avuto modo di sentire, la GeForce RTX 3080 Ti dovrebbe avere 10.496 CUDA core, proprio come la RTX 3090. Tuttavia, ci aspettiamo di notare altre differenze in termini di prestazioni, considerando le due architetture nel loro complesso.

Un fattore da valutare potrebbe essere la memoria: non solo è stata ridotta da 24 a 20 GB nella presunta 3080 Ti, ma anche il bus dovrebbe essere inferiore (320 bit rispetto ai 384 bit della 3090). Inoltre anche la larghezza di banda complessiva potrebbe essere più lenta (760 contro 936 GB/s). Prendete tutto questo con le pinze, in ogni caso: si tratta sempre di rumor e supposizioni.

L'invasione delle Ti?

Se l'arrivo della 3080 Ti fosse davvero prevista per gennaio come suggerito da queste indiscrezioni, potremmo saperne di più a breve.

Nel frattempo, ci sono altre potenziali varianti Ti della serie Ampere che potrebbero essere prodotte da Nvidia, come la RTX 3070 Ti e la RTX 3060 Ti, con quest'ultima ormai data quasi per certa, anche se pare che arriverà più tardi del previsto, ovvero il 2 dicembre.

Circa la possibilità di una RTX 3080 Ti dopo gennaio, considerata la difficoltà con cui Nvidia sta rifornendo i negozi con le attuali GPU RTX 3000, ci sembra alquanto improbabile.

Come sempre, sarà il tempo a smentire o confermare le voci. A gennaio, comunque, i giocatori PC potrebbero avere la possibilità di procurarsi una tanto agognata scheda grafica Ampere e questo è già tanto. Se poi sarà una Ti, tanto meglio per loro!

Fonte: Wccftech