Skip to main content

Recensione Intel Core i5-11600K

Intel Core i5-11600K è una CPU di fascia media della famiglia Rocket Lake-S, nonché uno dei pochi processori di undicesima generazione che ha senso acquistare.

Intel Core i5-11600K
Great Value
(Image: © Future)

Il nostro verdetto

Intel Core i5-11600K è un processore molto veloce per il prezzo richiesto, ma ha un problema: consuma troppo. All’aumento dei consumi corrisponde anche un aumento delle temperature, quindi se deciderete di acquistare il chip, munitevi di un dissipatore di fascia alta.

Pro

  • Ottime prestazioni di gioco
  • Prezzo
  • PCIe 4.0

Contro

  • Temperatura
  • Consumi

Intel Core i5-11600K è la risposta del gigante blu all’eccellente processore AMD Ryzen 5 5600X: presenta lo stesso numero di core e thread, offre prestazioni simili e costa persino meno (parte del “merito” va anche alla minore disponibilità dei processori AMD). 

Le prestazioni dei chip Rocket Lake-S di fascia alta non ci hanno convinto, tuttavia Intel Core i5-11600K è probabilmente il miglior processore che l’azienda abbia introdotto quest'anno.

La CPU ha un prezzo consigliato di 262 dollari, mentre il Ryzen 5 5600X ne ha uno di 299 dollari. Sulla carta, Intel Core i5-11600K dovrebbe costare meno, e in Italia, la differenza di prezzo tra i due chip è di circa 50 euro (nel momento in cui scriviamo).

Intel Core i5-11600K

(Image credit: Future)

Intel Core i5-11600K - disponibilità e prezzo

Intel Core i5-11600K è disponibile dal 30 marzo 2021 a circa 300 euro. AMD Ryzen 5 5600X, invece, è disponibile da novembre 2020 e si trova sui principali store a circa 350 euro. La differenza tra i due chip è minima in termini di prestazioni, tuttavia il processore del Team Blue non è uscito da molto, quindi il suo prezzo potrebbe diminuire nelle prossime settimane. Intel Core i5-10600K, ad esempio, è disponibile su Amazon a meno di 220 euro nel momento in cui scriviamo.

Intel Core i5-11600K potrebbe dunque rivelarsi un buon acquisto per i giocatori, se il suo prezzo dovesse scendere intorno ai 250 euro. C’è solo un problema: oltre al prezzo della CPU, occorre valutare anche l’acquisto di un dissipatore di fascia alta, poiché suddetto chip scalda parecchio.

Immagine 1 di 4

Intel Core i5-11600K perofrmance

(Image credit: Infogram; future)
Immagine 2 di 4

Intel Core i5-11600K perofrmance

(Image credit: Infogram; future)
Immagine 3 di 4

Intel Core i5-11600K perofrmance

(Image credit: Infogram; future)
Immagine 4 di 4

Intel Core i5-11600K perofrmance

(Image credit: Infogram; future)

Intel Core i5-11600K - chipset e funzionalità

Intel Core i5-11600K fa parte della famiglia Rocket Lake-S, o Core di 11a generazione, ed è prodotto con il processo produttivo a 14 nm dell’azienda. A differenza dei predecessori, che sono refresh dei chip Skylake del 2015, i processori Rocket Lake-S sono un backport dell'architettura Ice Lake a 10 nm: in altre parole, Intel ha adattato un’architettura più avanzata al suo vecchio nodo a 14 nm.

Probabilmente, l’azienda è stata costretta a tale scelta poiché l’architettura SkyLake è stata “spremuta” al massimo e non offriva più margini di miglioramento. Questa scelta si è rivelata deleteria per il nuovo top di gamma, il Core i9-11900K, poiché ha costretto l’azienda a tornare a un design a 8 core/16 thread. Risultato? Il predecessore, Intel Core i9-10900K offre prestazioni multi-core superiori a quelle del successore. Nel caso della CPU in esame, il passaggio alla nuova architettura ha portato grossi benefici in termini di prestazioni, ma, al contempo, ha anche causato un aumento significativo dei consumi.

Intel Core i5-10600K ha un consumo energetico medio di 95,15 W, mentre il Core i5-11600K arriva fino a 180,74 W, quasi il doppio. Di conseguenza, le temperature sono molto più alte. Abbiamo testato i due processori con lo stesso dissipatore e gli stessi test, e i risultati sono molto chiari: il Core i5-11600K raggiunge una temperatura massima di 76 °C, mentre il predecessore non va oltre i 61 °C.

Ciò significa che la CPU ha bisogno di un dissipatore di fascia alta (nei nostri test ne abbiamo usato uno a liquido da 200 euro). In genere, i processori Intel Core i5 sono modelli di fascia media adatti al gaming, e possono essere tenuti a bada anche con un dissipatore ad aria di fascia media. Con Rocket Lake-S si cambia. Non solo dovrete munirvi di un ottimo dispositivo di raffreddamento, ma dovrete investire anche in un alimentatore da almeno 650 W, se intendete abbinarlo a una GPU di fascia alta come la Nvidia GeForce RTX 3080 o l’AMD Radeon RX 6800XT.

Probabilmente, la tecnologia più interessante di questa generazione è lo standard di trasferimento dati PCIe 4.0. Quest’ultimo consente di sfruttare gli SSD più veloci sul mercato, che possono spingersi fino a una velocità di trasferimento dati teorica di 8 GB/s.  

Immagine 1 di 11

Intel Core i5-11600K perofrmance

(Image credit: Infogram; future)
Immagine 2 di 11

Intel Core i5-11600K perofrmance

(Image credit: Infogram; future)
Immagine 3 di 11

Intel Core i5-11600K perofrmance

(Image credit: Infogram; future)
Immagine 4 di 11

Intel Core i5-11600K perofrmance

(Image credit: Infogram; future)
Immagine 5 di 11

Intel Core i5-11600K perofrmance

(Image credit: Infogram; future)
Immagine 6 di 11

Intel Core i5-11600K perofrmance

(Image credit: Infogram; future)
Immagine 7 di 11

Intel Core i5-11600K perofrmance

(Image credit: Infogram; future)
Immagine 8 di 11

Intel Core i5-11600K perofrmance

(Image credit: Infogram; future)
Immagine 9 di 11

Intel Core i5-11600K perofrmance

(Image credit: Infogram; future)
Immagine 10 di 11

Intel Core i5-11600K perofrmance

(Image credit: Infogram; future)
Immagine 11 di 11

Intel Core i5-11600K perofrmance

(Image credit: Infogram; future)

Intel Core i5-11600K - benchmark

Sistema usato per i test

Questi sono i sistemi che abbiamo utilizzato per testare il Core i5-11600K:

Intel

Dissipatore: Cooler Master Masterliquid 360P Silver Edition
Scheda video: Nvidia GeForce RTX 3090
RAM: 64 GB Corsair Dominator Platinum a 3.600 MHz
Scheda madre: Asus ROG Maximus XIII Hero
SSD: ADATA XPG SX8200 Pro da 1 TB
Alimentatore: Phanteks RevoltX 1200
Case: Praxis Wetbench

AMD

Dissipatore: Cooler Master Masterliquid 360P Silver Edition Scheda video: Nvidia GeForce RTX 3090
RAM: 64 GB Corsair Dominator Platinum a 3.600 MHz
Scheda madre: AsRock X570 Taichi
SSD: ADATA XPG SX8200 Pro da 1 TB
Alimentatore: Corsair AX1000
Case: Praxis Wetbench

Abbiamo criticato pesantemente Intel Core i9-11900K poiché non solo era inferiore alla concorrenza, ma anche al predecessore, il Core i9-10900K (in multi-core). Il Core i5-11600K non ha questo problema, ma rimane leggermente indietro rispetto al rivale, AMD Ryzen 5 5600X, in alcuni carichi di lavoro creativi come Blender e Adobe Premiere. La cosa non ci sorprende: è da diversi anni che AMD domina in multi-core. Detto ciò, questi chip sono progettati per il gaming, e in questo ambito sono alla pari.

Abbiamo verificato le prestazioni da gioco delle due CPU con 3DMark Time Spy, Metro Exodus (1080p - impostazioni basse) e Total War: Three Kingdoms (1080p - impostazioni basse). Il processore “blu” vince sia in 3DMark (+11%) che in Metro Exodus (+4,5%), ma perde in Total War: Three Kingdoms (-5%).

Stando ai prezzi consigliati dalle compagnie, il Core i5-11600K è il 13% meno costoso del rivale. Il processore dovrebbe essere in grado di offrire un elevato frame rate anche durante lo streaming tramite OBS o app simili. L’aspetto più rilevante, comunque, è l’aumento di prestazioni rispetto al predecessore: il nuovo chip è dal 24 al 44% più veloce in-game; purtroppo, consuma il 47% in più.

È improbabile che giocherete sempre a 1080p con impostazioni basse, ma quel che è sicuro è che questo processore non farà da collo di bottiglia a una scheda grafica di fascia alta. Non avrete problemi a raggiungere i 360 fps nei principali videogiochi dedicati agli eSport. 

Se volete assemblare un bel PC da gioco, e a un prezzo accessibile, Intel Core i5-11600K potrebbe rivelarsi un buon acquisto. Vi consigliamo comunque di aspettare l’estate per vedere quanto scende il prezzo della CPU. Non dimenticate che non è facile tenere a bada questo processore, e dovrete investire denaro anche per un dissipatore di fascia alta.

Intel Core i5-11600K

(Image credit: Future)

Vale la pena acquistare Intel Core i5-11600K?

Comprate Intel Core i5-11600K se...

Volete assemblare un PC da gaming

Intel Core i5-11600K è uno dei migliori processori da gaming sul mercato, e il suo prezzo potrebbe diminuire molto nelle prossime settimane.

Volete risparmiare 

Processori del calibro di Intel Core i9-11900K e Ryzen 9 5900X sono il sogno di ogni utente, ma sono anche molto costosi. Se avete un budget limitato, il Core i5-11600K potrebbe rivelarsi un'ottima scelta.

Avete già un dissipatore di fascia alta

Se avete intenzione di acquistare il Core i5-11600K, dovrete pensare anche a un dissipatore in grado di tenerne a bada la temperatura. Noi vi consigliamo un sistema a liquido, ma anche un Noctua NH-D15 o un Be Quiet! Dark Rock Pro 4 non dovrebbero aver problemi.

Non comprate Intel Core i5-11600K se...

Potete aspettare

Nel quarto trimestre del 2021 usciranno i processori Alder Lake-S e i presunti AMD Ryzen 6000. Suddetti processori saranno compatibili con le RAM DDR5 e offriranno sicuramente prestazioni straordinarie.

Non avete intenzione di spendere molto per un dissipatore

Intel Core i5-11600K consuma molto più dei predecessori, quindi scalda parecchio. Se non volete acquistare un nuovo dissipatore, potreste risparmiare molto optando per un Ryzen 5 3600 (dissipatore incluso in confezione). 

Avete un processore recente

Intel Core i5-11600K è fino al 44% più veloce in-game rispetto al predecessore, tuttavia noterete questa differenza solo abbassando le impostazioni grafiche. Tutto sommato, a meno che non siate giocatori competitivi, non ha senso acquistare il nuovo chip.

  • I migliori processori del 2021: potenza di calcolo per il vostro PC
  • Le migliori RAM del 2021: ecco le migliori memorie per il vostro PC
  • Le migliori schede video del 2021