Recensione Intel Core i9-13900K

Il ritorno del Re

Intel Core i9-13900K processor.
Best in Class
(Image: © Future)

Verdetto

L'ultima evoluzione dell'architettura big.LITTLE. La nuova CPU di punta di Intel, Core i9-13900K, è un mostro di potenza in ogni area, prevalendo in ogni ambito sui chip AMD di fascia alta, dal gaming ai benchmark sintetici. Migliore anche nel rapporto prezzo/prestazioni, e richiede mediamente meno corrente.

Pros

  • +

    Domina sia nei task single-core che in quelli multi-core

  • +

    Stesso prezzo del precedente i9-12900K

  • +

    Performance top nei giochi

  • +

    Il consumo medio di corrente è sorprendentemente basso

Cons

  • -

    Scalda molto a pieno carico

  • -

    Manca la tecnologia 3D V-cache di AMD per il gaming

  • -

    Eccessivo per la maggior parte degli utenti

Perché puoi fidarti di TechRadar I nostri esperti revisori trascorrono ore a testare e confrontare prodotti e servizi in modo che tu possa scegliere il meglio per te. Scopri di più su come testiamo.

Intel Core i9-13900K: Recensione breve

A volte deve essere dura trovarsi nei panni di AMD. L'azienda di Santa Clara è stata penalizzata sin dalla sua nascita alla fine degli anni '60, quando i dipendenti lasciarono l'allora titanica Fairchild Semiconductor, appena un anno dopo la fondazione di Intel, avvenuta nello stesso identico modo.

Intel ha subito avuto la meglio su AMD che per decenni è rimasta subordinata, passando più tempo a produrre chip su commissione che a realizzare i suoi originali. Solo alla fine del secolo scorso AMD è riuscita a uscire da quest’ombra, assicurandosi finalmente una fetta di mercato delle CPU dedicate ed espandendosi con le linee di prodotti che conosciamo e amiamo oggi: Athlon, Bulldozer, e successivamente Ryzen.

Il recente lancio delle nuove CPU "Zen 4" di AMD sembrava poter rappresentare un punto di svolta per la “pecora nera” del mercato dei microprocessori. Abbiamo dato recensioni a cinque stelle sia al Ryzen 9 7950X che all'incredibile mainstream Ryzen 7 7700X: le prestazioni generazionali erano alle stelle e sbaragliavano i chip Intel di dodicesima generazione.

Ma Intel non è certo rimasta con le mani in mano e aveva tutta l’intenzione di rovinare la festa ad AMD. Tuttavia, per quanto possa dispiacere per AMD e per le sue fortune, per i consumatori questa è una grande notizia: l'Intel Core i9-13900K è arrivato e le sue prestazioni lasciano decisamente a bocca aperta.

Le CPU Intel di 13a generazione "Raptor Lake" sono arrivate e ora che le abbiamo testate possiamo affermare con certezza che il chip di punta è un mostro in quasi tutti i frangenti di utilizzo. Non si tratta di un salto generazionale in termini di prestazioni se confrontato con la di 12° gen  i9-12900K, ma ciò non deve sorprendere visto che è costruito con la stessa architettura, mentre Ryzen 7000 ha utilizzato un processo a 5 nm completamente nuovo. Tuttavia, quel che Intel riesce a mettere sul piatto è sufficiente per schiacciare i migliori chip di AMD.

Aspettatevi di vedere l'i9-13900K balzare direttamente in cima alla nostra classifica dei migliori processori del 2022. Questa CPU domina in ogni ambito, dai giochi ai calcoli matematici, offrendo le migliori prestazioni della categoria in carichi di lavoro single-core e multi-core.

Quando recensiamo una nuova CPU eseguiamo moltissimi test: giochi, benchmark sintetici, test di rendering, alimentazione e monitoraggio termico. Non vi mostreremo i nostri noiosi ed enormi fogli di calcolo pieni di risultati di test, ma vi daremo una semplice notizia. Su ventiquattro risultati medi dei test, l'i9-13900K ha battuto il Ryzen 9 7950X in tutti i test tranne che in sei.

Inoltre, il colpo di grazia ad AMD  arriva dal fatto che questa CPU costa di listino quasi €100 meno del R9 7950X. Niente chiacchiere: si tratta della migliore CPU consumer per desktop mai realizzata. Intel riprende la leadership imparando dagli errori degli scorsi anni, ben fatto! Forse al prossimo giro andrà meglio al Team Red. 

Intel Core i9-13900K: Prezzo e disponibilità

Intel Core i9-13900K inserito nel socket.

(Image credit: Future)
  • Quanto costa?  €847   
  • Data di uscita:  20 ottobre 2022 
  • Dove è disponibile? Disponibile in tutto il mondo 

Con un prezzo di listino pari a €847, Intel Core i9-13900K costa come Core i9-12900K al momento del lancio nel 2021. Il mantenimento del prezzo da una generazione all’altra di CPU è sempre un’ottima cosa e Intel sembra averlo capito meglio di altri produttori, basti pensare al prezzo assurdo della Nvidia RTX 4090.

In tutti i nostri test, il 13900K ha registrato una media di prestazioni complessivamente superiore del 25% rispetto al suo predecessore, che rappresenta un salto incredibile per Intel in un solo anno, considerando che il prezzo di lancio è rimasto invariato. E soprattutto, è significativamente più economico del Ryzen 9 7950X, ovvero il top di gamma concorrente di AMD, che costa quasi 900 euro.

Un altro punto a favore di Intel è che, a differenza del nuovo chip Ryzen, il 13900K (e tutte le altre CPU desktop di 13a generazione di Intel) non richiede altri componenti nuovi, almeno se si proviene da un chip di 12a generazione. La 12a generazione ha visto l'introduzione da parte di Intel di un nuovo socket per CPU, LGA-1700, il che significa che gli utenti con configurazioni precedenti dovranno comprare una nuova scheda madre.

Il grafico a barre mostra il rapporto prezzo-prestazioni del Core i9-13900K confrontato ad altri processori

(Image credit: Future)

Il lato positivo è che non dovrete necessariamente acquistare nuovi moduli di RAM. È possibile acquistare schede madri LGA-1700 con slot per RAM DDR4 o DDR5; l'i9-13900K supporta entrambi i tipi di memorie, il che è conveniente dato che i nuovi kit DDR5 sono ancora piuttosto costosi. Tuttavia, potrebbe essere necessaria una nuova unità di raffreddamento: il 13900K non è dotato di un dissipatore di serie, e ne occorre uno compatibile con il socket LGA-1700.

Non fraintendete però: pagare oltre 800 euro per un singolo componente non è alla portata di tutti. È innegabilmente costoso, ma qui non si tratta di giudicare il cartellino, bensì il rapporto qualità-prezzo, e nel caso 13900K ci sono solo buone  notizie. Infatti, il prezzo elevato è giustificato da prestazioni elevate, quindi riteniamo che il prezzo fissato da Intel sia più che equo.

  • Qualità/prezzo: 5 / 5

Intel Core i9-13900K: Chipset e caratteristiche

La CPU Intel Core i9-13900K.

(Image credit: Future)
  • Il doppio di Efficiency core rispetto alla generazione precedente 
  • Supporto a PCIe 5.0, DDR5, e DDR4 
  • Grafica integrata Intel UHD 770 
Intel Core i9-13900K - specifiche tecniche

Processo produttivo: 10nm
Socket: LGA-1700
Core: 8p/16e
Thread: 32
Frequenza di Base: 3,0 GHz
Frequenza di Boost: 5,8 GHz
Cache L3: 36 MB
TDP: 125 W
PCIe: 5.0 x 20
Max RAM: 128 GB Dual-Channel DDR5
Sbloccato: Si
Grafica integrata: Intel UHD Graphics 770 

 

I processori Intel di 12a generazione "Alder Lake" sono stati realizzati con lo stesso processo a 10 nm dell'i9-13900K e hanno introdotto una nuova serie di caratteristiche, tra cui spicca la nuova micro architettura "big.LITTLE". Questa prevede la suddivisione dei core sul die della CPU in core per le prestazioni e core per l'efficienza, una scelta progettuale già vista in precedenza nei chip ARM.

Nel caso in cui non abbiate familiarità con big.LITTLE, ciò significa che i core orientati alle prestazioni gestiscono la maggior parte del lavoro assegnato al processore, mentre i core meno potenti e più efficienti si occupano invece delle attività in background per ridurre il consumo energetico complessivo.

Nell'architettura di Intel, solo i core ad alte prestazioni sono in grado di utilizzare la tecnologia hyper-threading, che raddoppia il numero di thread della CPU per ogni core: ciò significa che con 8 core ad alte prestazioni (P) e 16 core ad alta efficienza (E), l'i9-13900K ha un totale di 32 thread. Per fare un confronto, il 12900K della generazione precedente aveva 8 core P e 8 core E, per un totale di soli 24 thread. Nel frattempo, il concorrente Ryzen 9 7950X ha una configurazione più canonica con 16 core regolari, eguagliando il 13900K nel numero di thread totali, ovvero 32 thread.

Intel Core i9-13900K boxato nella sua confezione.

(Image credit: Future)

In termini pratici, l'aggiunta di più core E significa due cose: in primo luogo, il 13900K ha un clock più basso e richiede mediamente meno energia rispetto al suo predecessore nell'uso quotidiano, anche se la frequenza di clock e l'assorbimento di energia sono superiori a pieno carico rispetto al 12900K. In secondo luogo - e qui viene il bello - le prestazioni multi-core sono molto superiori. Ma su questo argomento torneremo più sotto.

In termini di altre caratteristiche, il 13900K è praticamente uguale al predecessore di 12a generazione. È sbloccato per l'overclocking (come indicato dalla "K" nel nome) e supporta il PCIe 5.0 e sia memorie DDR4 che DDR5. Può sfruttare tutte le caratteristiche più interessanti integrate da Intel nella precedente generazione di processori Core, dal Turbo Boost al set di istruzioni AVX2.

Dispone anche della stessa grafica integrata, Intel UHD Graphics 770, anche se non ci si deve aspettare molto da questa GPU. Quest’ultima è in grado di eseguire attività di calcolo standard a risoluzioni di output fino a 8K, ma è chiaro che non la userete per giocare o per software grafici impegnativi. Del resto è chiaro che se potete permettervi questo chip, potete permettervi anche una potente scheda grafica discreta.

L'unica differenza significativa tra il 13900K e il 12900K dell'anno scorso - oltre a "più core, e core più veloci" - è che il 13900K ha una memoria cache leggermente più ampia e supporta kit di RAM DDR5 più veloci grazie a una maggiore larghezza di banda della memoria. L’aumento della cache L3 dovrebbe fornire un boost alle prestazioni dei giochi, anche se Intel non ha ancora una risposta valida alla strepitosa tecnologia v-cache 3D di AMD; quando arriveranno le CPU Ryzen 70003D, Intel potrebbe tornare a competere seriamente nel settore dei giochi.

  • Funzioni: 5 / 5

Intel Core i9-13900K: Prestazioni

  • Prestazioni senza eguali in ogni scenario 
  • Più Efficiency core vuol dire un enorme salto generazionale nei test multi-core 
  • Temperature e consumi maggiori durante i carichi pesanti 

Si tratta di risultati multi-core davvero impressionanti, superiori di circa il 10% a quelli del Ryzen 9 7950X in molti test sintetici. Anche le prestazioni in single-core sono valide, ma non altrettanto; rispetto all'i9-12900K, è stato registrato un miglioramento di circa il 10%, mentre le cifre in multi-core hanno dimostrato un aumento generazionale di oltre un terzo.

I carichi di lavoro per content creator hanno visto prestazioni per lo più elevate, con solo i nostri test di Blender che hanno dato un leggerissimo vantaggio alla CPU ammiraglia di AMD. Handbrake, PCMark 10 e la suite Adobe hanno ottenuto risultati incredibili con l'i9-13900K, così come i test sintetici per la CPU come GeekBench 5 e CPU-Z.

Per quanto riguarda i giochi, la situazione è un po' più eterogenea. In linea di massima è sempre stato così. Alcuni giochi si comportano in modo leggermente migliore con l'hardware Intel rispetto a quello AMD, e viceversa. In questo caso non c'è un'enorme differenza tra il 13900K e il 7950X, ma la vittoria complessiva va ancora una volta a Intel.

Non sorprende il fatto che il maggiore gap di prestazioni tra le due CPU sia stato riscontrato in Total War: Warhammer III. Poiché si tratta di un titolo di strategia in tempo reale, richiede la gestione di centinaia di unità sullo schermo in ogni momento, un processo che richiede un pesante carico costante per la CPU. L'i9-13900K ha ottenuto in media ben 419 fotogrammi al secondo, 60 fps in più rispetto al 7950X e 45 in più rispetto al frame rate medio prodotto dal 12900K.

Le cose si fanno un po' più interessanti per quanto riguarda il consumo energetico e le prestazioni termiche. I 16 E-core sul die del 13900K fanno sì che il consumo medio di energia sia molto basso rispetto a qualsiasi altra CPU di fascia alta, il che è ottimo per l'esecuzione di attività quotidiane sul PC e significa anche che si ottengono prestazioni per watt migliori  rispetto a qualsiasi altro chip presente sul mercato in questo momento.

Tuttavia, quando si spinge questo chip ai limiti assoluti delle sue prestazioni, si trasforma in una bestia affamata di energia. Durante i nostri test abbiamo registrato un consumo massimo di 337 W, decisamente superiore a quello di qualsiasi altra CPU mainstream attualmente sul mercato. Non si tratta assolutamente di un problema, ma significa che potrebbe essere necessario acquistare un alimentatore performante se si desidera utilizzare abitualmente questo chip per attività ad alta intensità di risorse.

I dati termici raccontano la stessa storia: temperature di esercizio mediamente più basse rispetto a tutti i nuovi processori AMD, ma temperature di picco che sfiorano il limite di sicurezza della CPU (100°C). Se volete evitare il throttling termico, assicuratevi di avere installato un buon dissipatore a liquido. In conclusione, il 13900K è assolutamente incredibile, al punto da essere probabilmente eccessivo per la maggior parte dei consumatori. 

  • Prestazioni: 5/5

Dovreste acquistare l’Intel Core i9-13900K?

Compratelo se...

Volete il meglio del meglio
Dopo il breve dominio del Ryzen 9 7950X, l'Intel Core i9-13900K è qui per tornare a riprendersi lo scettro del comando. Se avete bisogno di un computer con prestazioni super in ogni ambito, questa è la CPU che fa per voi.

Cercate prestazioni elevate in rapporto al prezzo
L'i9-13900K non è solo il processore mainstream più potente attualmente sul mercato, ma ha anche un ottimo rapporto qualità-prezzo a 847 euro, offre prestazioni migliori per dollaro rispetto a qualsiasi CPU desktop di fascia alta di AMD.

Volete un PC a prova di futuro
Il costo sarà un po' più alto, ma l'aggiornamento a una scheda madre LGA-1700 con nuova RAM DDR5 e supporto per un'unità SSD PCIe 5.0 (una volta che saranno disponibili) sarà una mossa intelligente per prepararsi al futuro. L'i9-13900K potrebbe essere il fulcro di un PC che potrebbe durare anni.

Non compratelo se...

Volete solo giocare
Certo, l'i9-13900K offre prestazioni di gioco incredibilmente buone, ma onestamente? La GPU conta di più. Un processore Intel Core i7 o AMD Ryzen 7 è più che sufficiente per i giochi di fascia alta se abbinato a una scheda grafica potente e a molta RAM.

Avete un budget limitato
Il 13900K offre prestazioni incredibili per il prezzo richiesto, ma è innegabile che sia piuttosto costoso. Se volete un PC potente senza spendere troppo, ci sono opzioni 

Dovete solo usare Blender
Bene, abbiamo esaurito le cose negative da dire su questo chip. È incredibile. Il Ryzen 9 7950X si comporta circa il 5% in più nei test di Blender, per cui ci accontentiamo di questo. Non pensiamo che ci siano molte persone che costruiscono un intero PC di fascia alta solo per usare Blender, ma non abbiamo più critiche da muovere alla nuova CPU di punta di Intel.

Considerate anche

Image (Si apre in una nuova scheda)

Intel Core i9-12900K

Si tratta comunque di una CPU potente sia per i giochi che per la creazione di contenuti, ma dovreste essere in grado di acquistare l'i9-12900K a un prezzo più conveniente una volta che il 13900K sarà disponibile già da un po' di tempo.

Leggi anche: Recensione Intel Core i9-12900K  (Si apre in una nuova scheda)

Image (Si apre in una nuova scheda)

AMD Ryzen 9 7950X

Se preferite mantenere la vostra fedeltà a Team Red, il Ryzen 9 7950X è la CPU più potente che AMD ha in catalogo al momento. È una CPU eccellente per il gioco e il rendering 3D.

Leggi anche: AMD Ryzen 9 7950X (Si apre in una nuova scheda)

Image (Si apre in una nuova scheda)

AMD Ryzen 7 5800X3D

Anche se il Ryzen 7 5800X3D potrebbe non  essere più una CPU di "ultima generazione", la sua tecnologia 3D-VCache lo rende il miglior processore da gioco per la piattaforma AM4, quindi se state cercando una CPU più economica per il gioco, questa è quella da scegliere.

Leggi anche: AMD Ryzen 7 5800X3D (Si apre in una nuova scheda)

Intel Core i9-13900K: Tabella dei risultati

Swipe to scroll horizontally
Qualità/prezzoMeno costoso e più prestante del Ryzen 9 7950X ? Sì, la definizione di un vincitore.5 / 5
Caratteristiche Questo è il processo a 5 nm di Intel, perfezionato. Più Efficiency core e una marea di funzioni rendono il 13900K un chip incredibile e versatile.5 / 5
Prestazioni In sostanza, sbaraglia i suoi concorrenti e i suoi predecessori con prestazioni straordinarie in ogni ambito possibile.5 / 5
Punteggio finale (media) Cinque stelle. Questo è il miglior processore per desktop che si possa acquistare in questo momento e fa ben sperare per il futuro delle CPU.5 / 5

Come testiamo i processori

Per valutare i processori consideriamo quattro parametri chiave: prestazioni sintetiche single e multi-core, prestazioni "generali", prestazioni creative e prestazioni di gioco.

  • I benchmark sintetici single e multi-core testano le prestazioni in ambiti specifici, come i calcoli in virgola mobile, utilizzando strumenti di benchmark come GeekBench, Cinebench e CPU-Z. 
  • Le prestazioni generali sono rappresentate dalle prestazioni del processore in condizioni d'uso tipiche e vengono rilevate utilizzando la suite PCMark 10. 
  • Le prestazioni creative misurano il rendimento del processore con software per la creazione di contenuti come Handbrake, Blender e Adobe Photoshop. Dove possibile, disabilitiamo esplicitamente le operazioni accelerate dalla GPU o testiamo il rendering utilizzando la sola CPU. 
  • Le prestazioni di gioco rappresentano la capacità del processore di calcolare le operazioni di gioco, come la fisica degli oggetti e vengono valutate eseguendo strumenti di benchmark integrati in diversi giochi come CyberPunk 2077, Metro: Exodus e F1 2022. In tutti i casi, abbiamo eseguito i benchmark con le impostazioni grafiche più basse disponibili a 1080p utilizzando la scheda grafica più potente che avevamo a disposizione, oltre a 32 GB di RAM per isolare le operazioni effettive della CPU senza rischi di interferenze esterne.

Una volta effettuati i suddetti test, calcoliamo la media dei punteggi di ogni categoria per ottenere una pagella finale suddivisa per ciascun caso d'uso, poi dividiamo questi punteggi il prezzo del processore in modo da fornire un valore relativo al rapporto qualità-prezzo e determinare il valore complessivo del processore per il consumatore medio.

Con il supporto di